lunedì 28 novembre 2016

Brioches ai cachi e uvetta


Buongiorno a tutti! Come vedete anche questa settimana la programmazione è un po' sballata e si comincia dal dolce, ma noi, che siamo istintivi e poco avvezzi a schemi e regole rigide, ce ne freghiamo e prendiamo quello che arriva così, a cuor leggero, dico bene??
Ok, detto questo passerei alla ricetta. Il mio vicino ogni anno ci fa dono di un cesto pieno di cachi bio della sua pianta. Un dono davvero gradito. Purtroppo però a casa, nessuno, tranne me, ama i cachi e quindi, sistematicamente, mi tocca trovare delle ricette per far sì di non sprecarli e di farli mangiare a tutta la famiglia. In rete ho scovato QUESTA ricetta che con qualche modifica mi è stata molto utile per realizzare con successo queste brioches così graziose, morbide e fragranti. Nel lasciarvi dosi e procedimento vi auguro che anche la vostra settimana possa cominciare in dolcezza. Un abbraccio.


Ingredienti per 12 brioches circa:
  • 500g circa di farina 00
  • 75g di latte intero
  • 2 uova
  • 100g di zucchero di canna (io zucchero di canna integrale)
  • 3 cucchiai circa di uvetta
  • 50g di burro
  • 12g di lievito di birra fresco
  • 200g circa di polpa di cachi frullata
  • 1 limone bio
  • 1 pizzico di sale



Procedimento:

1) Stemperate il lievito di birra nel latte tiepido e aggiungete 75g della vostra farina, mescolate velocemente, coprite con la pellicola e fate riposare al caldo per circa 1 ora. Nel frattempo mettete l'uvetta in ammollo in acqua.
2) Unite al preimpasto preparato la polpa dei cachi, 1 uovo e i 3/4 circa della farina che vi è rimasta. Lavorate il tutto nella planetaria o a mano finchè non otterrete un impasto omogeneo. Aggiungete quindi lo zucchero di canna, l'albume dell'uovo rimasto e due cucchiai della farina restante. Continuate ad impastare con energia finchè il tutto non sarà coeso. 
3) Aggiungete in ultimo il burro tagliato a piccoli cubetti, il sale, la scorza di limone grattugiata e infine l'uvetta scolata e leggermente infarinata (tenete da parte a piacere qualche chicco di uvetta da disporre sopra le brioches), amalgamate il tutto.
4) Trasferite l'impasto su una spianatoia infarinata (con la farina rimasta) e lavoratelo creando un panetto. Mettetelo a lievitare al caldo per circa 1 ora finchè non sarà raddoppiato di volume.
5) Ricavate dal vostro impasto delle palline di circa 75g l'una, fatene dei salamini e arrotolateli dentro alle formine dei muffins precedentemente imburrate. Spennellate con il tuorlo d'uovo rimanente (io l'ho allungato con un pochino di latte), disponete garbatamente sulle brioches i chicchi di uvetta tenuti da parte e lasciate ancora lievitare per circa 30 minuti.
6) Infornate le brioches a 180° per circa 30 minuti, finchè non saranno ben cotte e dorate. Lasciatele raffreddare su una griglia e servitele. 

2 commenti:

  1. Queste brioche sono una vera delizia, ottimi per iniziare la giornata !

    RispondiElimina
  2. Io sono una mangiatrice compulsiva di cachi e devo dire che in un dolce non li ho ancora provati. Queste brioche sono bellissime. Sembrano sofficissime, perfette per cominciare la giornata (ma le vedrei perfette ad ogni ora :)

    RispondiElimina