venerdì 1 luglio 2016

Sweet friday: Torcetti (Torcet)


Era da tantissimo tempo che cercavo una ricetta valida per riprodurre i torcetti, specialità della mia zona. A casa tutti li adorano, anche mio marito e mia figlia che solitamente non mangiano dolci. Ho provato diverse ricette trovate on line ma nessuna mi soddisfaceva, poi ho visto il post di Patrizia e ho capito subito che questa volta serebbe stato un successo...non sbagliavo, Patrizia è una garanzia e io ho avuto i miei torcetti! Grazie Patty! Buon week-end a tutti!


Ingredienti (circa 40 torcetti):
  • 250 g di farina 00
  • 125 g di burro morbido di ottima qualità
  • 5g di lievito di birra fresco
  • 15g di zucchero semolato (un cucchiaino per il lievito)
  • 50 g di latte 
  • Qualche goccia di estratto naturale di vaniglia
  • zucchero di canna Demerara a cristalli grandi per rifinire

Procedimento (come riportato da Patrizia):

1) In una ciotolina sciogliete il lievito nel latte tiepido con un cucchiaino di zucchero. Lasciate attivare.
Intanto setacciate la farina e con lo zucchero fate una fontana nella ciotola dell'impastatrice.
Al centro mettete il burro morbido quindi aggiungete il latte con il lievito una volta attivo ed impastate a velocità media per ottenere un composto omogeneo simile ad una frolla.
Avvolgetelo in una pellicola e fatelo riposare 30 minuti (non in frigo).
2) Su una spianatoia tagliate dei pezzi di impasto e ricavate dei bastoncini lunghi e sottili come matite (cresceranno in cottura quindi non fateli troppo spessi), e tagliateli alla lunghezza di 10/12 cm.
Adesso su un lato della spianatoia versate un mucchietto di zucchero demerara e rotolatevi dentro i bastoncini e richiudeteli formando la tradizionale goccia.
Sistemateli su una placca ricoperta da carta da forno.
3) Riscaldate il forno a 180°. Prima di infornare picchiettate i torcetti con un pennellino bagnato (questa operazione aiuterà la caramellatura dello zucchero) e fate cuocere per 15/18 minuti, ruotando la teglia a metà cottura.
Toglieteli quando avranno raggiunto un bel colore caramello. Continuate così fino al termine dell'impasto. Fate raffreddare bene quindi conservate in scatole ermetiche. Si conservano a lungo e migliorano nel tempo.

Il mio consiglio: Quando formate i torcetti passateli subito nello zucchero, non aspettate di formarli tutti altrimenti l'impasto si asciugherà e lo zucchero non aderirà bene!

2 commenti:

  1. Ambraaaaaa.....sono emozionata! Tu non sai i salti che ho fatto per trovare una ricetta dei torcetti che mi convincesse. Ho setacciato il web ed alla fine, parlando con una cara amica blogger, Giulia di Alterkitchen, torinese, mi sono ritrovata una ricetta che lei non aveva neanche provato ma che al solo leggerla ho capito essere quella giusta. Il risultato mi ha talmente entusiasmata che non cercherò altrove (mi sono finita da sola una teglia ancora calda mentre li facevo).
    I tuoi sono spettacolari. Il consiglio di rotolarli nello zucchero mentre li fai, è corretto. Io addirittura faccio il bastoncino e lo rotolo ancora prima di chiuderlo, perché così ho lo zucchero su tutta la superficie.
    Sono onoratissima di questa citazione e ancor più felice per averti aiutato a trovare la ricetta giusta.
    Un forte abbraccio
    PS - foto spettacolari come sempre

    RispondiElimina
  2. Ho mangiato torcetti buonissimi a Biella....è stato amore subito! Lo voglio rifare *_*
    Grazie della condivisione

    RispondiElimina