giovedì 9 giugno 2016

Amaranto al pesto mediterraneo con alici ammollicate e finocchi al forno


Continua la serie di piatti unici e light con gusto. Se mi permettete, sto sperimentando queste pietanze che non hanno nulla da invidiare ai piatti di alta cucina, il comune denominatore però è la leggerezza, il basso apporto di grassi a favore dell'alto valore nutritivo. Questa è la cucina che mi piace oggi, senza orpelli inutili, senza eccessi, essenziale nei sapori e ricca di alimenti che fanno bene al nostro organismo. Questo piatto ad esempio unisce la bontà del pesce azzurro all'amaranto e al finocchio cotto al forno. Ad arricchire il tutto un pesto preparato con qualche pomodoro secco, olive nere, mandorle e capperi.Un piatto facile e veloce da realizzare anche se a vederlo così non sembra...fidatevi!


Ingredienti per 4 persone: 

  • 2 cuori di finocchio
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 250g di amaranto
  • 250g di alici fresche già pulite
  • 1 mazzolino di erba cipollina
  • 100g di pangrattato
  • 6 pomodori secchi
  • 2 cucchiai di olive nere denocciolate
  • 1/2 cucchiaio di capperi dissalati
  • 1 cucchiaio di mandorle
  • olio extravergine d'oliva
  • sale



Procedimento:

1) Lavate i finocchi e tagliateli a fette, disponeteli in una teglia da forno e conditeli con dell'olio, l'aceto di mele e il sale. Infornateli a 200° finchè non saranno teneri e dorati. 
2) Mettete nel mixer l'erba cipollina (avendo cura di lasciarne un po' da parte per decorare), il pangrattato, sale e un cucchiaio circa di olio. Frullate il tutto e passate le alici nel composto preparato. Disponetele in una teglia da forno, irroratele con un filo d'olio e infornatele a 180° per 10 minuti (attenzione alla cottura, devono rimanere morbide e non seccarsi!).
3) Nel frattempo cuocete l'amaranto come indicato nella confezione. Lasciatelo un po' morbido, non troppo asciutto.
4) Preparate il pesto mediterraneo frullando i pomodori secchi con le olive, i capperi, le mandorle e due cucchiai circa di olio. Regolate di sale.
5) Condite l'amaranto caldo con il pesto preparato, il risultato deve essere cremoso, se fosse troppo compatto, aggiungete dell'acqua calda (o del brodo vegetale) fino ad ottenere la consistenza desiderata.
6) Servite l'amaranto con le alici e i finocchi, tutto ben caldo. Decorate a piacere con l'erba cipollina. 


Nessun commento:

Posta un commento