martedì 19 aprile 2016

Rotolini di piadina finger food!


Buon martedì a tutti! Oggi la ricetta, se di ricetta si puo' parlare, è come me, rapidissima!! Complici le Piadelle Classiche del Mulino Bianco senza strutto, trovate nella Degustabox di marzo, ho pensato ad un'dea, appunto rapidissima e gustosa per un buffet o un aperitivo. Mi preme sempre sottolineare che queste ricette così facili e veloci sono preziose quando avete tante cose da preparare, quello che conta in un buffet è la varietà e quindi prendete nota. Ho pensato ad un ripieno strepitoso, a me il connubio di sapori è piaciuto tanto ma voi, ovviamente potete sbizzarrirvi come più vi piace. Se non l'avete ancora fatto, visitate il sito di Degustabox, la scatola a sorpresa che ogni mese consegna a casa vostra tanti prodotti di marca ad un prezzo piccolo piccolo...abbonatevi!


Ingredienti per 4 persone:

  • Piadelle Classiche del Mulino Bianco senza strutto
  • 120g di salame piccante affettato tipo soppressata calabrese o schiacciata piccante
  • 2 mozzarelle
  • 2 cipolle rosse
  • 2 cucchiai di patè di olive
  • 1 cespo di lattuga
  • olive nere per decorare
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe



Procedimento:

1) Mondate le cipolle, affettatele sottilmente e rosolatele in padella con dell'olio a fiamma viva. Abbassate la fiamma, aggiungete 1/2 bicchiere d'acqua, coprite e lasciate stufare fino a che le cipolle non saranno tenere. Regolate di sale e di pepe e lasciate raffreddare.
2) Spalmate il patè di olive sulle piadine, distribuitevi sopra le cipolle, la mozzarella tagliata a fette sottili, il salame piccante e infine qualche foglia di lattuga pulita ed asciugata.
3) Arrotolate le piade. questo è il passaggio più difficile, potete aiutarvi distribuendo il ripieno in 3/4 della piadina lasciando una parte libera dove comunque andrà a distribuirsi nel momento in cui arrotolate perchè scivolerà in avanti. Diversamente rischiate che esca tutto e non otterrete ciò che desiderate.
4) Infilzate i rotolini in uno stecco da spiedino così rimarranno ben fermi e chiudete a piacere con un'oliva nera. Adagiate garbatamente in un piatto da portata sopra ad alcune foglie di lattuga, servite.

5 commenti:

  1. Ambra che belli.. e pensare che sono sul mio menù per questa sera.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. sono sensazionali, le idee veloci servono sempre, grazie!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  3. patè di olive, cipolla, spianata calabara, sapori forti a metà strada tra la Francia e il nostro Sud Italia, mi piace!

    Valentina

    http://coindecampagne.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Che bella idea!!!!
    ora che arrivano le belle giornate ci vogliono queste ricette!!! sane e veloci da preparare anche per una bella cena in giarino;-)
    Baciotti ^__^

    RispondiElimina