venerdì 5 febbraio 2016

Sweet friday: Trifle al caramello salato con granella di nocciole e miglio soffiato


Buon venerdì cari amici! Ohhhhh! Siamo giunti al fine settimana e questa volta ci godiamo davvero un bellissimo sweet friday! L'occasione me l'ha data Orsolani che mi ha invitato a fare un abbinamento con il Sulè, il caluso passito. La mia amica Sabina, che saluto, mi aveva suggerito la nocciola come sapore, io ho aggiunto il caramello salato e ho realizzato questo trifle che, se posso dire, è davvero godurioso!!! Ma direi che la foto parla da sola!! E poi sapete che è facilissimo da realizzare? Io amo i dessert al cucchiaio, ti arrivano dritti al cuore, sono una vera poesia!
Allora, ho alternato strati di torta bianca (tipo 4/4 o yogurt) con panna semi-montata (quasi per nulla zuccherata) con la salsa al caramello salato e per finire la granella croccante di miglio soffiato e nocciole tostate...una meraviglia!!! Spero di non aver fatto troppi danni con l'abbinamento, è risaputo che io sia assolutamente ignorante in fatto di vini!!! Ora vi lascio la ricetta e vi auguro un buon fine settimana.


Ingredienti per 2/3 coppe:

Per la granella di miglio:
- 25g di miglio soffiato
- 30g di nocciole tostate tritate (granella)
- 30ml di acqua
- 15g di miele
- 10g di olio di semi di arachide
- 2 cucchiaini di zucchero di canna
- 1 pizzico di sale

Per la salsa al caramello salato:
- 200g di zucchero
- 75g di acqua fredda
- 150ml di panna tiepida
- 1 cucchiaino scarso di fior di sale

- 200ml di panna da montare
- 1 cucchiaino di zucchero
- 2 fette di torta bianca (tipo 4/4 o torta allo yogurt)


Procedimento:

1) Preparate la granella: Mettete il miglio soffiato e la granella di nocciole in una pirofila e aggiungete lo zucchero di canna e il sale, mescolate. Scaldate in un pentolino il miele con l'acqua e l'olio e versate l'emulsione ancora calda sul miglio, mescolate velocemente ed infornate a 180° per circa 20 minuti, lasciate raffreddare e sgranate la granella croccante. Mettete da parte.
2) Preparate la salsa al caramello: sciogliete in un pentolino lo zucchero semolato nell'acqua, poi fatelo caramellare finchè non diventa dorato-brunito (a questo punto io ne ho colato un po' sulla carta forno per fare le decorazioni). Togliete dal fuoco e unite la panna liquida tiepida, continuando a mescolare fino ad ottenere la salsa al caramello, aggiungete il fior di sale, amalgamate e lasciate raffreddare.
3) Montate la panna con il cucchiaino di zucchero (la salsa al caramello è ovviamente molto dolce e per equilibrare il dolce evitando che diventi stucchevole dovete attenervi a questa dose di zucchero).
4) Assemblate il dolce: con una sacca da pasticcere distribuite un ciuffetto di panna sul fondo delle coppe. Sbriciolatevi sopra un po' di torta bianca, procedete con la salsa al caramello (non più di 2/3 cucchiai per strato, è molto dolce quindi deve essere dosata bene. Io alla fine ne ho avanzata un po' ed è andata a finire spalmata sul pane...non si spreca!!:)) e infine la granella. Ripetete gli strati e finite con la granella. Decorate con un ciuffetto di panna e, a piacere, con le decorazioni di caramello. Servite.

14 commenti:

  1. E' davvero un dolce venerdì, se si ha davanti questa meraviglia! Un concentrato di golosità pura dove vorrei affondare il cucchiaino anche ora!

    RispondiElimina
  2. Il sole fuori e queste coppe e siamo proprio a cavallo!!!! Buon week end

    RispondiElimina
  3. che meraviglia, ci affonderei volentieri il mio cucchiaino!!!!Baci tesoro!!!

    RispondiElimina
  4. Woooow....., che bicchieri golosi, complimenti e buon fine settimana !

    RispondiElimina
  5. Mamma mia che goduria questo dessert Ambra... quanto vorrei un bicchierino ora!!!!

    RispondiElimina
  6. Blog straordinario, l'ho scoperto cercando una ricetta per la pannacotta salata e me ne sono innamorato..ora sto provando a fare questa delizia ma temo che la crema al caramello mi sia riuscita troppo liquida, eh sì che ho aggiunto pure un foglio di colla di pesce…cosa posso aver sbagliato??

    RispondiElimina
  7. Blog straordinario, l'ho scoperto cercando una ricetta per la pannacotta salata e me ne sono innamorato..ora sto provando a fare questa delizia ma temo che la crema al caramello mi sia riuscita troppo liquida, eh sì che ho aggiunto pure un foglio di colla di pesce…cosa posso aver sbagliato??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vincent per le belle parole! Non so cosa sia successo alla tua salsa al caramello, hai fatto caramellare bene lo zucchero prima di aggiungere la panna tiepida? Io la faccio spesso e le dosi che utilizzo sono queste, se ti dovesse capitare di nuovo prova ad aggiungere meno panna, così rimarrà più densa, ok? Fammi sapere. Un caro saluto!

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Un dubbio, quanta panna hai aggiunto? 150 ml è corretto?

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. Ho detto una fesseria, bastava aspettare qualche ora in piú ed è venuto perfetto, l'unico appunto che mi sento di fare è che con quella quantità di caramello aumenterei la dose di panna montata nelle coppe. Cmq, una vera delizia. Un'altra domanda: ho usato riso soffiato invece del miglio che non ho trovato, ma con la miscela per il croccante s'è ammollato ed è risultato un po' gommoso, qualche suggerimento?

      Elimina
    6. Per quanto riguarda la quantità di panna hai ragione, in effetti io non ho utilizzato tutta la salsa al caramello, ne ho avanzata in quanto, essendo molto dolce non ho voluto rendere le coppe stucchevoli, inserirò questa nota alla ricetta, mi sembra utile. Per quanto riguarda il riso soffiato ti consiglio di metterlo distanziato e di tenerlo più a lungo in forno, finchè non si sarà asciugato, senza però bruciarsi. Se hai la funzione ventilata del forno, utilizzala. Il miglio ha dei chicchi più piccoli, ecco perchè si è asciugato più velocemente. Per qualsiasi altra cosa mi trovi qui. Grazie per il tuo contributo!

      Elimina
    7. grazie mille, gentilissima

      Elimina