giovedì 18 febbraio 2016

Coq au vin


Ed eccoci alla fine di questa maratona sul pollo. Si torna in Francia con un pollo al vino davvero raffinato. Nella preparazione e negli ingredienti ricorda la bourguignonne francese, solo che al posto dei bocconcini di manzo troviamo il nostro amato pollo che non solo è più economico ma ci fa risparmiare tempo senza togliere gusto alla ricetta che è davvero strepitosa! La trovo perfetta per una cena chic, è vero che il pollo è un po' più insidioso da mangiare del manzo e che pulirlo con le posate senza cedere alla tentazione di prenderlo con le mani e sbranarlo stile flintstones è un'impresa, ma è solo questione di esercizio e il successo è assicurato! Spero che questa settimana vi abbia portato qualche spunto nuovo per cuocere il vostro pollo, domani ci aspetta l'appuntamento dolce del venerdì e poi...via con il week-end! Non so voi ma io non vedo l'ora! Un abbraccio forte forte!


Ingredienti per 4 persone:

  • 1 pollo (circa 1 Kg)
  • 2 carote
  • 2 cipolle bionde non troppo grosse
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 mazzetto di aromi misti (alloro, timo, rosmarino, sedano)
  • 700ml vino rosso (io ho usato un buon lambrusco secco)
  • 30gr di farina
  • 250ml di brodo di pollo
  • 200gr di cipolline pelate
  • 400gr di funghi champignon 
  • 150gr di pancetta tagliata a listarelle
  • olio extra vergine d'oliva
  • burro
  • sale
  • pepe



Procedimento:

1) Tagliate il pollo in pezzi, massaggiate la superficie con sale e pepe e trasferitelo in un recipiente con le carote mondate e tagliate grossolanamente, le cipolle pulite e tagliate, l'aglio, un giro d'olio, il mazzetto di erbe aromatiche ed il vino. Coprite e lasciate marinare in frigorifero per tutta la notte.
2) Accendete il forno a 180°, scolate il pollo dalla marinatura e dalle verdure e tamponatelo con della carta da cucina. In una casseruola (che puo' andare in forno) fate rosolare il pollo in olio extra vergine finchè non si sarà dorato da tutti i lati, poi aggiungete le verdure della marinatura e cuocete per qualche minuto, regolate di sale e di pepe. 
3) Aggiungete quindi la farina, poi il brodo di pollo e la marinata di vino finchè il pollo non sarà completamente coperto. Portate a bollore e trasferite in forno il tutto, cuocete per circa 50-60 minuti, finchè il pollo non sarà cotto al punto giusto. 
4) Nel frattempo cuocete separatamente le cipolline pelate e i funghi nel burro e saltate la pancetta con un filo d'olio. Quando il pollo sarà cotto, trasferitelo in un tegame (tenendolo al caldo) e occupatevi della salsa. Filtrate il fondo di cottura e eliminate le verdure, se la salsa risultasse ancora troppo liquida, fatela consumare sul fuoco finchè non velerà il cucchiaio, se necessario regolate di sale, aggiungetevi quindi le cipolline, i funghi, la pancetta e ovviamente il pollo, lasciate insaporire e coprire di salsa. Servite.




6 commenti:

  1. Ciao Ambra, è da un po' che non passo a trovarti e tu mi sorprendi sempre con queste squisitezze ;)
    A presto spero.
    Marina

    RispondiElimina
  2. Mi piace questo piatto succulente, un mix di ingredienti che si sposano molto bene, rallegrano il palato !

    RispondiElimina
  3. Cucino spesso il pollo e lo trovo molto gustoso così preparato!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  4. Splendida ricetta e bellissime foto come sempre del resto!

    RispondiElimina
  5. Ciao Romina
    le tue ricette sono divine....non ho parole!
    baci
    Romina

    RispondiElimina
  6. Che bellezza questo piatto....sembra molto gustoso....ciao

    RispondiElimina