lunedì 11 gennaio 2016

Settimana detox: Vellutata di mele e carote


Bentrovati ragazzi!! Che bello "riaprire bottega"! Non vedevo l'ora di ricominciare e di sentirvi di nuovo tutti i giorni vicino a me. Come avrete intuito si parte con una bella settimana detox, non siete stanchi anche voi, come me, degli stravizi delle feste? C'è bisogno di depurarsi ma sempre mangiando cose buone che non ci facciano intristire e io, come sempre, ho delle ricettine e dei consigli utili per voi...dunque:

1) Bevete tanta acqua, vi aiuterà ad eliminare le scorie (nucleari :)) accumulate durante le feste.
2) Fate movimento, anche solo una passeggiata ogni giorno, vi aiuterà a riossigenarvi e a riattivare il metabolismo intorpidito.
3) Mangiate tanta frutta e verdura ed evitate gli alimenti grassi.
4) Bevete una buona tisana depurativa prima di andare a dormire.

E soprattutto state attenti a gli ingredienti detox, validi alleati per risuscitare i vostri fegati. Quali sono? In questi giorni ne conosceremo alcuni. Oggi iniziamo con le mele...

MELE
Le mele hanno un'azione disintossicante, grazie alla pectina che contengono, soprattutto a livello intestinale. Sono ricche di fibre e di vitamine E e C. Non a caso si dice che "una mela al giorno leva il medico di torno, le mele sono nostre alleate in questo periodo di purificazione dell'organismo. 

Io ho deciso di impiegarle in questa vellutata, anche se, sono più efficaci, come tutti gli ortaggi e la frutta, se consumate crude. Il risultato è comunque ottimo, corroborante e delizioso...che dite? Si comincia? Diamo il via a questa settimana detox! Depuratevi gente, depuratevi!


Ingredienti per 4/6 persone:

- 600g di carote
- 300g di mele verdi
- 1 scalogno
- feta o primo sale ( a piacere)
- semini (a piacere)
- olio extravergine d'oliva
- sale


Procedimento:

1) Mondate le carote e le mele e tagliatele a pezzetti. Tenete conto che le mele cuociono prima delle carote quindi fate con esse dei pezzi più grandi in modo che la cottura di tutti gli elementi sia la stessa.
2) Mondate lo scalogno e tritatelo, soffriggetelo nella pentola a pressione (o in una casseruola) con un filo d'olio. Aggiungete le carote e le mele, lasciate insaporire qualche minuto poi coprite a filo con dell'acqua e salate. Chiudete la pentola a pressione e cuocete per 15 minuti da quando comincia a fischiare. Se invece decidete di fare la vellutata nella casseruola allora cuocete finchè le carote non saranno tenere. 
3) Frullate la vellutata e servite in belle ciotole con la feta (o il primo sale)  a piacere sbriciolata sopra e qualche semino croccante (io ho scelto i semi di girasole e, per ragioni estetiche/fotografiche gli ho lasciati nel loro guscio esterno. Voi ricordatevi di eliminarlo o acquistateli direttamente decorticati!). Servite con un filo di olio a crudo.

15 commenti:

  1. mi sa che a me serve un mese detox, una settimana non basta :-)
    Ottima questa crema....sto scoprendo sempre piu utilizzi per le mele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici! E' solo l'inizio del mio periodo detox!:)

      Elimina
  2. Mi strapiace questa ricetta, bravissima!

    RispondiElimina
  3. Un ottima vellutata, sana e nutriente ! Buon lunedì !

    RispondiElimina
  4. Piacevolmente salutare questa vellutata. Mi piace tanto e la proverò presto.
    Baci.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala Marina, è davvero buona! Baci baci

      Elimina
  5. adoro le vellutate, ma non solo perchè spesso detox ma proprio perchè mi "scaldano" come nessun altro piatto riesce a fare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo Raffaella, sono come un caldo maglione, l'ideale per le sere invernali! Un abbraccio grande

      Elimina
  6. adoro le vellutate, splendida la tua!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabry, bentrovata tesoro!

      Elimina
    2. Ciao Sabry, bentrovata tesoro!

      Elimina
  7. Eccola qua che la leggo con più attenzione :) Bella anche l'aggiunta delle mele. Ma i semini, sono quelli di girasole o sbaglio? Sono troppo carucci *.*

    RispondiElimina