venerdì 27 febbraio 2015

Timballini di riso con cipolle di Tropea e provolone piccante


Ed eccoci all'ultima crosticina dorata e croccante. Questa volta ha un cuore tenero e morbido di riso filante, veramente buoni questi timballini! Beh, devo dire che i post "comfort" hanno sempre successo, sarà perchè poi alla fine abbiamo tutti bisogno di consolarci con del buon cibo e un ottimo bicchiere di vino. Voglio augurarvi buon week-end con un pensiero positivo, non posso svelarvi troppo anche perchè in realtà c'è solo un'idea, niente di concreto o di definito ma sono le idee che ci danno speranza, ci aprono le porte e soprattutto ci regalano nuove prospettive. Passatevi un buon week-end e preparatevi qualcosa di buono!


Ingredienti per 6/8 timballini:

- 300g di riso
- 1 e 1/2 cipolle di Tropea
- 200g di provolone
- 750 ml circa di brodo vegetale
- 60g di burro
- 8 cucchiai di pangrattato circa
- olio evo
- sale
- pepe



Procedimento:

1) Sminuzzare la cipolla al coltello e farla rosolare in 30g di burro, quando sarà tenera, aggiungere il riso e lasciarlo tostare per qualche minuto.
2) Aggiungere un mestolo di brodo vegetale e cominciare a cuocere il riso aggiungendo di volta in volta il brodo caldo fino a portarlo a cottura. Regolare di sale e pepe e mantecare con il burro rimasto e il  provolone tritato.
3) Imburrare i pirottini e spolverizzarli con il pangrattato. Riempirli con il riso, finire con il pangrattato in superficie e un filo d'olio.
4) Infornare a 200° per circa 20 minuti, finchè non saranno ben dorati. Lasciare intiepidire alcuni minuti e servire.


I have a dream

mercoledì 25 febbraio 2015

Timballo di bigoli, broccoli e salsiccia


Ma quanto è difficile fare i genitori?? Quante volte vorresti girare la ruota, comprare una vocale o anche solo l'aiuto del pubblico?? La verità è che nessuno lo puo' fare per noi e non esiste la ricetta giusta...la ricetta, appunto. Mi piacerebbe che fosse semplice come preparare un buon piatto ma è davvero una mystery box fatta di ingredienti che spesso non ci azzeccano nulla tra di loro e a quel punto non sai che pesci prendere!! Ti ripeti che l'importante è mettercela tutta, ovviamente con la certezza che sbaglierai comunque in qualcosa ma che ne varrà sempre la pena. E allora tante volte cerchi conforto nei piccoli gesti quotidiani, come preparare qualcosa di buono che piaccia a tutti, questa volta però gli ingredienti si fondono benissimo tra di loro e tra un boccone e l'altro torna il sereno.

PS (Oggi abbinamento di Sabina super!!!)


Ingredienti per 6 persone:

- 500g di bigoli freschi
- 300g di salsiccia saporita
- 250g di cimette di broccolo
- 200g di formaggio dolce tipo fontal
- 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
- 1 noce di burro
- sale
- pepe

Per la besciamella:
- 1/2 litro di latte
- 50g di burro
- 50g di farina
- 1 presa di noce moscata
- sale
- pepe


Procedimento:

1) Preparare la besciamella: Scaldare in una casseruola il burro e quando sarà ben sciolto aggiungervi la farina in un'unica soluzione, mescolare energicamente con una frusta e aggiungere il latte caldo, continuare a mescolare finchè la besciamella non si sarà addensata, regolate di sale e di pepe e aggiungere la noce moscata, mettere da parte.
2) Portare ad ebollizione dell’acqua, salarla e sbollentare le cimette di broccolo finchè non saranno tenere, scolarle, passarle in acqua ghiacciata per preservarne il colore e poi scolarle nuovamente. Passare le cimette al mixer in modo da sminuzzarle. Aggiungere alla besciamella e girare bene.
3) In una padella calda sbriciolare la salsiccia e lasciarla sgrassare a fiamma dolce, quando sarà cotta e dorata lasciarla intiepidire qualche istante quindi aggiungerla alla besciamella.
4) Passare il formaggio al mixer per sminuzzarlo finemente, unire anch’esso alla besciamella.
5) Lessare i bigoli in abbondante acqua bollente salata, scolarli al dente e condirli con la besciamella preparata.
6) Versare i bigoli in una pirofila da forno imburrata (basterà una noce di burro), cospargere con il parmigiano grattugiato e infornare a 200° per circa 20 minuti, finchè non saranno ben gratinati. Lasciare intiepidire per un paio di minuti e servire.


L'abbinamento di VivailVino:

Le Marche oggi fanno proprio al caso nostro, un vino che arriva dalla terra d'origine di Ambra e che con le sue caratteristiche di freschezza e mineralità bilancia la cremosità e la tendenza dolce di questo primo piatto.





lunedì 23 febbraio 2015

Teglia di pane con funghi, speck e fontina


Buongiorno a tutti! Che tempo fa da voi? Qui sabato ha nevicato, ieri invece c'era uno splendido sole, le giornate si stanno allungando ma le temperature, soprattutto sera e mattina, sono ancora invernali. Devo dire che fa ancora piacere mangiare un bel piatto gratinato e sostanzioso! Si ritorna a bomba sul comfort food che mi pare vi piaccia molto come filone...e come darvi torto??? Questa settimana poi le proposte sono tutte low cost che non fa mai male! Di che si tratterà? Di teglie e timballi...insomma, il comune denominatore è la fantastica crosticina in superficie, che dite? Si parte?


Ingredienti per 6 persone:

- 500g di funghi champignon
- 150g di speck affettato
- 4 cipollotti freschi
- 200g di fontina
- 2 spicchi d’aglio
- 8 fette di pane in cassetta
- 1 bicchiere di latte
- 1 e ½ cucchiai d’olio extravergine d’oliva
- 1 noce di burro
- sale
- pepe


Procedimento:

1) Mondare e tagliare i funghi a fettine. Pulire i cipollotti eliminando le foglie esterne e tagliare anch’essi a fettine sottili, pulire gli spicchi d’aglio e schiacciarli leggermente.
2) In una padella scaldare un cucchiaio d’olio con gli spicchi d’aglio schiacciati. Rosolare i funghi con i cipollotti, finchè non saranno cotti, salare e pepare, mettere da parte.
3) In una padella calda rosolare velocemente, in ½ cucchiaio d’olio, lo speck tagliato a striscioline, mettere anch’esso da parte.
5) Imburrare una pirofila da forno rettangolare con una noce di burro, sistemare 4 fette di pane in cassetta sul fondo della pirofila (se necessario tagliare via l’eccesso di pane), bagnarle con ½ bicchiere di latte, distribuirvi sopra metà dei funghi trifolati e poi metà dello speck.
6) Passare la fontina al mixer in modo da sminuzzarla e distribuirne metà sopra alle fette di pane condite.
7) Sistemare le rimanenti fette di pane su quelle già condite, bagnarle con il latte rimasto e procedere con i funghi, lo speck e la fontina fino ad esaurimento di tutti gli ingredienti.
8) Infornare la teglia a 200° per circa 20 minuti, finchè non si sarà creata un’invitante crosticina in superficie. Sfornare, lasciare intiepidire un paio di minuti e servire.

venerdì 20 febbraio 2015

Tajine di manzo con ceci e cous cous


Per concludere questo appuntamento con le spezie non c'è niente di meglio di un tajine, succulenta carne di manzo speziata e soffice cous cous...da far venire l'acquolina! E poi che figurone in tavola! Vale la pena fare un piccolo investimento ed acquistare questo tegame così particolare, adatto alle cotture lente. Direi che questa ricetta è un ottimo spunto per il week-end, è proprio un piatto da consumare il sabato sera, con gli amici o con i cari, il tegame in mezzo alla tavola, tante candele accese, del pane arabo e bel buon vino, è perfetto! Allora correte a fare la spesa...e passate un ottimo week-end!


Ingredienti per 6 persone:

·                     500g di bocconcini magri di manzo
·                     150g di ceci secchi
·                     200g di cous cous
·                     1 cipolla rossa
·                     1 carota
·                     1 litro di brodo di carne
·                     1 cucchiaio curcuma
·                     1 cucchiaino di coriandolo
·                     ½ cucchiaino di cannella
·                     1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
·                     4 cucchiai di olio extravergine
·                     sale
·                     pepe


Procedimento:

1) Mettere a bagno i ceci per una notte poi scolarli, sciacquarli e cuocerli in abbondante acqua bollente salata.  Mettere da parte.
2) Tostare il cous cous in due cucchiai di olio extravergine, coprire con circa ½ litro di brodo caldo, togliere dal fuoco e lasciare gonfiare, regolare di sale sgranare bene con una forchetta, mettere da parte.
3) Mondare e sminuzzare la cipolla, soffriggerla nel tajine in un cucchiaio d’olio a fiamma viva, aggiungere i bocconcini di manzo e rosolarli bene finchè non saranno dorati, aggiungere le spezie e bagnare con un bicchiere di brodo, unire le carote pulite e tagliarle a rondelle, regolare di sale e di pepe e coprire con il coperchio, abbassare la fiamma e lasciare cuocere per un paio di ore, finchè la carne non sarà tenerissima, se necessario allungare di volta in volta con altro brodo. Aggiungere anche i ceci e il cous cous, lasciare insaporire il tutto ancora per qualche minuto mescolando di tanto in tanto.

4) Togliere dalla fiamma e finire con un filo di olio a crudo (circa 1 cucchiaio) e il prezzemolo tritato. Servire direttamente nel tajine.



mercoledì 18 febbraio 2015

Tortini speziati di pollo


Allora? Il profumo delle spezie vi ha raggiunto? Ha rapito i vostri sensi? Non ancora?? Beh, questa è la ricetta che vi farà cambiare idea! Se avete in programma di preparare un aperitivo speciale, questi tortini fanno al caso vostro! Niente piatti, solo piccoli, caldi tortini fragranti e profumati da mangiare con le mani tra una chiacchiera e l'altra...sono davvero chic, non trovate? E cosa manca per un aperitivo perfetto? (Ok, prometto che è l'ultima domanda!) Ma un ottimo vino! E come sempre chiedo aiuto a Sabina che anche questa settimana ci racconta un vino davvero speciale...non vi resta che invitare gli amici!


Ingredienti per 6 persone:

- 300g di petto di pollo
- 2 spicchi d’aglio schiacciati
- 1 cipolla dorata
- 1 carota grande
- 1 cucchiaino di cumino in polvere
- 1 cucchiaino di zenzero in polvere
- 1 cucchiaino di paprica dolce
- 1 tazza di brodo di pollo
- ½ stecca di cannella
- la scorza grattugiata di 1 limone
- 1 cucchiaio di uvetta
- 1 cucchiaino di curcuma
- 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
- 1 cucchiaino di maizena
- 2 fogli di pasta brisè
- 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
- sale
- pepe


Procedimento:

1) In una casseruola soffriggere le cipolle mondate ed affettate e l’aglio in 2 cucchiai circa di olio, abbassare la fiamma e lasciare stufare tre minuti circa fino a quando le cipolle saranno tenere.
2) Aggiungere il cumino, lo zenzero e la paprica, mescolare bene e unire il pollo tagliato a piccoli tocchetti, fare rosolare alcuni minuti quindi sfumare con il brodo.
3) Aggiungere anche la cannella, la curcuma, il concentrato di pomodoro, l’uvetta e la carota mondata e tagliata a piccoli cubetti, regolare di sale e pepe, abbassare la fiamma e lasciare cuocere coperto per circa 30 minuti. Far sciogliere la maizena in un cucchiaio di acqua, aggiungerla al pollo e proseguire la cottura fino a che il fondo non risulti cremoso e ben legato. Finire con la scorza di limone grattugiata, spegnere la fiamma e lasciare raffreddare.
4) Stendere i rotoli di pasta brisè e ricavare con l’aiuto di un tagliapasta rotondo tanti dischetti, con essi ricoprire degli stampini per muffins e bucherellare il fondo della pasta con la forchetta. Versare dentro ad ogni stampino il composto di pollo e ripiegare la pasta brisè sul ripieno formando un grazioso bordo ondulato.
5) Infornare a 200° per circa 20 minuti, finchè i tortini non saranno ben dorati. Lasciare intiepidire e servire.


L'abbinamento di VivailVino:

Deliziosi questi tortini speziati che chiamano un vino bianco fresco e profumato, di buon corpo e persistenza adeguata ad accompagnare l'aromaticità del piatto.



lunedì 16 febbraio 2015

Tortino speziato di riso con manzo e patate...per una settimana all'insegna delle spezie!


Buongiorno a tutti, lo sentite questo profumo di spezie? Passiamo da una settimana dolcissima al sapore pungente delle polveri magiche che tanto ci affascinano in cucina. Siete pronti per questa settimana etnica? Ci sarà da sperimentare ma niente ingredienti strani, riuscire a trovare tutto quello che vi serve! Allora non ci rimane altro che aprire le menti e lasciarci trasportare dal profumo delle spezie...mi sento già in un mercato marocchino! Ai fornelli!


Ingredienti per 6 persone:

·                     ½ Kg di tritato di manzo
·                     5 patate
·                     300g di riso
·                     4 cipolle rosse
·                     1 spicchio d’aglio
·                     2 cucchiai di concentrato di pomodoro
·                     1 cucchiaio di radice di zenzero fresca grattugiata
·                     4 baccelli di cardamomo
·                     4 chiodi di garofano
·                     ½ cucchiaino di cannella
·                     1 cucchiaino e ½ di semi di cumino
·                     250g di yogurt
·                     2 lime
·                     1 cucchiaio e ½ di olio extravergine
·                     1 bicchiere di brodo vegetale
·                     ½ litro di olio di semi per frittura
·                     sale

·                     pepe


Procedimento:

1) Tritare una cipolla molto finemente, ridurre l’aglio ad una pasta e unirlo allo zenzero e alla cipolla, aggiungere lo yogurt, 1 cucchiaio di olio e il succo dei lime. Mettere sul fuoco a fiamma bassa girando di tanto in tanto.
2) Polverizzare tutte le spezie e tostarle in un pentolino per alcuni istanti finchè non sprigioneranno i loro aromi. Mettere da parte.
3) Al composto di yogurt aggiungere la carne tritata, le spezie e il concentrato di pomodoro, mescolare bene e continuare a cuocere. Quando la carne sarà cotta aggiungere dell’acqua calda in modo che si crei un composto cremoso, regolare di sale e di pepe e continuare la cottura ancora per alcuni minuti.
4) Intanto cuocere il riso in abbondante acqua bollente salata, scolarlo e conditrlo con il sugo preparato.
5) Scaldare bene l’olio di semi (circa mezzo litro) e friggerci le cipolle pulite e precedentemente affettate, salarle e metterle da parte. Nello stesso olio friggere anche le patate pelate e affettate sottilmente. Salare anch’esse e metterle a parte.
6)  Ungere una pirofila da forno capiente e versarci dentro il riso, livellare bene, adagiarvi sopra le patate e poi le cipolle. Infornare a 200° per circa 10-15 minuti. Lasciare intiepidire e servire.


venerdì 13 febbraio 2015

Sfogliatine lollipop...all you need is love! ❤


Buon venerdì amici! Allora, avete deciso che San Valentino sarà? Cena fuori? Piccolo regalo fai-da-te o cioccolatini? Fiori o proprio nulla? Qualunque sia la risposta vi auguro che tutti i giorni sia San Valentino, che almeno una volta al giorno possiate trovare un momento per il vostro amore. Così vi faccio quest'ultimo regalo, uno spunto velocissimo per i ritardatari o per gli indecisi dell'ultimo minuto, non si puo' neanche chiamare ricetta, è davvero semplice e veloce però è bella da vedere e molto buona. Regalate al vostro amore un bouquet di cuoricini! Auguri a tutti gli innamorati! ❤


Ingredienti per 5/6 sfogliatine lollipop:

- 1 rotolo di pasta sfoglia
- confettura a piacere
- zucchero semolato



Procedimento:

1) Srotolare la pasta sfoglia e lasciarla riposare per alcuni minuti. Ricavare con un taglia pasta a forma di cuore 10 cuori e con un tagliapasta più piccolo (sempre a forma di cuore) creare un foro in cinque dei cuori.
2) Sistemare i cinque cuori su una placca da forno foderata con carta forno, mettere al centro di ogni cuore un cucchiaino circa di confettura e posizionarvi sopra gli altri cuori "bucati". Attaccare bene i bordi spennellandoli con dell'acqua.
3) Spennellare la sfoglia con acqua e cospargere con zucchero semolato. Infornare a 180° finchè non saranno cotti e ben dorati (circa 10-12 minuti). Lasciare raffreddare e a piacere infilzare con i bastoncini di legno. Servire con un buon tè o confezionare e regalare.

giovedì 12 febbraio 2015

Regalami una ricetta...the winner is....


Ed eccoci alla premiazione di questo bel contest che ha celebrato un traguardo per me davvero importante. Ringrazio tutti per l'affetto che mi avete dimostrato, per le tante ricette arrivate e per le belle parole lette qua e là sui vostri blog. Ovviamente un grande grazie va a Cuoredì, che per me è diventato un vero alleato in cucina e che ha generosamente messo a disposizione il premio del contest...sono davvero fiera di averli avuti al mio fianco! 

Ma ora veniamo alla proclamazione del vincitore, non ho avuto dubbi, quando ho visto la torta ho pensato che per il mio compleanno avrei voluto che qualcuno facesse per me proprio una torta così, una di quelle torte che richiede tanta pazienza e tempo e quindi tanto amore, ed è semplicemente deliziosa, complimenti di cuore a Cristina e alla sua...



Brava! Ovviamente aspetto una tua mail con l'indirizzo e il telefono per la spedizione del bel premio.

A voi do appuntamento alla prossima sfida, tenete i fuochi vivi!!! Per il momento un grande abbraccio e ancora auguri a il Gattoghiotto!



mercoledì 11 febbraio 2015

Cubotti al cioccolato e crema al formaggio


Questa è la seconda puntata di una settimana dolce dolce in attesa del giorno di San Valentino. Si sa che il cioccolato è da sempre il protagonista di questa romantica ricorrenza, quindi era d'obbligo inserire almeno una ricetta cioccolatosa...ed eccola. Dei teneri cubotti con un cuore di crema al formaggio, ideali da regalare in una bella scatola o da servire come dessert a fine pasto. Se optate per il dessert allora ricordatevi di leggere l'abbinamento di Sabina, preziosissimo per una cenetta romantica perfetta! Allora, vi ho convinto? Sono proprio buoni!! L'appuntamento è per venerdì per un'idea veloce dell'ultimo minuto. Che l'amore sia con voi!


Ingredienti per 6 persone:

- 200g di formaggio fresco spalmabile
- qualche goccia di estratto naturale di vaniglia
- 2 uova
- 250g di zucchero
- 100g di burro
- 3 cucchiai di cacao in polvere
- 100g di farina
- 1/2 cucchiaino di lievito

Per la ganache al cioccolato:
- 100ml di panna
- 120g di coccolato fondente

Procedimento:

1) Preparare la crema al formaggio: Lavorare il formaggio con la vaniglia e 25g di zucchero fino ad ottenere una crema soffice ed omogenea. Mettere da parte.
2) Montare le uova con lo zucchero rimasto fino ad ottenere una spuma chiara, sciogliere il burro sul fuoco con il cacao in polvere ottenendo una crema omogenea, unirla alle uova e aggiungere, sempre lavorando l'impasto, la farina con il lievito.
3) Versare metà dell'impasto in una tortiera quadrata (circa 20cmx20cm) precedentemente imburrata ed infarinata e livellare bene. Spalmarvi molto delicatamente sopra la crema di formaggio usando una spatola e finire con l'ultimo strato di impasto al cioccolato. Infornare a 180° per circa 40-45.
4) Nel frattempo preparare la ganache al cioccolato: Sciogliere il cioccolato nella panna fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Lasciare intiepidire.
5) Sfornare la torta e lasciarla raffreddare. Glassarla con la ganache (deve avere una consistenza spalmabile, se è troppo liquida si deve lasciare ancora raffreddare) e con una forchetta o con un pettine da pasticceria creare delle onde sulla superficie. Lasciare rapprendere il cioccolato e tagliare i cubotti regolari. Servire.


L'abbinamento di VivailVino:

Una tentazione il dessert che Ambra ci propone  per San Valentino e una magnifica occasione per stappare un vino dolce... rosso!




lunedì 9 febbraio 2015

Donuts (o quasi) al forno per dire al tuo amore "Buongiorno!"


Buona settimana! Come forse avrete capito, questa sarà una settimana "rosa", tutta dedicata al San Valentino. Non c'è niente da fare! Sono una romanticona e sono fiera di esserlo. E' una festa commerciale? Sì, ma come tantissime altre, per me è solo il pretesto per festeggiare il mio innamorato e il nostro bellissimo amore che tutti i giorni, da quindici anni, dà sapore alle mie giornate, 
Ho pensato di regalarvi tre spunti più o meno semplici per fare un pensiero fai-da-te al vostro amore e prenderlo per la gola. La prima ricetta è perfetta per la colazione, se volete sorprendere il vostro lui  (o la vostra lei) potete svegliarvi presto e, mentre lui/lei ancora dorme, preparargli queste fantastiche ciambelle al forno con glassa e zuccherini. Il profumo riempirà la casa e sarà la sveglia più dolce del mondo! Non sono troppo complicate da realizzare ma ovviamente devono lievitare quindi richiedono un po' di tempo...il risultato è leggero, morbido e fragrante...non ve ne pentirete! Io le preferisco spennellate con un po' di gelatina (o burro fuso) con lo zucchero semolato sopra ma anche con la glassa sono molto buone, non mettetene troppa però, appena un velo!

PS (Avete visto che bel barattolo della farina? Trovate questo e molto altri bellissimi oggetti per la cucina sul sito di Cuoredì...QUI)


Ingredienti per 10/12 ciambelle (ricetta presa da QUI):

  • 1 uovo
  • 225ml di latte tiepido
  • 80g di zucchero
  • 450g di farina (io farina 00 biologica Cuoredì)
  • una bustina di lievito di birra secco da 7 g (o 1 cubetto di lievito di birra fresco - 25g)
  • 100g di burro ammorbidito
  • qualche goccia di essenza naturale di vaniglia
  • la scorza grattugiata di un limone bio
  • la scorza grattugiata di un'arancia bio
  • un pizzico di sale
Per la glassa:

  • zucchero a velo
  • succo di limone
  • zuccherini per decorare


Procedimento:
1) In un recipiente (o nella planetaria) mettere l'uovo leggermente sbattuto, lo zucchero, la scorza di limone e di arancia, il sale e il latte tiepido con il lievito sciolto dentro. Lavorare il tutto per qualche minuto quindi aggiungervi la vaniglia e poca alla volta la farina (300g), sempre continuando a lavorare l'impasto. Unire il burro ammorbidito e mescolare delicatamente finchè non sarà completamente amalgamato quindi ricominciare con la farina (i restanti 100g), sempre poca per volta continuando a lavorare l'impasto. Quando sarà omogeneo aumentare la velocità dell'impastatrice (se impastate a mano dovrete lavorare energicamente a lungo) e lavorare l'impasto per una decina di minuti finchè non sarà elastico.
2) Mettere l'impasto a lievitare in forno a 50°/75° per circa 1 ora, finchè non sarà raddoppiato di volume.
3) Stendere l'impasto con un mattarello ad uno spessore di circa 6/7 mm e con un tagliapasta rotondo ricavare dei dischi. Con un tagliapasta più piccolo fare il buco in mezzo alla ciambella e mettere le ciambelle a lievitare per un'altra ora.
4) Cuocere le ciambelle a 200° per circa 15 minuti, finchè saranno ben cotte e dorate. Sfornarle e lasciarle intiepidire.
5) Preparare la glassa: In una ciotola mettere lo zucchero a velo (potete iniziare con 5 cucchiai) e il succo di limone (circa la metà dello zucchero a velo) e mescolate energicamente, regolate la densità della glassa aggiungendo uno o l'altro finchè non avrà la giusta consistenza. Glassate le ciambelle e cospargete a piacere con zuccherini colorati. Lasciare rapprendere la glassa finchè non sarà croccante, servire.


❤❤❤❤❤❤❤

venerdì 6 febbraio 2015

Spaghetti di farro vegani con ceci e spezie


Questo è l'ultimo capitolo di questa rubrica così semplice eppure cosi creativa, questa volta la proposta è realizzata utilizzando una scatoletta di ceci, verdure e spezie fresche e secche e vi posso garantire che questo piatto è davvero strepitoso!! Mi sto appassionando un po' alla cucina vegana, la trovo genuina e vera e i gusti sono freschi e netti. Ci sto studiando su, quindi presto ci saranno altre ricette vegane ad allietarvi! Per il momento beccatevi questa e fate un buon week-end, la prossima settimana, vi anticipo già che sarà una settimana dolcissima e romantica...curiosi?


Ingredienti per 4 persone:

- 300g di spaghetti di farro
- 1 scatola di ceci al naturale (400g)
- 1 pezzo di radice di zenzero fresca (2 cm circa)
- 2 spicchi d'aglio
- 2 peperoncini freschi
- 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
- 1/2 cucchiaino di cumino in polvere
- 1/2 cucchiaino di coriandolo in polvere
- 1 mazzolino di prezzemolo
- 1 cucchiaio di semi di sesamo tostati (io Semi di Sesamo Cuoredì)
- olio evo
- sale


Procedimento:

1) In una padella. scaldare dell'olio con i due spicchi d'aglio affettati, i peperoncini puliti e ridotti a sottili striscioline e lo zenzero mondato e tritato. Lasciare insaporire alcuni istanti quindi unire i ceci scolati, le spezie (cumino e coriandolo) e il concentrato di pomodoro, far rosolare per qualche minuto, regolare di sale e mettere da parte.
2) Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata, scolarli e saltarli in padella a fiamma alta con i ceci. Quindi aggiungere i semi di sesamo e spegnere la fiamma. Cospargere con il prezzemolo fresco tritato, mescolare bene e servire con un filo di olio a crudo.


SPAGHETTI DI FARRO + 1 SCATOLETTA DI CECI + PREZZEMOLO PEPERONCINO E SPEZIE