martedì 22 dicembre 2015

Gelato al passito (senza gelatiera) con cialde di pandoro croccante


Ed eccoci arrivati alla fine del nostro virtuale pranzo luculliano, l'ultimo dessert, quello che chiude i giochi, quello che fa festa e non si riesce proprio a dire di no! State rotolando? Mangiato troppo? Capisco...questi giorni sono davvero provanti, metabolicamente parlando, ma dobbiamo tenere duro, siamo quasi arrivati al caffè e soprattutto al digestivo!! Bene, con questo gelato così goloso io vi saluto, non prima ovviamente di avervi preannunciato che Sabina ha abbinato un vino speciale quest'oggi...da non perdere! Il gattoghiotto si prende un po' di meritate vacanze, ho bisogno di rigenerarmi per potervi regalare tante altre ricette...ovviamente detox...promesso! Ci sentiamo ancora per gli auguri ufficiali ma oggi vi auguro un sereno Natale da passare con chi più amate, un Natale fatto di cose semplici e vere. un Natale che vi fa venire gli occhi lucidi e vi fa ridere, un Natale da ricordare. 


Ingredienti per 6/8 persone:

- 100g di vino passito (a piacere)
- 200g di latte fresco
- 200g di panna fresca
- 150g di zucchero
- 2 tuorli
- pandoro q.b.
- zucchero a velo


Procedimento (la ricetta è ispirata con affetto a QUESTA):

1) Mescolate i tuorli con 2 cucchiai di zucchero e cuocete a bagnomaria continuando a mescolarli con una frusta finchè soffiando sul composto si creeranno dei cerchi concentrici che sembrano una rosa (cottura a rosa).
2) Aggiungete quindi lo zucchero rimasto, il latte e la panna a temperatura ambiente e il vino passito. Mescolate bene e versate in un contenitore. Riponete in freezer per due ore.
3) Passate il gelato al  mixer per rompere i cristalli piu' grossi, vedrete che il composto risulterà ancora molto liquido, la presenza di alcool rallenta il processo di formazione del ghiaccio. Riponete nuovamente in freezer per altre due ore e ripetete l'operazione per altre due volte. Lasciate il gelato nel freezer per una notte e sarà pronto. E' un gelato altamente scioglievole (proprio per la presenza di alcool) ricordatevi di servirlo velocemente e di non lasciarlo scongelare troppo.
4) Tagliate il pandoro in fette sottili e tostatelo in forno per circa 10 minuti a 180°. Lasciatelo raffreddare, diventerà friabile e croccante.
5) Servite il gelato con le scaglie di pandoro croccante e spolverizzate a piacere con zucchero a velo.



L'abbinamento di VivailVino:

Ed eccoci arrivati al momento goloso del menù natalizio, che celebriamo con uno straordinario passito dal Sud Italia.


Immagine presa dal web


3 commenti:

  1. Una vera delizia questa proposta.
    Approfitto di questo commento per augurare a te e famiglia un sereno Natale!
    Alice

    RispondiElimina
  2. mamma mia che golosita'!!!Ti auguro un sereno e magico BNatale a te e tutta la tua famiglia!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  3. che meraviglia...Buon Natale!!

    RispondiElimina