mercoledì 16 dicembre 2015

Filetto di maiale con salsa al barolo e patate fondenti


Ed eccoci arrivati ai secondi, quest'anno meno sontuosi ma molto gourmet. In fondo il secondo arriva quando la pancia è già piena e quindi deve essere snello e goloso, per non scoraggiare i nostri commensali. Per il nostro menù di terra ho pensato a questo filetto di maiale, morbido e succoso, impreziosito da una salsa al barolo e miele e accompagnato da queste strepitose patate fondenti, una vera scoperta! La cosa molto importante in questo piatto è la cottura del filetto che deve essere perfetta. Partiamo dal presupposto che il maiale deve essere ben cotto, non mangiate carne di maiale al sangue o cruda, rischiate una bella intossicazione! Ma il rischio è di asciugare troppo la carne che diventerebbe cosi' stopposa e asciutta. Se seguirete le mie indicazioni sarà un vero successo tranquilli! E, mi raccomando, questo è il momento per tirare fuori la bottiglia "buona" e Sabina sa cosa consigliarci! A domani per il nostro menù di mare! Bye!


Ingredienti per 4 persone:

- 1 filetto di maiale intero (350/400g circa)
- 1 bicchiere di barolo
- 2 cucchiai di miele
- 1 rametto di rosmarino
- 1 spicchio d'aglio
- 2 tazze di brodo di pollo/manzo
- 6 patate medio-piccole
- 1 cucchiaino di maizena
- burro
- olio extravergine d'oliva
- sale
- pepe


Procedimento:

1) Preparate le patate: Pelatele, tagliatele in modo che vengano spesse 2cm circa e tornitele con il coltello fino ad ottenere la forma che vedete in foto (in generale potete prepararle anche con le patate più grandi, vi basterà aumentare i tempi di cottura, io per questo piatto, avendo il filetto che è piccolo ho voluto dare regolarità al piatto da presentare). Scaldate in una padella del burro e un filo d'olio e fate rosolare bene le patate dai due lati, finchè non avranno una crosticina dorata ed invitante. Aggiungete una tazza di brodo caldo e abbassate un po' la fiamma, coprite e lasciate cuocere girando di tanto in tanto finchè le patate non saranno tenere (ci vorranno circa 30-40 minuti a seconda della grandezza delle patate).
2) Mentre le patate cuociono massaggiate pulite il filetto di maiale da eventuale grasso e massaggiatelo con sale, pepe, un cucchiaio di miele e lo spicchio d'aglio affettato. Lasciatelo insaporire per una ventina di minuti. 
3) Scaldate in una padella del burro e dell'olio con un rametto di rosmarino, aggiungete il filetto di maiale e fatelo rosolare bene da ogni lato. Spostatelo in una teglia da forno ed infornatelo a 200° per circa 15/20 minuti (se avete un termometro per le carni, sappiate che deve raggiungere al cuore una temperatura di circa 63° per essere perfettamente cotto, se invece non l'avete dovete bucare in filetto, quando uscirà del liquido trasparente e non più del sangue vuol dire che la carne è cotta. Vi consiglio, dopo i 15 minuti di controllare ogni 3-5 minuti in modo da evitare di cuocere troppo la carne). Lasciate riposare il filetto fuori dal forno per 5-8 minuti.
4) Mentre cuoce il filetto preparate la salsa: nella stessa padella in cui avete rosolato il maiale versate il barolo, aggiungete un cucchiaio di miele e la tazza di brodo rimasta, lasciate sobbollire per una decina di minuti, assaggiate, regolate di sale (se dovesse avere una punta di acidità data dal vino aggiungete 1/2 cucchiaino di zucchero). Filtrate, rimettere sulla fiamma. Sciogliete la maizena in un bicchierino di barolo o di brodo freddo (o tiepido) e aggiungetela alla salsa che sobbolle mescolando subito energicamente, il risultato è una salsa densa e liscia, togliete dal fuoco.
5) Tagliate il filetto a fette spezze circa 2 cm, mettete sul fondo del piatto la salsa a adagiatevi sopra le fette di filetto e le patate calde (se volete potete aggiungere salsa anche sopra alla carne, io non l'ho fatto per esigenze fotografiche:)), decorate a piacere con il rosmarino, servite.


L'abbinamento di VivailVino:

E' con gioia che la glassatura al Barolo mi porta a versare anche nel calice questo pregiato vino, d'altronde è la tavola delle feste!




6 commenti:

  1. Un bellissimo secondo piatto, complimenti!

    RispondiElimina
  2. Che secondo piatto fenomenale, grazie per averlo condiviso!

    RispondiElimina
  3. no vabbeh, già le patate fondenti.. ciao! quel filettino poi... brava!

    RispondiElimina
  4. Anche se avessi la pancia piena, un posto per questa meraviglia si deve trovare!
    Barolo e filetto di maiale..semplice ma d'effetto, una di quelle ricette della tradizione che sono una gioia per il palato.
    Buona giornata cara

    Valentina

    http://coindecampagne.blogspot.it

    RispondiElimina
  5. Buonissimo! Era da un po' che cercavo di fare una salsa al vino che mi soddisfasse, e usare la tua ricetta mi ha risolto il problema, la migliore che abbia mai provato! ci ho solo aggiunto un po' di chiodi di garofano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta Vincent! Ottima l'aggiunta speziata dei chiodi di garofano! A presto.

      Elimina