lunedì 2 novembre 2015

Spaghetti integrali con verza, acciughe e briciole di rubatà


Buon lunedì a tutti! Come state? Sopravvissuti a questo week-end? Per me è stato un week-end piuttosto casalingo se non fosse per le feste di halloween dei bimbi...che bello vederli felici! Ma veniamo a noi, questa sarà una settimana senza tema, un mix di sapori molto lontani tra di loro...si viaggerà un po' ma poi si tornerà a casa, come sempre. Iniziamo con un italianissimo piatto di spaghetti. In realtà questo piatto l'ho assaggiato in una enoteca in Val d'Aosta (Saint Vincent) durante la fuga d'amore con mio marito per il nostro anniversario. Nella loro semplicità mi sono piaciuti tantissimo e non li ho dimenticati. Ho aggiunto solo un tocco croccante che secondo me mancava, ho optato per delle briciole croccanti di grissini, il gusto degli spaghetti mi ricorda molto la bagna cauda anche se molto più delicato, quindi ho fatto che "piemontesizzare" il piatto del tutto! Sono velocissimi da preparare e ottimi, anche per una cena con amici! A domani ragazzi e buona settimana!


Ingredienti per 2/3 persone:
  • 150g di spaghetti integrali
  • 70g di verza
  • 6 filetti di acciughe sott'olio
  • 2 spicchi d'aglio
  • 100ml di panna
  • qualche grissino rubatà
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe



Procedimento:

1) Tritate la verza già pulita el mixer e mettetela da parte.
2) Scaldate dell'olio in una padella con l'aglio affettato e i filetti di acciughe, quando le acciughe saranno sciolte, aggiungete la verza e lasciate cuocere a fiamma dolce con il coperchio. Aggiungete la panna, lasciate amalgamare ed insaporire il tutto e regolate di sale e pepe. 
3) Sbriciolate i rubatà e tostate le briciole in padella con un filo d'olio. Mettete da parte.
4) Lessate gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata, scolateli al dente e saltateli nel condimento di verza e acciughe. 
5) Impiattate gli spaghetti e finite con un giro d'olio a crudo, le briciole di grissini e una generosa macinata di pepe. Servite.

4 commenti: