mercoledì 29 luglio 2015

Foglie di ulivo con ragù bianco di orata


Buongiorno! Vi avevo anticipato che mi è venuto un "raptus" di primi di pesce...ed eccone un altro! Si tratta di questa pasta ligure dalla forma irresistibile a foglia di ulivo. Ho pensato di condirla con un ragù espresso leggero di orata in bianco. Facile, veloce e delicato nei gusti, un piatto sofisticato nella sua semplicità. Trovo che sia un primo perfetto per queste sere estive, di ritorno dalla spiaggia, dopo una doccia e un aperitivo è un attimo saltare questa pasta e gustarla all'aperto quando il sole scende. Ma allora, siete in partenza?? Non dimenticatevi di stampare qualcuna delle mie ricette da portare in valigia! Ah! Non dimenticatevi l'abbinamento di Sabina in vacanza bisogna viziarsi e non farsi assolutamente mancare il vino giusto!


Ingredienti per 3/4 persone:
- 1 orata (circa 300g)
- 1 piccola cipolla bionda
- 1 carota non troppo grossa
- 1/2 costa di sedano
- 1 spicchio d'aglio
- 1 rametto di timo fresco
- 250g di foglie di ulivo (pasta)
- olio extravergine d'oliva
- sale
- pepe


Procedimento:
1) Mondate la cipolla. l'aglio, la carota e il sedano. Sminuzzate finemente la cipolla, la carota e il sedano e mettete da parte. Schiacciate leggermente l'aglio.
2) Pulite bene l'orata e sfilettatela con un coltello da pesce in modo da ricavare due filetti puliti. Eliminate le spine e la pelle e tagliate la polpa dell'orata a piccoli pezzetti.
3) In una padella scaldate l'olio con l'aglio, aggiungete il soffritto di cipolla, sedano e carota e lasciate rosolare alcuni minuti finchè le verdure non saranno tenere.
4) Aggiungete l'orata e cuocete velocemente, regolate di sale e pepe.
5) Nel frattempo lessate la pasta finchè non sarà al dente e scolatela. Saltatela nel condimento preparato e aggiungete il timo fresco e, se necessario ancora dell'olio. Servite.


L'abbinamento di VivailVino:
E per l'ultimo appuntamento prima dela pausa estiva non possiamo che dirigerci verso il mare, facendo tappa nella piccola frazione Acquetico di Pieve di Teco, in provincia di Imperia, dove risiedono ben...118 abitanti!





2 commenti:

  1. Con la fame che ho in ufficio vorrei proprio mangiarmene un piatto enorme intero!
    Davvero ottimo
    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  2. Che bella pasta
    Proprio un bel primo per queste serate
    Ciao
    Tiziana

    RispondiElimina