sabato 23 maggio 2015

Gelato banana e vaniglia (senza latte e senza gelatiera)


E' sabato, lo so, sono in ritardo, ma vi avevo promesso due ricette di dolcini vegan e così farò...ovviamente in questo caso in corner...meglio di niente! La ricetta è davvero semplice e vale la pena realizzarla perchè il risultato è sorprendente. Non mi dilungo, ci tengo solo ad augurarvi un buon fine settimana, io, come vi avevo già anticipato, festeggerò con la mia famiglia la comunione di mia figlia, un momento importante di crescita spirituale e anche l'occasione per riflettere sul fatto che sta crescendo davvero velocemente...cuore di mamma!



Ingredienti per 6 persone:

·         3 banane non troppo mature
·         120g di zucchero di canna
·         350ml di latte di soia
·         50ml di rum
·         50ml di acqua
·         1 bacca di vaniglia
·         1 cucchiaio di caramello
·         1 cucchiaio di mandorle a scaglie


Procedimento:

1)      In un pentolino far sciogliere lo zucchero di canna in una soluzione di acqua e rum e portare ad ebollizione. Spegnere la fiamma e lasciare raffreddare.
2)     Frullare le banane con il latte di soia e i semi ricavati dalla bacca di vaniglia e trasferire il tutto dentro allo sciroppo precedentemente preparato, mescolare bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
3)     Trasferire il tutto in freezer e far raffreddare per 1 ora. Passare quindi il preparato al mixer e riporre nuovamente in freezer per 2 ore, ripetere l’operazione di rottura dei cristalli al mixer e ripeterla nuovamente dopo altre 2 ore. A questo punto il gelato dovrebbe avere una consistenza cremosa.
4)     Servire il gelato in graziose coppette e decorare a piacere con caramello e mandorle tostate.



2 commenti:

  1. auguroni per la comunione del tuo tesoro.... e grazie di questa rinfrescante ricetta :)

    RispondiElimina