venerdì 16 gennaio 2015

Creme brulèe agli agrumi


E rieccoci tornati alle vecchie, sane abitudini del "dolce venerdì". Mi piace finire la settimana in dolcezza ma questo lo sapete già. La prossima settimana non ci sarà possibile perchè ho in programma un bello "speciale", ma non vi anticipo niente. Allora, cosa avete in mente di fare questo fine settimana? Posso darvi un consiglio? Non arrivate al sabato senza aver organizzato il week-end, trovo che sia davvero un peccato sprecare i due giorni di relax che abbiamo senza pensare a qualcosa di carino da fare con la famiglia o con gli amici. Sono ore preziose che ci scivolano via velocemente e che meritano di essere vissute il più possibile e non buttate via. Non fraintendetemi, non intendo dire che ogni week-end bisogna fare un viaggio o organizzare un party, ma parlo anche di piccole cose, come mettere insieme una cenetta sfiziosa per la famiglia da consumare davanti ad un bel film o una bella passeggiata nel verde o ancora ad un pomeriggio di shopping con le amiche, insomma, cercate di passarvela bene e di ricaricare le pile. Lasciate stare le pulizie, la spesa e il ferro da stiro...dedicatevi a voi stessi e a chi amate...promesso? Ok, allora vi lascio la ricetta e vi auguro un lungo intenso week-end!


Ingredienti per 6 persone:

·                     4 tuorli
·                     400ml di panna
·                     50g di zucchero di canna + 6 cucchiai
·                     1 limone bio
·                     1 arancia bio



Procedimento:

1) Montare lo zucchero di canna con i tuorli fino ad ottenere una spuma gonfia. Nel frattempo mettere la panna sul fuoco, aggiungere la scorza dell' arancia e del limone, scaldare bene e lasciare in infusione per una decina di minuti. Eliminare le scorze degli agrumi.
2) Aggiungere le uova montate alla panna, mettere sulla fiamma dolce e continuare a mescolare finchè la crema non si sarà addensata.  Spegnere la fiamma prima che inizi a bollire.
3) Versare la crema profumata nelle cocotte e cuocere a bagnomaria in forno a 180° per circa 40 minuti. Lasciare raffreddare.
4) Cospargere la superficie delle cocotte con lo zucchero di canna rimasto (circa un cucchiaio raso per ogni cocotte) e caramellarlo con la fiamma ossidrica apposita o mettendolo qualche minuto sotto il grill del forno facendo attenzione a non bruciarlo. Dovrà crearsi un’invitante crosticina sulla superficie della crema. Lasciare riposare almeno un’ora prima di servire.

1 commento:

  1. Ma quanto è morbida, profumata ed invitante questa delizia !!!

    RispondiElimina