mercoledì 17 dicembre 2014

Ravioli di branzino con limone e bacche rosa


Continuando il nostro pranzo virtuale approdiamo ai primi piatti. La pasta ripiena è un must delle feste e proprio per questo trovo divertente variare sui ripieni che devono essere necessariamente, secondo me, sfiziosi e diversi dal solito. E' simpatico anche giocare con le forme, in questo caso sono delle stelle festose, perfette per il pranzo di Natale ma anche per la cena della Vigilia a base di pesce.
Questi ravioli sono molto delicati nel gusto e profumati di limone, le bacche rosa donano un tocco croccante e aromatico e conferiscono una gradevole nota cromatica. Volete sapere come continua? Stay tuned!


Ingredienti per 4 persone:

  • 1 branzino (circa 300g)
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine
  • 2 fette di pane in cassetta
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di latte
  • 2 limoni bio
  • noce moscata
  • 1 cucchiaio di bacche rosa
  • 50g circa di burro



Per la pasta:
  • 3 uova
  • 300g di farina
  • 1 pizzico d sale



Procedimento:
1) Cuocere il branzino al cartoccio in forno a 200° per 20 minuti con lo spicchio d'aglio e un filo d'olio extravergine. Lasciare intiepidire e pulire il pesce, mettere da parte la polpa ed eliminare il resto.
2) Sbriciolare in un recipiente il pane in cassetta, bagnarlo con il latte e aggiungere il branzino, il parmigiano grattugiato, la scorza di un limone, la noce moscata, sale e pepe. Amalgamare bene il tutto mescolando a lungo in modo da ottenere un composto omogeneo. Lasciare riposare.
3) Preparare la pasta lavorando le uova con la farina e il sale fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico, stendere la pasta e con l'ausilio di un taglia pasta a forma di stella ricavare le stelle di pasta.
4) Con l'aiuto di un cucchiaino porzionare il ripieno sui ravioli, spennellare il bordo delle stelle con un po' di acqua e chiudere molto bene i bordi. 
5) Cuocere i ravioli in abbondante acqua bollente salata, scolare e saltare in padella con il burro fuso e le bacche rosa, regolare di sale e di pepe e finire con la scorza grattugiata di limone. Servire.


2 commenti: