lunedì 22 dicembre 2014

Faraona ripiena di panettone al marsala


Buon lunedì gente! Il Natale si avvicina e voi, avete già il menù ben chiaro? No? E allora eccovi un'altra proposta succulenta per un secondo piatto degno della tavola delle feste. E' una faraona ripiena davvero incredibile, il suo ripieno agrodolce è ricco e lascerà tutti a bocca aperta...anzi, a bocca piena! Se avete voglia di cimentarvi potete dedicarvi voi a disossare la faraona, come ho fatto io, se invece avete molte cose da preparare potete con tutta tranquillità farvela preparare dal macellaio, a quel punto sarà molto semplice e il risultato sarà del tutto soddisfacente! Fatevi catturare dall'atmosfera natalizia! A domani con il dessert!


Ingredienti per 6 persone:

- 1 faraona disossata
- 125g di macinato di maiale
- 125g di fegatini di pollo
- 1 fetta di panettone classico (80g circa)
- 2 cucchiai di marsala
- 1 uovo
- 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
- 30g di lardo
- 2 cucchiai di rosmarino tritato
- 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
- 500ml di vino rosso
- sale
- pepe


Procedimento:

1) Preparare il ripieno: Mettere in un recipiente la carne di maiale, i fegatini di pollo precedentemente sminuzzati, il panettone sbriciolato e bagnato con il marsala, 1 cucchiaio di olio extravergine, l’uovo e il parmigiano. Mescolare energicamente il tutto fino a che il composto non sarà omogeneo. Fare riposare per una decina di minuti.
2) Riempire la faraona con il composto preparato distribuendolo omogeneamente. Ricucire con ago e filo la faraona in modo da sigillarla, legarla bene con uno spago per tenerla ben unita e trasferirla in una teglia da forno.
3) Massaggiare la superficie della faraona con sale e pepe. In una ciotola mettere il lardo sminuzzato, il rosmarino e l’olio rimasto, mescolare il tutto molto bene e distribuire sulla superficie della faraona.
4) Versare 250ml di vino rosso nella teglia con la faraona, infornare a 200° e cuocere per un’ora e mezza circa bagnando frequentemente con fondo di vino, se necessario aggiungere il vino rimanente.
6) Sfornare, lasciare intiepidire alcuni minuti poi tagliare a fette di 0,5 cm di spessore. Servire con patatine novelle al forno o con un soffice purè.


Ricordatevi di servirla con un buon bicchiere di vino rosso!

5 commenti:

  1. Un piatto stupendo, grazie davvero per la dritta!!

    RispondiElimina
  2. strepitoso, sei bravissima Ambra! Buon Natale!

    RispondiElimina
  3. Un piatto succulento ed un insieme di sapori davvero particolare.
    Buone feste, cara Ambra!

    RispondiElimina
  4. Deve essere molto saporita e con un gusto stupendo !

    RispondiElimina