mercoledì 5 novembre 2014

Costine di maiale brasate al vino di Martha Stewart


Buongiorno a tutti! Oggi voglio parlarvi di un libro speciale, è "Scuola di Cucina" di Martha Stewart...sì, finalmente Martha Stewart in italiano! Grazie a Giunti Editore potete acquistare il libro in libreria è on line. Devo dire che è un volume molto bello, davvero prezioso, con bellissime illustrazioni e tanti segreti da imparare per diventare degli ottimi cuochi! Sono felicissima di averlo nella mia biblioteca e so che lo consulterò spesso e che mi sarà utile più di una volta. Ho selezionato alcune ricette da realizzare per voi, per solleticare il vostro appetito! Vi anticipo che ho scelto il filone del comfort food, spero non vi dispiaccia! La prima ricetta sono queste costine di maiale laccate al vino rosso, davvero morbide, deliziose, succulente! Gustate la ricetta e se non resistete e volete acquistare subito il libro andate QUI. Ah, dimenticavo, non è un bellissimo regalo di Natale?...Pensateci!


Ingredienti per 8 persone:

Per rosolare la carne:
  • 2,5g di costine con l'osso (tagliate a pezzi di 7,5-9 cm)
  • sale grosso e pepe macinato al momento
  • olio di semi di girasole o altro olio dal sapore neutr

Per gli aromi:
  • 2 cipolle dorate medie (pelate e tagliate a pezzi di 4 cm)
  • 2 gambi di sedano (tagliati a pezzi di 4 cm)
  • 3 carote medie (pelate e tagliate a pezzi di 4 cm)
  • 4 spicchi d'aglio (schiacciati e pelati)

Per marinare la carne:
  • 1 bottiglia (750ml) di vino rosso
  • 2 foglie d'alloro secche
  • 5 grani di pepe nero
  • 6 rametti grandi di timo fresco

Per brasare la carne:
  • 1,35-2,2 litri di brodo scuro di carne


Procedimento:
1) Rosolate la carne: Asciugate la carne tamponandola con la carta da cucina, poi salatela e pepatela su tutti i lati. Scaldate una casseruola di ghisa su fuoco alto per 2 minuti. Aggiungete olio sufficiente a velare il fondo e scaldate finchè si increspa. Rosolate le costine, in più riprese per non riempire troppo la pentola, finché sono ben dorate, girandole con le pinze, per 1 minuto e ½ per parte. Trasferitele su un vassoio e rosolate le altre, aggiungendo olio se necessario. Quando avete finito con le costine, togliete l’olio dalla pentola, lasciandone solo 2 cucchiai. 
2) Cuocete gli aromi: Abbassate la fiamma a media intensità e unite cipolle, sedano, carote e aglio. Mescolate ogni tanto, finché iniziano a dorarsi, per 5 minuti. 
3) Marinate la carne: Deglassate la pentola con 140 ml di vino, mescolando per incorporare i pezzetti rosolati sul fondo, poi unite il vino rimanente. Quando sobbolle, togliete la pentola dal fuoco e rimetteteci le costine, immergendole parzialmente nel liquido. Unite le foglie d’alloro, i grani di pepe e il timo.Lasciate raffreddare, poi coprite e marinate le costine nel frigo per almeno 8 ore (o tutta la notte), girandole una volta perché possano marinare in modo uniforme.
4) Brasate le costine: Scaldate il forno a 150 °C. Mettete la pentola su fuoco medio. Aggiungete  brodo sufficiente (da 1,35 a 2,2 litri) quasi a coprire le costine. Quando il brodo prende il bollore, coprite la pentola e infornate. Se dopo 30 minuti non sobbolle, alzate la temperatura di 25 °C. Continuate a cuocere finché la carne risulta morbida se ci infilate un coltello affilato, per 2 ore e ½ circa. Tirate fuori le costine con le pinze o un mestolo forato e disponetele in uno strato solo in una grande padella dai bordi dritti.
5) Riducete il liquido di brasatura: Alzate la temperatura del forno a 180 °C. Filtrate il liquido di brasatura in un colino fine in una pentola pulita (dovreste averne circa 1,35 l) e scartate i pezzetti solidi. Portate a sobbollire rapidamente, mettendo la pentola leggermente spostata rispetto al centro su una delle fiamme, in modo che una parte del liquido sobbolla più forte dell’altra; in questo modo le impurità si raccolgono dall’altra parte ed è più facile schiumarle dalla superficie. Lasciate sobbollire (e schiumate ogni tanto) fino ad avere 410 ml di liquido, per 20-30 minuti, regolando la fiamma perché sobbolla in modo costante.
6) Glassate le costine: Versate il liquido ridotto sulle costine (dovrebbe arrivare a metà) distribuitene un po’ su ogni pezzo. Infornate, scoperto, per 20-25 minuti, bagnando di tanto in tanto, finché le costine sono lucide e il liquido è sciropposo.
7) Servite: Mettete le costine su un vassoio e versateci sopra e intorno la salsa, oppure servitele nei piatti singoli.



4 commenti:

  1. Qunat saporitssima succulenza quest'oggi!!!!! Personalmente preferisco di gran lunga l'AMBRA alla Martha ;-)

    RispondiElimina
  2. ma che bontààààà!!! irresistibili!!!!

    RispondiElimina
  3. Che delizia queste costine, bellissima ricetta!!

    RispondiElimina
  4. wooooooooooow!! sono pazzesche!!

    RispondiElimina