mercoledì 24 settembre 2014

Teglia di alici, finferli e patate



E poi il secondo sformato...una teglia profumata di terra e di mare, un vero e proprio comfort food però un po' più sofisticato. Son quei piatti che sanno di casa ma che sono adatti anche ad una cena con ospiti dal sapore un po' informale. Così prosegue il nostro viaggio all'insegna dei funghi, ho in serbo ancora diverse ricette per voi, spero non vi dispiaccia! Dimenticavo! Se optate di offrire questo sformato ai vostri ospiti (ma anche no), leggete l'abbinamento di Sabina, così farete un'ottima figura e non vi farete mancare nulla! L'appuntamento è per venerdì con l'ultimo sformato, ci si sente!


Ingredienti per 6 persone:
  • 500g di alici
  • 800g di patate
  • 300g di finferli
  • 1 e 1/2 spicchi d’aglio 
  • 100g di pangrattato
  • 1 mazzolino di prezzemolo
  • 3 e 1/2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe 
Procedimento:

1) Lessare le patate in acqua salata e lasciarle raffreddare. Pelarle e tagliarle a fette di circa 1/2 cm di spessore.
2) Nel frattempo pulire le alici: Con le mani aprire il ventre delle alici e liberarle della lisca interna, togliere anche la testa e al coda e passarle in acqua corrente fredda. Mettetere da parte.
3) Pulire accuratamente i funghi e tagliarli a fettine sottili e regolari. Scaldare un cucchiaio di olio extravergine in una padella con lo spicchio d’aglio schiacciato e farci rosolare i funghi a fiamma viva. Saltarli per circa 5 minuti finchè non saranno teneri. Regolare di sale e di pepe e mettere da parte.
4) Mettere nel mixer il prezzemolo, il mezzo spicchio d’aglio rimasto, 1 cucchiaio d’olio e il pangrattato, tritare il tutto e regolare di sale, mettere da parte.

5) Ungere una pirofila con dell’olio (1/2 cucchiaio circa), sistemare sul fondo metà delle fette di patata, salare, aggiungere i funghi trifolati, l’altro strato di patate, sale e infine adagiare garbatamente le alici a raggiera. Cospargere con il pangrattato preparato, irrorare con un filo d’olio (circa 1 cucchiaio) e infornare a 200° per circa 20 minuti. Servire tiepido.


L'abbinamento di VivailVino:

Molto interessante questo piatto che vede la tendenza dolce delle patate accompagnata dall'aromaticità dei funghi e dalla sapidità delle alici. Come dice Ambra è ottimo l'abbinamento con un vino bianco, possibilmente profumato e di buona struttura, ma che ne dite di una bollicina?! 
Chi mi legge settimanalmente già conosce l'azienda Borgo delle Oche, una piccola ma straordinaria realtà che si trova a Valvasone, nelle Grave del Friuli, qualità elevata e giusto prezzo come piace a noi di Viva il Vino. Le uve di Chardonnay e Pinot Nero vengono raccolte manualmente, poi il mosto fermenta e affina in vasche di inox sulle fecce fini per quattro mesi. Dopo il vino viene messo in bottiglia per la presa di spuma che dura diversi anni, come per la produzione dei migliori Champagne. 
Io ho assaggiato l'annata 2010, sboccatura 2014, che si presenta con un bel color giallo dorato e bollicine fini e persistenti. Al naso note fruttate, ma anche nocciola e crosta di pane che fanno pensare ad una buona complessità del vino. Il sorso è fresco e cremoso, la struttura e la persistenza rendono questo spumante adatto a tutto pasto, come ottimo compagno di piatti anche più elaborati.
Trovate il Terra e Cielo in enoteca a circa 18 euro, una bottiglia che conquisterà anche chi normalmente non ama le bollicine.
Buona degustazione!

Sabina

Immagine presa dal web

9 commenti:

  1. Adoro i funghi e mi sembrano ottimamente abbinati alle alici! Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  2. e' un piatto strepitoso, un'idea facile, veloce ed economica, se si trovano i funghi in montagna!!!!Adoro gli sformati con le patate, si addicono bene a tutti gli altri ingredienti!!!!Bravissima!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  3. Ambra, posso prendere l'intera teglia?????? che binomio perfetto.... bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  4. questo sformato è a dir poco delizioso! e poi gli abbinamenti mi piacciono tantissimo!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  5. Mi sembra di sentire il profumo che delizie fai sempre...baci e notte

    RispondiElimina
  6. Sarebbe il piatto perfetto per prendere il marito per la gola... ;) A presto!

    RispondiElimina
  7. Wow che bel piatto questo! ottimo il duo finferli e patate ma l'aggiunta delle alici e del pane grattuggiato per la gratinatura...è supe!!!

    RispondiElimina
  8. Divino questo tortino, deve essere buonissimo, mi piace l'unione di alici e finferli, mi incuriosisce tantissimo, brava! Un abbraccio

    RispondiElimina