venerdì 26 settembre 2014

Sformatini di funghi e scalogni con crema al gorgonzola

 

Questa settimana all'insegna degli sformati è volata! Nei prossimi giorni avremo di nuovo occasione di parlare di funghi ma solo qui e là, diciamo che si spazierà nuovamente! 
Ovviamente ci voleva un gran finale, uno sformatino dal gusto avvolgente ideale per aprire una cena autunnale, io ho utilizzato dei semplici champignon ma se avete sottomano dei porcini non esitate!
Ora non mi rimane che augurarvi un buon week-end, io spero di riposarmi, ne ho davvero un gran bisogno, un gran bisogno. 


Ingredienti per 4 persone:
  • 300g circa di funghi champignon
  • 4 scalogni
  • 2 cucchiai d’acqua
  • 1 uovo
  •  80ml di panna
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe

Per la crema:
  • 200ml di panna
  • 250g di gorgonzola
  • sale
  • pepe




Procedimento:

1) Pulire i funghi accuratamente e tagliarli a fettine sottili. Scaldare l’olio (1/2 cucchiaio circa) in una padella e saltarvi i funghi con lo spicchio d’aglio schiacciato finchè non saranno teneri. Regolare di sale e di pepe.
2) In un’altra padella scaldare il resto dell’olio (1/2 cucchiaio circa) e rosolarvi gli scalogni precedentemente mondati e tagliati a fette. Portarli a cottura a fiamma dolce eventualmente aggiungendo 2 cucchiai d’acqua. Regolare anch’essi di sale e di pepe.
3) Con un frullatore ad immersione frullare i funghi con la panna (80 ml), l’uovo, gli scalogni e il parmigiano, finchè il composto si presenterà liscio ed omogeneo. Regolare di sale e di pepe.
4) Versare il composto negli stampini inumiditi e cuocere in forno a bagno maria (200°) per circa 35-45 minuti, finchè non si saranno addensati e gonfiati. Lasciare intiepidire.
5) Preparare la crema di gorgonzola: In un pentolino sciogliere il gorgonzola nella panna sempre mescolando finchè la crema non risulterà vellutata. Regolare di sale e pepe.
Servire gli sformatini caldi con sopra la crema di gorgonzola.

Consiglio: Per decorare gli sformatini potete usare dei funghetti trifolati che avrete tenuto da parte, dello scalogno lasciato bollire in acqua e aceto rosso finchè non sarà tenero e delle foglioline di prezzemolo. Farete un figurone!

8 commenti:

  1. Dei sformatini molto gustosi e anche la presentazione è bella ! Buon weekend !

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Certo che gli champignon fanno la loro porca figura!

    RispondiElimina
  4. mi stai facendo venire una voglia pazza di provarli!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  5. Da provare! Sabato sera ho cucinato il riso venere con ventresca di tonno e pesto...ricetta rubata al tuo blog.
    Ci è piaciuto moltissimo!
    buon lunedì!

    RispondiElimina
  6. Sformatini deliziosi, hanno all'interno tutti i sapori dell'autunno, sapori che io personalmente adoro, bravissima! Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Semplicissimi questi sformatini! sono ghiotti e molto leggeri, insomma, un'idea che certamente tornerà buona per le prossime serate.

    RispondiElimina
  8. Squisiti!!! Per dare il benvenuto all'autunno sono l'ideale! :)

    RispondiElimina