venerdì 27 giugno 2014

Tartare di frutta con gelato e coulis di fragole e lamponi


Avete presente quando decidete di prendere la vita per le corna? Quando dite...basta! Così non va! Quando arrivate al limite e pensate che è l'ora di smettere di compiangervi e fare qualcosa per cambiare? Quando decidete che se la ruota continua a non girare la fate girare voi? Bene, quel giorno è oggi! Da oggi cambia la musica, da oggi sono in pista come non mai!!! Fatevi da parte che sto arrivando!!! Yes I can!!


Ingredienti per 8 persone:

• 1 mango maturo ma sodo
• 2 grosse fette di melone
• 10 fragole
• 1/2 limone
• 1 cucchiaio di zucchero di canna
• 300g di gelato alla vaniglia
• 8 foglioline di menta
• 8 petali di rosa non trattata

Per la coulis:

• 125g di lamponi
• 200g di fragole
• 1 cucchiaio di zucchero a velo


Procedimento:

1) Mondate il mango e tagliatelo a piccoli cubetti regolari, mettetelo da parte in un recipiente capiente.

2) Fate lo stesso lavoro con il melone. Il segreto per il successo della tartare è che i cubetti abbiano tutti la stessa dimensione quindi attenti ad essere precisi! Sistemate anche il melone nel recipiente con il mango.

3) Procedete con le fragole: lavatele bene, eliminate il picciolo e tagliate anch’esse a piccoli cubetti. Unitele al resto della frutta. Condite la tartare con il succo di limone e lo zucchero di canna e lasciate macerare.

4) Nel frattempo preparate la coulis: Pulite e lavate le fragole e sciacquate velocemente i lamponi. Tenete da parte 8 dei lamponi più belli per la decorazione. Frullate le fragole e i lamponi con lo zucchero a velo fino ad ottenere una salsa liscia. Filtratela ed eliminate la polpa della frutta. Mettete da parte.

5) Montate il piatto: posate un taglia pasta rotondo su un piattino da portata e riempitelo con la tartare, pressate e livellate bene. Procedete con gli altri piattini. Sopra ogni tartare sistemate una piccola pallina di gelato alla vaniglia e un cucchiaino generoso di coulis. Decorate a piacere con i lamponi, i petali di rosa e le foglioline di menta. Servite.

6 commenti:

  1. Vai Ambra......!! Poi si inizia sempre con un piatto eccellente come questo !

    RispondiElimina
  2. fantastica presentazione per un dessert perfeto per i giorni più caldi! bravissima come sempre e foto deliziose

    RispondiElimina
  3. CHE TARTARE FAVOLOSA!!!SO COSA VUOL DIRE PRENDERE IN MANO LA PROPRIA VITA E CAMBIARE MUSICA, MI E' SUCCESSO L'ANNO SCORSO DOPO UNA GROSSA BATOSTA ED ORA MI SENTO UN LEONE, NE SONO USCITA VINCENTE!!!FORZA AMBRA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia e che freschezza !!! Claudia

    RispondiElimina
  5. Anch'io vorrei tanto dire basta e cambiare. Ma non posso. Se tu ne hai la possibilità sei fortunata. Freschezza e leggerezza, è quel che ci vuole. Per cominciare. In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  6. "la fortuna aiuta gli audaci" me lo dice sempre mio zio che ha fatto la sua fortuana sull'audacia delle sue decisioni. Brava!!! è un ottimo punto di partenza...insieme a questa stupenda preparazione!!!

    RispondiElimina