venerdì 30 maggio 2014

Tortine profumate al rhum e uvetta (senza uova)


Buon venerdì a tutti! Si avvicina il fine settimana ed io so che finalmente potrò tornare nella mia amata casetta nel bosco! In realtà non sarà proprio un week-end di relax, più che altro un week end ai fornelli...peccato che non ci sia il forno nella mia casa di montagna, altrimenti sarebbe davvero perfetta!! Chi mi schioderebbe di lì?? Nessuno!!
Volevo dedicarvi un dolcino in questo venerdì, per finire in bellezza. Cosi' ho preparato queste tortine al rhum, profumatissime e arricchite con l'uvetta. Niente di nuovo, un connubio collaudato ma che non delude mai! Poi sono senza uova e quindi più leggere. 
A questo punto non mi resta che augurarvi un buon week-end...passatevela bene e partecipate al mio contest!! La prossima settimana pubblicherò degli spunti semplicissimi e chic per il buffet...stay tuned!


Ingredienti (per 6 tortine o per una torta da 26cm):
- 250g di farina
- 150g di yogurt greco
- 4 cucchiai di miele
- 4 cucchiai di Rhum + altro per ammollare le uvette
- 3 cucchiai di olio si semi
- 30g di burro
- 80g di uvetta
- 1/2 bustina di lievito
- latte q.b. (circa 1/2 bicchiere)

Per la glassa:
- 3 cucchiai di zucchero di canna
- 1/2 bicchiere circa di acqua


Procedimento:
1) Mettere le uvette in ammollo nel Rhum
2) In un recipiente o nella planetaria mettere lo yogurt e di seguito la farina, il miele, il Rhum, l'olio e il burro ammorbidito. Lavorare il composto a lungo con le fruste finchè non sarà gonfio e ben areato, se risultasse troppo compatto, aggiustare la consistenza aggiungendo un po' di latte. Per ultimo aggiungere il lievito e continuare con le fruste per alcuni secondi.
3) Incorporare le uvette scolate dal Rhum e distribuire il composto negli stampi precedentemente imburrati ed infarinati.
4) Infornare a 180° e cuocere per circa 30 minuti. Dovranno essere ben cotte e dorate. Lasciare intiepidire.
5) Mentre le tortine cuociono preparare la glassa: In un pentolino mettere lo zucchero di canna e l'acqua e lasciare sobbollire finchè il composto non assumerà un'aspetto sciropposo, dovrà ridursi ed essere vischioso. Attenzione a non farlo bruciare! Lasciare intiepidire leggermente. Attenzione, lo sciroppo si rapprende raffreddandosi, quindi va utilizzato quando è ancora morbido.
6) Spennellate con la glassa le tortine ancora calde. Lasciate raffreddare il tutto e servite con un bicchierino di Rhum.


14 commenti:

  1. Delle ottime tortine da grandi!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. questi dolcetti sembrano nati apposta per quel servito col rigo dorato... un insieme davvero elegante e gustoso :)

    buon relax!

    RispondiElimina
  3. Belle e deliziose le trovo ideali per la merenda con una bella tazza di te!!!!
    un abbraccio a presto ^__^

    RispondiElimina
  4. Una ricetta che fa davvero comodo (soprattutto quando non si hanno o non si vogliono le uova - e in questa casa capita sovente!), queste tortine sembra molto morbide! Il profumo sarà inebriante! Belle e immagino buonissime! :)

    RispondiElimina
  5. Ambra, se ce l'avessi io una casetta nel bosco, sarei felicissima! Da anni, cerco di convincere mio marito a fare un piccolo chalet in un boschetto di castagni di proprietà della sua famiglia...ma niente da fare! Le tue tortine sono semplici e deliziose, e pure senza uova!!! Cosa potrei volere di più?!! Un caro saluto, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me prima o poi lo convinci e non se ne pentirà!! Un abbraccio bella!

      Elimina
  6. Semplici ma sicuramente deliziose con quel sentore di rhum. L'unica modifica che farei, da alcolizzata impenitente, è un goccino di rhum anche per la glassa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hihihihihihi!! Vero, la prossima volta un goccino ci scappa!! Baci

      Elimina
  7. Ah io ci vivo col bosco alle spalle cara mia :-) però non ho queste meravigliose tortine... P.s. io invece la glassa non la metterei perchè non la amo molto, passo direttamente ad un paio di bicchierini di cicchetti :-)

    RispondiElimina
  8. queste tortine sono deliziose e carinissime, buon lungo we tesoro ...io scappo nel mio rifugio marino!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  9. complimenti con il rum una marcia in più,brava,felice weekend

    RispondiElimina