venerdì 29 novembre 2013

Risotto al ragù


Ed eccoci alla fine di questa settimana dedicata al comfort food...non poteva finire meglio! Il risotto è uno dei piatti che amo di più! Mangiare un risotto cremoso e caldo è come indossare un vecchio maglioncino consumato e confortevole...ti da una sensazione bellissima! Ai più curiosi confermo che purtroppo, nonostante la mia attesa, non ho ricevuto nessuna bella notizia...ma non importa...arriverà anche il mio momento d'oro, sono sicura di questo...quindi costruisco con ottimismo, persevero e mi impegno...è l'unica ricetta che vale, l'unico modo per raggiungere i nostri obiettivi e realizzare i nostri desideri. Nel frattempo, coccolo coloro che amo e cucino per loro tanti piatti caldi e confortevoli, perfetti in queste giornate fredde.
Vi auguro un buon week-end my friends e vi anticipo che la prossima settimana vi attende una bella sorpresa per le feste...ma non vi anticipo niente! Bye!!


La lista della spesa per (3/4 persone):
- 250g di riso carnaroli
- 1 scalogno
- 1 tazza di ragù (io lo preparo con 300g circa di tritato di bovino - o metà bovino e metà suino - 300g di salsiccia - 1 cipolla - 1 carota - 1 costa di sedano - passata e concentrato di pomodoro - olio evo - sale e pepe)
- buodo di carne q.b. 
- olio evo
- burro
- parmigiano grattugiato
- sale
- pepe

1) Pulire e sminuzzare lo scalogno e soffriggerlo in una casseruola con olio e una noce di burro. Quando sarà tenero ma non brunito, aggiungervi il riso e lasciarlo tostare per alcuni istante mescolando. 
2) Sfumare con il brodo di carne bollente, abbassare un po' la fiamma e continuare ad aggiungere brodo di tanto in tanto finchè il riso non sarà quasi cotto.
3) Regolare di sale e aggiungere il ragù, portare a cottura il riso allungando, se necessario con altro brodo.
4) Mantecare il risotto quando sarà cotto e cremoso con un pezzetto di burro e parmigiano a piacere (mi raccomando il risotto deve essere "all'onda" e cioè cremoso, non compatto, quello è riso, non risotto!!).
5) Servire con una spolverata di pepe nero appena macinato e non dimenticatevi di portare il parmigiano in tavola!!

8 commenti:

  1. Cara Ambra, favoloso il risotto al ragù!La mia nonna me lo faceva sempre quando ero bambina, ed è un piatto al quale sono molto legata <3 Non lo preparo da tanto perchè a mio marito non piace per niente ma grazie per avermelo fatto tornare in mente!Buon we e non temere, il momento d'oro arriva per tutti, in bocca al lupo!Ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Non avevo mai pensato ad un risotto al ragù... Eppure a Palermo abbiamo le arancione con dentro il ragù... Si presenta benissimo lo segno tra le cose da provare. Grazie!

    RispondiElimina
  3. Meraviglioso, mi segno la ricetta! Bellissima anche la presentazione! :)

    RispondiElimina
  4. Oh si, il risotto! non poteva mancare, come la copertina di linus, meglio non stare senza ^^

    RispondiElimina
  5. Salve, le comunico con molto piacere che il suo blog è stato inserito su "Blog Importanti"! Saluti. Team.

    RispondiElimina
  6. Ecco, oggi avevo voglia di risotto, ma poi ho optato per finire degli avanzi che avevo proprio perché non mi veniva in mente come farlo. Perché non sono passata di qui 5-6 ore fa?? Uffff! Vabbè, mi piace talmente tanto l'idea del riso con il sugo di carne che di sicuro me lo ricorderò per la prossima volta!

    RispondiElimina
  7. io lo amo questo risotto...ti abbraccio amica mia

    RispondiElimina
  8. Da provare con una spolverata finale di parmigiano e cannella in polvere

    RispondiElimina