mercoledì 10 luglio 2013

Manzo al sale e "Emozioni di una notte di mezza estate"


Volete partecipare alla cena più glamour dell'estate?
Allora non potete mancare all'appuntamento organizzato dagli amici di VivailVino che avrà come protagonisti 5 vini favolosi e un menù davvero particolare.
A preparare la cena infatti sarò io insieme alla mia socia Silvia, il tutto in un contesto molto ma molto suggestivo!
Musica, cibo e vino di qualità si incontrano nell'atmosfera fatata del Giardino del Gusto all'interno del Museo del Gusto di  Frossasco. Un percorso sensoriale a 360°!
Quando? Ma il 18 luglio! La cena sotto le stelle sarà accompagnata dalle note di un'arpa celtica che renderà l'atmosfera davvero magica...ma cosa state aspettando??? Prenotatevi subito via mail (segreteria@vivailvino.it), il costo della serata è di soli 35€! Occhio che le prenotazioni chiudono il 13 luglio!!! 
Io per solleticarvi il palato intanto vi lascio il menù che spero sia di vostro gradimento e di seguito la ricetta del manzo al sale che preparerò proprio per l'occasione.
Vi aspettiamo numerosi!!

Menù "Emozioni di una notte di mezza estate"

 Aperitivo:
Insalata di farro di mezza estate
Fantasia di quiche estive
Canapè con mousse alla trota e tartare di pesche al lime e menta
Rustici mediterranei
Boule speziate di ceci in salsa agrodolce

Antipasto:
Patè di coniglio alla ligure con verdurine confit

Primo:
Lasagnette alle zucchine e scamorza affumicata
-
Gelée di anguria e lime
-
Secondo:
Manzo al sale con salsa aioli e verdure gratinate

Dolce:
Coppa del sole: Abbraccio di crema alla vaniglia e mango curd
-
Petit delice



Manzo al sale con salsa aioli e verdure gratinate

La lista della spesa:
- 1Kg di polpa di manzo
- un mazzolino di erbe aromatiche (rosmarino, salvia e alloro)
- 2Kg di sale grosso

Per la salsa aioli:
- 4 tuorli a temperatura ambiente
- 1 spicchio d'aglio
- olio di semi q.b.
- senape 
- succo di limone
- sale

Per le verdure gratinate:
- pomodori
- zucchini piccoli
- melanzane piccole lunghe
- pangrattato
- prezzemolo
- aglio
- olio evo
- sale

1) Preparare il manzo: Tritare le erbe aromatiche e passarvi sopra il pezzo di manzo. Versare un bello strato di sale grosso in una pirofila dai bordi alti e sistemarvi poi il pezzo di manzo sopra. Coprire la carne con il resto del sale, deve essere completamente coperta da uno strato compatto di sale. Infornare a 200° per circa 45 minuti. Quindi lasciare raffreddare nella crota di sale per una mezz'oretta. Rompere la crosta di sale e rimuovere la carne, liberare la superficie dal sale e mettere da parte in modo che si raffreddi completamentte.
2) Preparare la sala aioli: Ridurre a crema lo spicchio d'aglio privato dell'anima e aggiungerlo ai tuorli, preparare una maionese con il frullatore ad immersione aggiungendo poco per volta l'olio di semi a filo finchè non sarà gonfia e spumosa. Regolare di sale e aggiungervi succo di limone e senape a piacere. Mettere da parte.
3) Preparare le verdure: Tagliare longitudinalmente le verdure e privarle della polpa interna. salare la superficie. Preparare in un contenitore il ripieno di pangrattato aggiungendo al pane del prezzemolo tritato e aglio a piacere. Bagnare con abbondante olio buono finchè non si creerà un impasto umido e sabbioso, regolare di sale e riempire con il composto le verdure. Irrorare con abbondante olio a filo e infornare a 200°.
Cuocere finchè le verdure avranno perso i liquidi e risulteranno dorate e asciutte.
4) Servire la carne fredda tagliata molto sottile con la sala aioli e le verdure tiepide. Buon appetito!! 



L'abbinamento di VivailVino:
In attesa della nostra cena evento "Emozioni di una notte di mezza estate", ecco che Ambra ci fa venire l'acquolina in bocca presentandoci in anteprima uno dei piatti protagonisti!
Chi di voi conosce bene noi di Viva il Vino, sa che come da nostra consuetudine i vini quella sera verranno inizialmente serviti alla cieca per poi essere svelati solo successivamente. Allora approfitto della capacità di questo manzo al sale di abbinarsi a svariati  vini della nostra tradizione per portarvi alla scoperta di una zona geografica che troppo spesso viene tralasciata dal consumatore, il Nord Piemonte.
Quando pensiamo al Nebbiolo automaticamente ci vengono in mente le Langhe, ma a Gattinara, in provincia di Vercelli questo vitigno viene coltivato da sempre con risultati eccellenti. I terreni sciolti di porfidi vulcanici donano straordinaria finezza minerale al Nebbiolo ( localmente chiamato Spanna), mentre il clima asciutto e fresco delle colline pedemontane ne esalta il lato aromatico.
L'azienda Nervi è la più antica casa vinicola ancora in attività di Gattinara e produce oggi diversi vini di pregio. Il Gattinara Docg, dopo una fermentazione in acciaio e una maturazione in botti grandi di rovere per almeno 36 mesi, si presenta di un bel color granato. Al naso è minerale, con sentori floreali e di frutta in confettura. Al palato è fresco e sapido, con la giusta morbidezza. Un vino che vi saprà affascinare anche in questi mesi estivi!
Augurandomi di ritrovarvi numerosi a condividere con noi le "Emozioni di una notte di mezza estate", vi do appuntamento alla prossima settimana e vi ricordo che il Gattinara di Nervi è disponibile in enoteca al costo di circa 17 euro.
A presto
Sabina



5 commenti:

  1. complimentissimi...e in bocca al lupo!
    buona giornata

    RispondiElimina
  2. eh, magari poterci essere!!!
    intanto, ecco dov'ero ;)
    http://essenzaincucina.blogspot.it/2013/07/in-cucina-con-lo-chef-juri-chiotti-al.html

    RispondiElimina
  3. che buono.. con quelle verdure che lo accompagnano è ancora più buonooooooo!!

    RispondiElimina
  4. Uffa, sono proprio da quelle parti (vicino vicino) la settimana dopo, quando ho cominciato a leggere ho sperato che fosse proprio in uno di quei giorni, mi sarebbe piaciuto tantissimo assaggiare questo menù da sogno!

    RispondiElimina
  5. Ciao, che menù spettacolare, complimenti. Peccato non esserci. Intanto da oggi sono una tua "seguace", chissà che non carpisca qualche tuo segreto ;-)
    Se vuoi farti due risate io sono qua:
    http://adietadalunedi.blogspot.it/
    buona settimana. Manuela.

    RispondiElimina