lunedì 14 gennaio 2013

Paure...di casa!...Meglio farsi una birra:D


Ok, non posso più tenermi questa cosa senza farne parola con voi, anche perchè sono entrata assolutamente nella fase di panico, perciò ora farò un po' di outing e vuoterò il sacco: Ho comprato (insieme a mio marito) una nuova casa. Voi direte...tutto qui? Beh, sembra un concetto semplice, ma dietro l'angolo ci sono fasi alterne, momenti in cui riesco ad  immaginare la nostra nuova casa (totalmente da ristrutturare) e la vedo bellissima. Altri momenti invece di pessimismo, in cui la vedo vuota, senza un'anima e triste e questo mi deprime. A settimane inizieranno i lavori e tutto si trasformerà in un cantiere. La mia attuale casa si sta svuotando giorno dopo giorno e passiamo il tempo libero a fare scatoloni e togliere la nostra quotidianità dai muri. Per non parlare delle preoccupazioni legate alla situazione di austerity che ci farà compagnia per lungo tempo...beh, voi direte che sono pessimista...vero? In fondo cambiare casa dovrebbe essere una bellissima avventura. Sicuramente lo sarà, è quello che abbiamo sempre desiderato, ma adesso che vivo questa fase sono piena di insicurezze, di ansie...chissà perchè. Io sono un gatto, sono territoriale come un gatto, mi piace fare qualche viaggio, spostarmi per qualche giorno, ma soprattutto mi piace tornare a casa. Scusate lo sfogo, ci sarà modo di parlarne ancora, spero di non aver ingrigito il vostro lunedì...sapete cosa vi dico? Beviamoci sopra!!

Lonza di maiale alla birra e senape in grani

La lista della spesa:
  • 1Kg di lonza di maiale
  • 2 cucchiai di senape in grani (la salsa con i semini dentro)
  • 2-3 foglie di salvia
  • 1 piccolo rametto di rosmarino
  • 1-2 foglie di alloro
  • 500ml di birra non amara (io Bavaria Gold 8.6)
  • brodo di carne q.b.
  • 1-2 cucchiaini di maizena
  • 1 noce di burro
  • olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe

1) Asciugare la carne con la carta da cucina e massaggiarla con sale, pepe e un cucchiaio di senape.
2) In una casseruola scaldare una noce di burro con un giro d'olio e le erbe aromatiche e quando sarà ben caldo aggiungervi la carne, rosolare a fiamma alta da ogni lato, rimuovere le erbe aromatiche e sfumare con un bicchiere di birra, abbassare la fiamma e coprire.
3) Cuocere a fiamma dolce per circa 2 ore bagnando di tanto in tanto con brodo di carne caldo.
4) Mettere da parte la carne e preparare la salsa: in un pentolino mettere il fondo dell'arrosto filtrato, la birra rimasta e del brodo di carne (il tutto deve essere un tazzone abbondante). Mettere sul fuoco e portare a bollore. Quando bolle bene prendere un cucchiaio di sugo e stemperarvi dentro 1-2 cicchiaini di maizena, il composto deve essere liscio e omogeneo e senza grumi. Aggiungervi ancora sugo fino a diluire bene la maizena, quindi versarla a filo nel pentolino con la salsa che bolle mescolando bene. Continuare a cuocere finchè la salsa non si sarà addensata, aggiungervi un cucchiaio di senape, mescolare far andare ancora un po' a fiamma dolce, spegnere il fuoco.
5) Tagliare l'arrosto, versarvi sopra la salsa e servire, magari abbinato ad una padellata di verza, porri e carote.

20 commenti:

  1. le ansie le capisco benissimo, mi ricordo che hanno accompagnato tutto il periodo di rstrutturazione della mia attuale casa. I miei pensieri erano del tipo" ho fatto le scelte giuste...ho scelt o la ditta adatta...i lavori verranno bene?" Ma poi è talmente bello quando finalmente apri la porta del tuo nuovo nido e inizia la fase due quella che per me non finisce mai...arredarla metterci il cuore le emozione insomma renderla calda ed accogliente, quello che fa esclamare a chi entra "che bella casa!" perchè la tua abitazione in fondo è un pò il tuo biglietto da visita :)
    E la tua casa finita sarà fantastica e invitante come questo piatto anche se l'ora è un pò troppo mattiniera fa lo stesso venire voglia di addentarlo!
    baci e in bocca al lupo per i lavori
    Alice

    RispondiElimina
  2. Innanzitutto auguriiiiiiiiiii :D è vero comprare casa nuova è un gran passo e il passo più grande è quello di abituarsi a nuovi spazi che non sono più quelli a cui si è sempre stati.abituati.. Nel corso dei miei 26 anni ne ho cambiate tante di case, In giro per l'Italia tra l'altro.. All'inizio ti farà strano ma poi vedrai che comincerà a sentirla più tua della tua attuale casa ;)
    La lonza così preparata è ottima e da provare

    RispondiElimina
  3. Tesoro bello un cambiamento cosi radicale è ovvio che spaventi ma sono certa che voi riuscirete a riempire la nuova casa con tepore e amore e poi passato il primo momento di smarrimento la nuova casa sarà davvero una gran bella avvntura!!!
    Maifatta con la birra la lonza di maiale ma mi piaceeeeeeee, la proverò!!!Bacioni e tanti tvbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbb,Imma

    RispondiElimina
  4. OK, BEVIAMOCI Sù... MA NON PREOCCUPARTI NON E' COSI' STRANO COME ATTEGGIAMENTO. IN FIN DEI CONTI E' UN BELL'IMPEGNO... ECONOMICO E ANCHE EMOTIVO, QUINDI VERRA' UN GIORNO IN CUI SARAI SOLO FELICE, ,MA ADESSO SARESTI INCOSCIENTE. BUON LUNEDI'. PER INCISO, NON POTEVI INGRIGIRE QUESTO LUNEDì... E' GI' GRIGISSIMO DI SUO SOLO DI CIELO.

    RispondiElimina
  5. Ciao carissima...hai proprio ragione: beviamoci su! E questo in generale...
    Sono sicura che andrà tutto BENISSIMO. Io ho cambiato tante tante case e adesso vivo da sola in una casa minuscola... Tranquilla: la casa assorbe la vostra "aria" e nel giro di poco ti conquiosterà. Detto questo, oggi siamo in supersintonia: una ricetta con carne alla birra anche da noi!
    un abbraccio
    simo

    RispondiElimina
  6. In bocca al lupo!!! Vedrai, sarà davvero una bella avventura, non abbiate fretta però, fate tutto con la giusta calma. Questo arrosto è semplicemente sublime...che vuoi di più??

    RispondiElimina
  7. Come ticapisco siamo più o meno nella stessa situazione ma vedrai che l'ansia lascerà il posto alla gioia....cerca solo di avere pazienza!!! per il resto possiamo berci una birra ma solo quella per me ..la carne la lascio tutta a te tesoro. Un abbraccio ...a prestissimo. Ora scappo...mi aspetta la lezione di spezie

    RispondiElimina
  8. Ciao cara Ambra, se questo può sollevarti, fin'ora ho cambiato 4 case e a breve se Dio vorrà, mi trasferirò in quella che sarà la mia VERA casa, quella che ho seguito da principio, quella che mi ha fatto dannare, quella che ha visto passare elettricisti, idraulici, muratori, ecc. ma soprattutto quella che ha visto me ... e ti dirò che non vedo l'ora di poterci entrare dentro. Tu dirai, beh ma io qui sto bene, ho paura di cambiare, ho paura di non ritrovarmi e che la casa nuova non mi rispecchi ... sono sicura che ti sarà sufficiente qualche giorno per donarle un po' della tua anima, per scaldarla con il tuo cuore e per trasformarla nel vostro nido d'amore.

    Poi immagina una cenetta a lume di candela con questa meravigliosa lonza e vedrai che l'ansia e la paura diventeranno solo un ricordo!

    Un bacione e auguri per la vostra nuova casetta ;)

    Valentina

    RispondiElimina
  9. In bocca al lupo per il gran passo fatto!!! Ansia e dubbi sono naturali, specie all'inizio che è tutto per aria, ma man mano che i vostri progetti prenderanno forma non vedrete l'ora di andare nella VOSTRA casa!!!
    Questa lonza alla birra è fantastica!!!
    Baci

    RispondiElimina
  10. Sono in situazione analoga...io la casa la sto ancora cercando e non trovo ancora niente di mio gradimento che rispecchi il nostro budget....mi chiedo se maila troverò una casa....
    Intanto consoliamoci con questo buon arrosto!!

    RispondiElimina
  11. Grazie ragazze!!! Mi state davvero tirando su!!! Un bacione grande grande a tutte!!!Smack!

    RispondiElimina
  12. Tutti dicono che cambiare è bello, ma anche se alla fine lo è, lasciare il nostro piccolo nido, è sempre difficile. Ma quello nuovo, dopo aver preso le forme e i colori che desideriamo, sicuramente appare poi sotto una luce più accogliente.
    Poi con i nostri oggetti e la nostra presenza gli spazi vuoti si riempiono e prendono vita...è la magia della NOSTRA CASA.
    Ora un bella birrozza e un pensierino virtuale per ringraziarti dei bei piatti con cui rallegriamo le nostre cene.
    http://nidiquaglia.blogspot.it/2013/01/sunshine-award-il-mio-primo-premio-come.html

    RispondiElimina
  13. ...ho cambiato quattro case in quattro anni e tre figli a rotazione in pancia...per me il trasloco è nascita: ora che sono ferma nella stessa casa da 5 anni...ho iniziato ad affezionarmi...è il mio nido faticoso, incasinato e di difficile gestione, ma tanto tanto rassicurante! In bocca al lupo cristiana

    RispondiElimina
  14. La casa è dove si trova il cuore. (Gaio Plinio Secondo)
    Delizioso secondo piatto. Io l'ho fatto alla vigilia di Natale in "onore" del mio ex marito e della mia ex suocera (tedeschi) che stavano a cena da me.
    Purtroppo mi sono dimenticata di fare le foto (cosa che ormai mi accade con una certa frequenza...)

    RispondiElimina
  15. Ma no Ambra, noi siamo appena reduci da grossi lavori di ristrutturazione che hanno visto stravolgere il senso e la forma della nostra casa. L'abbiamo dovuta svuotare fino all'ultimo spillo, abbiamo dovuto trasferirci per mesi in un minuscolo appartamento in affitto per poi ritornare nella nostra nuova casa. A pensarci ora, davvero non so come abbiamo fatto. Ma è una rinascita, una ripartenza. Non priva di paure, fatica e preoccupazioni. Ma che meraviglia vedere la tua nuova casa trasformarsi da bruco in meravigliosa farfalla. Vedrai, un giorno la ripenserai vuota e disadorna e sorriderai guardandoti attorno e pensano "è mia, è nostra. È come l'abbiamo voluta"!

    RispondiElimina
  16. effettivamente non è tutto così scontato come sembra, ricordo quando ho ristrutturato casa, ero piena di incertezze anche io, la casa nuova non la sentivo mia, ci ho messo del tempo prima di amarla come dovevo......datti tempo mia cara e vedrai che tutto torna
    intanto godiamoci questo arrostino che mi fa venire l'acquolina in bocca
    bacioni

    RispondiElimina
  17. prima di tutto, felice di conoscerti! il tuo blog è perfetto.
    foto magnifiche, ricette sublimi e post frizzanti! davvero complimenti :)
    capisco la tua "ansia da casa nuova", siamo anche noi alla ricerca, e tra annunci di vendita, visite e contrattazioni, a roma, è un vero marasma! tu sei già in fase ristrutturazione! Coraggio, presto la tua quotidianità ti seguirà nella nuova avventura :)
    Ele.

    RispondiElimina
  18. Come su tutti gli altri commenti,dai fOrza e vedrai che meraviglia.
    L'anno scorso abbiamo dovuto rifare completamente l'alloggio causa rottura tubi di 2 bagni,con conseguente abbandono della proprietà,affitto da pagare,spese di ogni genere e poi,e poi TUTTO BELLISSIMO e la cosa più bella è quando la dolce metà ti dice:ahhhhhh come mi sento bene qui,è proprio rilassante, il che detto da un super nervoso è 1 garanzia.Ciao e auguri di cose,opps,case belle.!!!!!!!

    RispondiElimina
  19. eccomi, con un po' di sorriso perché, come giustamente sai in fondo a te stessa, insieme alle fatiche del trasloco c'è qualcosa di speciale nel costruire un nuovo nido, qualcosa che sarà più vicino a voi e alle vostre nuove esigenze di famiglia... non è una passeggiata, ma tutte le paure saranno ampiamente lasciate alle spalle manmano vi avvicinate alla fine dei lavori.
    E questo bel maiale alla birra, fantastico! Io lo ho fatto con della birra rossa amarognola quindi ho aggiunto miele invece di senape, ma ugualmente uno schianto!
    Ti abbraccio (e un po' t'invidio ;)

    RispondiElimina
  20. vengo ora dall' altro post!questo mi era sfuggito!stai per affrontare una splendida avventura!sacrifici gioie e dolori per arrivare a qualcosa che farà parte di te,di voi!vedrai!sorridi!un bacio grande:)

    RispondiElimina