martedì 1 gennaio 2013

Buon 2013 con gli spaghetti portafortuna:D


Buon giorno a tutti!
Sì, lo so, sono stata imperdonabile, per la prima volta dopo 3 anni niente auguri di Natale, niente ricette di biscotti ne di marmellate fai da te. Mi dispiace, vi ho trascurato.
Purtroppo sono reduce da una brutta influenza intestinale che ci ha travolto, un virus maledetto che nel giro di poche ore ci ha contaminati uno dopo l'altro...non vi racconto oltre!! Certo, anche quest'hanno sono riuscita a sfornare biscotti e a creare confezioni divertenti per tutti...ma niente foto, non ce l'ho fatta...I'm sorry!
Comunque adesso sono di nuovo qui, in questo lasso di tempo mi sono persa contest, non sono riuscita a raccontarvi eventi natalizi di cui vi parlerò al più presto, non ho ancora pubblicato la torta del compleanno della mia Margherita, insomma...vabbè...mi devo rimettere al passo e spero di farlo nei prossimi giorni.
Oggi voglio solo farvi gli auguri, tanti auguri di cuore, che questo anno entrante possa portare a tutti un po' di serenità, ne abbiamo bisogno, un po' di ottimismo (arriverà il giorno in cui non ci ricorderanno ogni 30 secondi che c'è la crisi!) e la capacità di raggiungere le grandi mete non dimenticando mai che la felicità si nasconde nelle piccole cose di tutti i giorni. Buon 2013!! 

Spaghetti portafortuna

La lista della spesa (per 2/3 persone):
- 200g di spaghetti
- 4 fette di cotechino
- una manciata di lenticchie miste piccole secche
- 4 cucchiai circa di parmigiano grattugiato
- 100g di panna
- 1/2 costa di sedano
- 1/2 carota (piccola)
- 1/2 scalogno
- 1 spicchio d'aglio
- 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
- brodo vegetale q.b.
- olio extravergine d'oliva
- sale
- pepe

1) Lasciare a bagno le lenticchie tutta una notte, la mattina sciacquarle e metterle da parte.
Mondare e sminuzzare le verdure (scalogno, carota e sedano) molto finemente e metterle a soffriggere in una casseruola con un filo d'olio e lo spicchio d'aglio intero. Aggiungere il concentrato di pomodoro e le lenticchie, rosolare per alcuni istanti quindi eliminare lo spicchio d'aglio e aggiungere un mestolo di brodo vegetale. Cuocere le lenticchie continuando ad aggiungere di volta in volta brodo caldo.
2) Circa un quarto d'ora prima di finire la cottura delle lenticchie, lessare gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata. Fare in modo che il fondo delle lenticchie non sia troppo liquido, regolare di sale e pepe ed aggiungervi gli spaghetti, qualche minuto prima che siano cotti in modo da finire la cottura nel tegame.
3) Nel frattempo sbriciolare il cotechino e farlo saltare con un filo d'olio in una padellina finchè non sarà dorato. Mettere da parte.
4) Sciogliere il parmigiano grattugiato nella panna creando una sorta di fonduta leggera. Mantecare gli spaghetti con la fonduta, impiattare e cospargere con le briciole di cotechino. Buon appetito e tanti auguri!!!

12 commenti:

  1. Bella novità la tua per cotechino e lenticchie ... alcuni giorni fa ci ho fatto i ravioli!!!
    Buon 2013, tanta felicità e amore!

    RispondiElimina
  2. Bella e ricca, come una vera ricetta portafortuna!
    Un meraviglioso 2013 e tantissimi auguri!

    RispondiElimina
  3. che particolare l'idea di metterli nel calice! mi piace! buon anno anche a te!

    RispondiElimina
  4. Ciao Ambra. Tanti auguri per un fantastico 2013!

    RispondiElimina
  5. Se portano fortuna... te li copio subitissimo!!!!! Grazie cara, contraccambio con affetto un augurio per una scoppiettante fine d'anno ed un 2013 ricco di soddisfazioni e felicità!

    RispondiElimina
  6. Eh si, un primo piatto a base di cotechino e lenticchie non più che essere di buon augurio per un nuovo anno!! tantissimi auguri anche a te :-)
    un bacione

    RispondiElimina
  7. Auguri anche a te Ambra per un 2013 sereno e ricco di belle novità

    RispondiElimina
  8. Ambra, pure io però...arrivo solo oggi a farti gli auguri, proprio mentre qui a casa dormono ancora tutti. Che il 2013 possa essere un anno di tanti lieti eventi. Un abbraccio, Vale

    RispondiElimina
  9. Tesoro credevo che fossi cosi impegnata tra mille preparativi che ci avevi abbandonate:-) ed invece mannaggia eri messa ko...chissà perchè a natale in casa succede sempre cosi...ci deve essere sempre qualcuno che sta male è tradizione ormai...in casa mia c'è stato alfredo con la febbre quindi ti capisco e come!!!Comunque è bellissima l'dea di presentare questo piatto nel bicchiere è davvero molto chic!!!Buon anno amica mia e tanti tvbbbbbbbbbbbbbbbb,Imma

    RispondiElimina
  10. Che bella la tua idea di presentazione! Tanti auguri di un anno nuovo felice!!

    RispondiElimina
  11. Allora buon anno e... buona fortuna!!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina