mercoledì 30 maggio 2012

Tian di verdure con alici ed erbe aromatiche e...racconti in cucina!:D


Di giovedì

Giovedì è il mio giorno libero.
Alle 8.00 la casa si svuota e di colpo regna la calma ed il silenzio. Solo la caffettiera che borbotta e il profumo del buon caffè che avvolge la mia cucina.
Mi stiracchio e temporeggio davanti alla tazzina fumante godendomi ogni secondo di quella quiete familiare, pregustandomi la mattinata ai fornelli e riorganizzando mentalmente il programma pianificato.
Il gatto miagola richiamando la mia attenzione, vorrebbe una razione supplementare di coccole, ma è ora di mettersi all'opera!
Un raggio di sole entra dalla finestra della cucina, se guardo fuori vedo il melo che in questa stagione è rigoglioso e pieno di foglie, ai suo piedi l'enorme lavanda che da qui a poco fiorirà sprigionando il suo romantico profumo.
Mi preparo per i gesti di rito, mi metto il grembiule e lo lego con calma, mi punto i capelli e accendo la musica,

..."I know I stand in line 
Until you think you have the time 
To spend an evening with me"...

prendo il coltello ben affilato e comincio a mondare le verdure e a tagliarle...tac-tac-tac-tac-tac...musica per le mie orecchie! 
Intanto metto in padella l'olio con uno spicchio d'aglio e faccio rosolare, il profumo dell'aglio che sfrigola è delizioso, ci verso la passata di pomodoro e faccio sobbollire a fiamma bassa,

..."The time is right 
Your perfume fills my head 
The stars get red 
And oh the night's so blue 
And then I go and spoil it all 
By saying something stupid 
Like I love you 
I love you... "

Preparo il trito di erbe aromatiche e pinoli e respiro a pieni polmoni, aggiungo il pane grattugiato e dell'ottimo olio extravergine d'oliva, ci passo le alici freschissime e sistemo tutto garbatamente nelle cocotte, un giro d'olio, pinoli tostati e poi...in forno!
Amo stare in cucina, nel regno delle caccavelle, delle spezie e dei tegami, sportelli che si aprono e si chiudono, cassetti congestionati, mensole strapiene di barattolini colorati, solo io e la mia passione, io e la mia creatività. Ritrovare la tranquillità nei gesti consueti, quasi un rituale per lo spirito, perdermi tra i miei pensieri mentre le mani seguono un copione che conoscono da sempre, lasciarsi trasportare dai profumi, creare, cercare equilibri, mischiare colori, fino a quando qualcosa mi riporta alla realtà...suona il timer...driiiiiiiiin...è pronto!

Tian di verdure con alici ed erbe aromatiche


La lista della spesa (per circa 6 cocotte):
- 2 zucchine
- 2 patate non troppo grosse
- 5 pomodori ramati
- 250g di alici fresche già pulite e senza lische
- pangrattato q.b.
- 1 mazzetto di prezzemolo
- basilico, timo e maggiorana
- pinoli tostati
- 1 spicchio d'aglio
- 350g di passata di pomodoro (io Passata di pomodoro pizzutello Così Com'è)
- 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
- sale e pepe
- zucchero

1) Lavare e mondare le verdure: tagliare le zucchine a rondelle non troppo spesse, salarle e mettere da parte, sbollentare i pomodori in acqua bollente salata per un paio di minuti quindi scolarli, spellarli e tagliarli a fette eliminando i semi e la polpa interna, salarli e metterli da parte. Tagliare le patate con la mandolina in fette sottilissime, salare e mettere da parte.
2) Preparare un sughetto facendo rosolare l'aglio in un cucchiaio di olio extravergine d'oliva, aggiungervi la passata di pomodoro e il concentrato, fare sobbollire a fiamma bassa per circa mezz'oretta, togliere l'aglio, regolare di sale e di pepe, aggiungere un cucchiaino di zucchero e qualche foglia di basilico, finire la cottura e spegnere la fiamma.
3) Tritare (a mano o nel mixer) le erbe aromatiche (prezzemolo, basilico, timo e maggiorana) a piacere insieme a due cucchiai di pinoli tostati, aggiungere il trito al pane grattugiato in modo da ottenere all'incirca una ciotola di composto, bagnare con olio extravergine d'oliva finchè le briciole non saranno umide, regolare di sale.
4) Dividere i filetti di alici e passarli nel pangrattato con le erbe, mettere da parte e procedere con l'assemblaggio delle cocotte.
5) Sul fondo di ogni cocotte unta precedentemente sistemare un po' del sughetto preparato, alternare le verdure (mettendo le fette in piedi) con i filetti di alici fino a completamento, cospargere la superficie delle cocotte con il pangrattato preparato e qualche pinolo tostato, irrorare con un giro d'olio ed infornare a 200° per circa 30 minuti fino a completa cottura delle verdure. Sfornare e servire tiepido.

Il racconto e la ricetta sono state create per Lube Cucine e saranno pubblicati sul sito ufficiale

Con questa ricetta partecipo anche al contest di Donatella




Ne approfitto anche per festeggiare con voi!! Ieri ho vinto il contest di Simona e Sonia con i miei Cappellacci di grano saraceno alle quaglie su zabaione salato con crema di asparagi al coriandolo e la mia ricetta è arrivata al 1°posto, scelta direttamente dallo Chef Claudio Sadler che ha giustificato così la sua scelta:

Piatto completo e articolato, ben composto e ben presentato. Originale la presentazione dei cappellacci sullo zabaione salato, completati dalle coscette di quaglie su crema di asparagi al coriandolo. Una ricetta convincente, che denota un buon lavoro di ricerca per il legame dei sapori  e una certa manualità”.


Inutile dire che sono contentissima e onorata di questa vittoria, una piccola grande soddisfazione che porterò sempre nel mio cuore. Grazie.

34 commenti:

  1. che buona....qui c'è aria d'estate in cucina...

    RispondiElimina
  2. Grande come sempre. I cappellacci sono davvero da ristorante stellato.
    Intanto provo le cocottine di alici e verdure...troppo stuzzicanti!

    RispondiElimina
  3. Fantastico questo tian, lo devo assolutamente fare!
    Complimenti per il premio!

    RispondiElimina
  4. Complimenti per la vittoria del contest, per il buonissimo piatto e.. per la musica di sottofondo!

    RispondiElimina
  5. che bella idea queste cocottine! dal fresco sapore di estate, speziate e leggere!
    bacioni

    RispondiElimina
  6. Il rito, i gesti quotidiani, il potersi concedere il lusso di cucinare senza fretta e davvero meraviglioso come questa tian strepitosa e ricca di profumi...tesoro complimentissimi anche per il contest sei davvero la numero uno!!!bacioni e tvbbbbbb,Imma

    RispondiElimina
  7. è meravigliosaaaaaaa!! perfetta...complimenti... la provo!

    RispondiElimina
  8. complimenti per il contest e.. queste alici con tante verdurine hanno creato un piatto stupendo! brava

    RispondiElimina
  9. Quando ti lasci andare sei ancora più straordinaria...dolce Ambra ti ci vedo a trafficare e canticchiare lì in cucina e mi riconosco in quei gesti!!Queste alici sembrano aver assorbito tutto il buonumore,son sicura della loro bontà!!Un abbraccio cara e complimenti per la vittoria,quel piatto,come tutti gli altri, era un capolavoro!!

    RispondiElimina
  10. Cocottine deliziose, perfette anche da preparare in anticipo e godere in uno di quei giorni frenetici in cui non hai neanche un attimo per farti un panino, ottimo connubio di sapori e profumi così come il piatto che hai creato per il contest di Sadler, da mangiare con gli occhi!
    Un abbraccio
    Sonia

    RispondiElimina
  11. Deliziose queste coccottine e complimenti per la vittoria!
    un abraccio
    Alice

    RispondiElimina
  12. Complimenti Ambra per la vittoria! Il tuo piatto era fantastico!
    Ed anche per il racconto e la ricetta di oggi :)

    RispondiElimina
  13. Che bonta' che bonta'...ne vorrei un pezzettino ora ;)))! Complimenti per la vittoria, un bacio

    RispondiElimina
  14. Racconto delizioso cara Ambra come deliziose sono queste coccottine colorate e profumate!! Bellissimo quando siamo nel nostro "regno incantato" a contatto solo con i nostri pensieri e la nostra passione...Un bacione e complimenti per il contest vinto!!

    RispondiElimina
  15. Le coccottine sono un amore davvero, io non amo le alici ma adoro le tue foto che sono davvero evocative. E il tuo racconto è un pezzo della vita di tutte noi..brava!

    RispondiElimina
  16. Bellissimo racconto Ambra ! E complimenti per la vittoria , ne ero certissima quando ho visto la tua ricetta e quella di Claudia che sareste state ai primi posti !Smack !!

    RispondiElimina
  17. Quasi riuscivo ad immaginarti nella tua cucina, che non conosco....Complimenti per il contest, bravissima!

    RispondiElimina
  18. Commplimenti per tutto,.....per il tuo racconto, mi sono trovata per un attimo nella tua cucina con te,.....per le alice che sono molto invitanti e infine per il contest meritatissimo, un piatto sublime!!!!!
    ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  19. stupendo questo post, mi ci rivedo da matti!

    RispondiElimina
  20. Molto carino il tuo racconto come le piccole cocotte ma oggi ti meriti un bel applauso per la vittoria del contest, bravissima!!!
    Poi quando ho letto che seconda è arrivata Claudia sono stata proprio ultra felice, viaggiate in coppia e anche molto bene voi due ;) un abbraccio tesoro

    RispondiElimina
  21. Devono essere delle cocottine deliziose fatte con tanto amore ... bellissimo questo post, fantastica la ricettina e complimentissimi per la meritata vittoria.
    Essere scelta da Sadler è davvero un onore!!!!
    Colgo l'occasione per invitarti al mio primo contest "Un paese nel cuore" ... passa a dare un'occhiata magari riesco a coinvolgerti.
    Un bacione
    Monique

    http://lacucinadimonique.blogspot.it/2012/05/il-mio-1-contest-un-paese-nel-cuore-dal.html

    RispondiElimina
  22. mentre leggevo ero praticamente lì con te, col pensiero, con il cuore...e con il dito infilato in un tian!!!troppo buoni!!!

    PS: ma...ma...cos'è un TIAN!??? mi sa che faccio la figura del "dehor", ricordi?mi vado a documentare :DDD

    RispondiElimina
  23. Che bello il tuo post...e le cocotte? Sono splendide! Grazie per la tua partecipazione e tantissimi complimenti per la vittoria...i tuoi cappellacci sono divini! Un bacione cara

    RispondiElimina
  24. Un post quesi poetico, sognante... Anche se poi sti tian sono una golosa realtà (beh io intanto li biardo e sogno)... Gustosi e profumati... Come sono le cose fatte con passione ;) brava!

    RispondiElimina
  25. queste cocottine sono deliziose!!!il Tian avevo in mente di farlo ma senza alici...ovvio!!!! e il racconto??? l'ho riletto anche se già lo conoscevo perchè mi piace molto il tuo modo semplice ed emozionante di descrivere quello che fai in cucina..tesoro anche io sono orgogliosa di esserti amica!! il tuoi complimenti non sai quanto mi fanno piacere e poi sappilo il tuo blog per me era un punto di riferimento già prima che ti conoscessi!!! Complimenti sei grande!!! smack

    RispondiElimina
  26. questa ricetta mi piace moltissimo, amo cucinare le verdure e le alici... bhè, sono la mia passione! ricetta segnata che certamente proverò ;)

    RispondiElimina
  27. Bella ricetta e come sempre anche tu..e il tuo post
    ciao

    RispondiElimina
  28. Mi hai "portato" acconto a te nel preparare questa splendida ricetta. Inebriata dai profumi e dai sapori. Ti ringrazio :) Non sono affatto stupita della tua ennesima vincita, peraltro meritatissima.


    Buon pomeriggio

    RispondiElimina
  29. Complimenti, bellissimo blog e splendida ricetta! Mi unisco

    RispondiElimina
  30. Vittoria assolutamente sstra meritata.
    Ed il suono della parola tian, mi ha sempre messo di buonumore, sebbene non mi sia mai azzardata a prepararne una.
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  31. Purtroppo i miei giorni liberi si riducono al weekend ma è così bello concedersi del tempo tutto per noi, nella assoluta calma, senza dover fare le corse a destra e sinistra e dedicarsi a ciò che più ci piace: la cucina! E questi tian sono favolosi! Ottima la ricetta!

    RispondiElimina
  32. complimenti per il tuo blog! da oggi ti seguo, se ti va, passa a trovarmi anche tu

    RispondiElimina
  33. Queste cocotte sono meravigliose :)

    RispondiElimina
  34. L'ho fatto ed è venuto buonissimo! Grazieeee!!!!

    RispondiElimina