martedì 15 maggio 2012

Ruote pazze al pesto di melissa e limone


La primavera, insieme all'autunno è una stagione che amo, tutto intorno a noi è in trasformazione, in creazione. Il tempo, un po' come il mio umore, spesso fa le bizze, pioggerellina che lascia il posto ad un pallido sole e poi vento, temporale ed infine di nuovo sole. Nei prati e nel bosco è tutto un fiorire e sbocciare, l'aria profuma di erbe e io mi perdo ad osservare e riempio cestini con ogni ben di dio, ortiche, melissa, silene, fiori di campo, timo di montagna. Tutti questi doni accendono la mia creatività anche se poi opto per preparazioni semplici che mettono in risalto le qualità organolettiche delle erbe.
E' il caso di questa pasta condita con un pesto di melissa e con del limone che ne riprende le note fresche, un piatto primaverile dal gusto delicato ma aromatico.


La lista della spesa:
- 1 ciotolina piena di foglie di melissa pulite
- 2 cucchiai di pinoli tostati
- 1 cucchiaio di mandorle pelate e tostate
- 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
- la scorza e il succo di un limone bio
- olio extravergine di qualità
- sale e pepe


1) In un mixer (o in un mortaio se si vuole utilizzare il metodo classico) mettere la melissa, i pinoli, le mandorle, il parmigiano grattugiato, la scorza e il succo di limone, aggiungere un po' d'olio extravergine e frullare il tutto, aggiungere man mano olio fino ad ottenere la consistenza desiderata, regolare di sale e di pepe.
2) Lessare le Ruote Pazze Benedetto Cavalieri in abbondante acqua bollente salata, scolarle al dente. Sistemare un po' di pesto nel piatto e adagiarvi le ruote, riempirle con il pesto e finire con un giro d'olio buono. Decorare con fiori di campo, pinoli e mandorle.

Con questa ricetta partecipo al contest di Lucy


40 commenti:

  1. ma queste ruote son sfiziosissime!!!! E il pesto che meraviglia!!!! un bacio e un abbraccio
    Valentina

    RispondiElimina
  2. Bellissime, e che presentazione! Non penso di aver mai cucinato con la melissa!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  3. Che bei colori che ci sono in questo piatto tesoro, delle ruote spettacolari come ogni cosa che ci proponi con classe e gusto!!bacioni e tvbbbbbbbbbbbbbbbb,Imma

    RispondiElimina
  4. Ora devo andare a caccia di melissa perchè voglio provarle subito!

    RispondiElimina
  5. Sono anche le mie stagioni preferite! E poi in autunno io ci sono nata! Bellissima pasta e che pesto meraviglioso!

    RispondiElimina
  6. Wow che bel piatto!! Bravissima come sempre!! un bacio

    RispondiElimina
  7. splendido questo piatto! e credo proprio lo farò perchè ho piantato della melissa in giardino che non crddevo fosse così infestante!!!! quasi p'eggio della menta....ne ho ovunque!

    RispondiElimina
  8. splendido questo piatto! e credo proprio lo farò perchè ho piantato della melissa in giardino che non crddevo fosse così infestante!!!! quasi p'eggio della menta....ne ho ovunque!

    RispondiElimina
  9. Questo piatto dai meravigliosi colori mi ricorda "Biancaneve" della Disney...o comunque una bella passeggiata nel bosco...mi piace tantissimo!!!
    Dolcissimo inizio settimana!

    RispondiElimina
  10. che piatto bellissimoooooooo!!! e squisitissimo...

    RispondiElimina
  11. Che bel piatto colorato!! Complimenti! Sei riuscita a soddisfare la vista e il palato!!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  12. Quelle ruote, con il pesto all'interno e i fiorellini, ricordano il giardinetto della vicina che è sempre più bello!
    E che ci vuoi fare...con questi sbalzi di stagione ti credo ad avere sbalzi d'umore...soprattutto quando la mattina esci a maniche corte e ti rendi conto, nel pomeriggio, che quasi quasi una giacchetta ed una sciarpina ci sarebbero stati proprio bene..magari anche un'ombrello.
    Ad avercela la possibilità di andare a raccogliere erbette selvatiche...che invidia!

    RispondiElimina
  13. oh ma che bello! dev'essere buono il pesto di melissa, delicato e gentile! che bella pasta di primavera!

    è una vita che non compro né mangio le ruote!!!

    RispondiElimina
  14. Saranno "pazze" queste ruote ma tu sei un genio, cara Ambra: guarda te stavolta cosa hai tirato fuori dal cilindro magico....Una bellezza assoluta questo piatto. Bravissima!
    un abbraccio e buona settimana
    simo

    RispondiElimina
  15. Interessante questo pesto e bellissima la presentazione del piatto!

    RispondiElimina
  16. un piatto mearviglioso,un elogio delicato alla primavera....davvero complimenti!!

    RispondiElimina
  17. un'idea originale che racchiude in sè tutto il sapore e il profumo della primavera. bacioni

    RispondiElimina
  18. Ma che brava che sei.. non ho parole. Hai una finezza rarissima e questa ricetta è così delicata! Complimentissimiii!

    RispondiElimina
  19. Quanta fantasia e bontà in questo piatto. Le tue foto sono sempre così delicatamente poetiche :)

    Bacioni bella

    RispondiElimina
  20. meraviglia! quando passo da te resto senza parole, però mi viene un acquolina.....

    RispondiElimina
  21. mi piacciono tantissimo le ricette con erbe e fiori!! un saluto!!!

    RispondiElimina
  22. sembra un quadro... certo che la primavera e la sua aria frizzante ti fanno fare cose superlative!!! ciao

    RispondiElimina
  23. questo piatto è un capolavoro! Sembra un dipinto, è perfetto...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  24. Ehhh...questi sì che sono piatti-meraviglia! Bravissima.

    RispondiElimina
  25. che gioia per gli occhi! i fiori e le erbe primaverili ti ispirano benissimo!!!
    ciao :-)

    RispondiElimina
  26. Ceh bella presentazione !!! e sicuramente anche buone !!!

    RispondiElimina
  27. Un piatto davvero tres chic e sicuramente molto gustoso e aromatico. Come sempre mi lasci senza parole

    RispondiElimina
  28. io sono giunta alla conclusione che non mi capisco piu'e giovedi'sono al Taste...poi ricovero!giusto oggi pensavo che devo partecipare al tuo contest e ora tra un FB e tw mi aggiorno il contest.come sempre le tue proposte sono originali e buonissime!

    RispondiElimina
  29. Che idea ingegnosa usare la melissa per il pesto! un'idea veramente interessante, da replicare! :)

    RispondiElimina
  30. E' da un pò che non passavo a trovarti...mi spiace! Chissà quante belle ricettine mi sono persa...adesso mi rimetto subito in pari! Intanto però ti faccio i complimenti per questo piatto, originale e davevro sfizioso! Un abbraccio! a presto!

    RispondiElimina
  31. ogni volta che passiamo a trovarti diventiamo sempre più golosi ;)
    un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  32. ciao meravigliosa ragazza!!!! ho aperto il tuo blog e tutti quei fiorellini mi hanno messo tanta tantissima allegria. :-)
    Nella mia aiuola ho anche la melissa e le margherite crescono nel prato... i pinoli e le mandorle le compro e la pasta Cavalieri ce l'ho sul pianoforte.... (perchè ormai non so più dove mettere niente) ....
    belle le foto ...presentazione molto delicata... io la voto e mi fermerei da te per pranzo che se tanto mi da tanto prima che abbiamo finito di chiacchierare ridere e raccontarci i vari aneddoti..arriva che è cena.... :-) spero di rivederti presto!!
    tua
    Pippi

    RispondiElimina
  33. che buona idea che hai avuto con questo bel formato di pasta!
    e che buona!

    RispondiElimina
  34. Ecco un'ottima idea per smaltire la melissa che cresce super rigogliosa!!! Favoloso piatto, una poesia come l'hai presentato!

    RispondiElimina
  35. Ciao! questo pesto esce decisamente dall'ordinario! profumato e ricercato! bellissima poi la presentazione con questa pasta particolare!
    bacioni

    RispondiElimina
  36. all'ikea ho comprato il set della piante aromatiche che "la Cantina" ha piantato con grande scazzo, ora ho un pò di melissa e mi chiedevo come usarla...è davvero una di quelle piante di cui non so un cavolo, almeno qualcosa per usare quel popò di pianta smilza l'ho trovata!! un bacio V.

    RispondiElimina
  37. Che belle queste foto!! Complimenti mi piacciono veramente molto! :) Se ti va passa dal mio blog c'è un premio per te!

    RispondiElimina
  38. Ambra, Ambruccia, Ambrina: tu la devi smettere di partecipare ai contest perché altrimenti per noi comuni mortali non c'è speranza!!!!!
    Le tue ruote sono deliziosissime e bellissime e originalissime e..... potrei continuare ancora con gli ..issimi....
    Grazie d'esistere!

    RispondiElimina