giovedì 3 novembre 2011

Spezzatino rustico con le patate


Buongiorno a tutti! 
Dicono che stia per arrivare il freddo, questa sera a Torino ha cominciato a piovere e le previsioni per i prossimi giorni non sono, almeno qui al nord, per nulla rassicuranti...non ci resta che metterci il nostro maglione sformato, accomodarci sul nostro comodo divano con un bel gatto morbidoso in grembo e guardarci il nostro film preferito con in mano una buona tazza di tè fumante!
Proprio così, quando fuori piove e fa freddo non c'è niente di meglio che gustarsi il tepore della propria casa, crogliolarsi tra le proprie mura domestiche in attesa che qualcosa là fuori ci invogli di nuovo ad uscire.
In questi casi il mio istinto è quello di mettere sul fuoco quelle pietanze che vanno piano piano, a fuoco basso, per ore ed ore, riempiendo la cucina di profumini deliziosi e di vapore che appanna le finestre.
Come questo spezzatino con le patate, niente di originale forse ma...corroborante, confortevole, familiare!
A voi la ricetta...


La lista della spesa:
- 1 cipolla grossa (o 2 medie)
- 3 coste di sedano 
- 2 carote
- 1 Kg di bocconcini magri di manzo per spezzatino
- 100g di prosciutto crudo in una fetta (o fondino)
- 1 bicchiere di vino rosso corposo (io nebbiolo)
- 700g di passata di pomodoro
- 200g di polpa di pomodoro
- 1 cucchiaio abbondante di concentrato di pomodoro
- 6-8 patate piuttosto grosse
- brodo di manzo caldo q.b.
- olio evo
- burro
- sale, pepe e noce moscata

1) In una casseruola fare soffriggere la cipolla sminuzzata con 1 cucchiaio di burro e 2 di olio, finchè non si presenterà tenera ma non brunita
2) Aggiungervi le carote e il sedano sminuzzati, mescolare bene e lasciare insaporire per qualche minuto
3) Aggiungere poi il prosciutto crudo a cubetti piccoli piccoli e continuare a rosolare il tutto, intanto con del panno carta asciugare bene i bocconcini di manzo
4) Mettere i bocconcini nella casseruola e, sempre a fiamma alta, scottarli da tutti i lati per evitare che la carne rilasci in cottura tutti i nutrienti
5) Quando lo spezzatino sarà ben rosolato sfumare con il vino rosso e, quando sarà completamente evaporato, abbassare la fiamma
6) Aggiungere la passata di pomodoro, la polpa e il concentrato e lasciare sobbollire per circa 2 ore - 2 ore e mezza avendo cura di aggiungere del brodo caldo se il sugo dovesse rapprendersi troppo, regolare di sale e di pepe e spolverare generosamente con la noce moscata
7) Mettere nella casseruola anche le patate pulite e tagliate a cubetti e continuare la cottura finchè non saranno cotte al punto giusto. Servire con una fetta di pane  toscano tostata e un buon bicchiere di rosso!


Volevo informarvi che nei prossimi giorni sarò assente dal blog perchè dal 4 al 7 novembre sarò al Merano WineFestival, l'evento enogastronomico più atteso dell'anno dove avrò l'arduo compito di presentare ed affiancare alcuni Chef stellati durate i loro show cooking...ma non voglio anticiparvi nulla...seguirà dettagliato reportage!!! A presto!!


48 commenti:

  1. Ho appena finito di pranzare ma un assaggio al tuo spezzatino la darei volentieri...e poi, sarà poco bon ton ma quel sugo sul pane.... ;9Ottimo,complimenti!
    Vera

    RispondiElimina
  2. gustoso questo spezzatino!!!MI PIACE!!!!baci!

    RispondiElimina
  3. Eh si! Hai ragione uno spezzatino così sa di casa, di famiglia, di pioggia che batte sui vetri... Un piatto semplice ma stupendo!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. In tua assenza...
    Teniamo su il nostro morale con questo spezzatino...

    RispondiElimina
  5. Adoro questo piatto che profuma di casa e tradizione e riscalda! Si sente il profumino anche solo guardando quel mestolone colmo di sugo, carne e patate! Che bello il tuo week end! Divertiti e noi aspettiamo il reportage! Un bacione

    RispondiElimina
  6. quel sughetto è da inzuppare tutto! mi sta facendo venire un'acquolina che dio solo sa! complimenti :)

    RispondiElimina
  7. anche qui a Vercelli è arrivata la pioggia,posso venire a mangiarlo da te?;-)

    RispondiElimina
  8. Questo squisito spezzatino è l’ideale per completare il quadretto che include micio, divano & co!Spero di riuscire a passare a Merano!Smack

    RispondiElimina
  9. uno spezzatino perfetto per ricordarsi di casa...brava!

    RispondiElimina
  10. Questo spezzatino ha un aspetto...(lo dico, lo dico, lo dico!) da salivazione!!! (ecco, l'ho detto!)
    :)

    RispondiElimina
  11. Che bella ricettina...Adatta per queste giornate uggiose...

    RispondiElimina
  12. mmmmm che delizia quel sughetto...scarpetta a più non possoooooooo :)))
    questo spezzatino sembra delizioso, assomiglia a quello che preparava mia nonna con tanto amore quando andavamo a mangiare da lei in inverno.

    RispondiElimina
  13. mi hai fatto ricordare, con una foto, tutta la mia infanzia...ma lo sai che davvero questa visione è uguale uguale al ricordo dello spezzatino della mia nonna? grazie, davvero...perchè mi hai fatto venire voglia di recuperare una ricetta di casa a cui non avevo mai dato troppo valore, e solo oggi mi sono accorta di quanto invece ne abbia...

    RispondiElimina
  14. Hai ragioen tesoro nn c'è niente di piu confortevole di un piatto caldo ed accogliente e della nostra casa quando fuori l'inverno batte forte alla porta!!!bacioni e in bocca al lupo pe l'evento!!tvbbbbbbbbbbbbbb

    RispondiElimina
  15. datemi una pentola di questo spezzatino, una forma di pane casereccio e vi solleverò il mondo..:-))

    RispondiElimina
  16. uno spezzatino da leccarsi i baffi! qui sole cara! ieri c'era gente al mare :) buon divertimento! i nuovi ingredienti? questa volta mi preparo in tempo non voglio perdermi più l'occasione di partecipare! ciao cara!

    RispondiElimina
  17. Fa venire l'acquolina solo a guardarlo!

    RispondiElimina
  18. il maglione sformato? ce l'ho.
    un divano comodo? è sformato pure quello, ma ce l'ho.
    un gatto morbidoso? presenti, ben due!
    il film preferito? è già nel lettore...
    un tè fumante? come no, l'ho appena versato nel mio mug di starbucks!
    cosa mi manca? ma uno spezzatino divino come questo!!!!!!!

    RispondiElimina
  19. Mamma che buono!!! In effetti con questo tempo è l'ideale. Mi associo...maglione sformato, coperta e film ( al gatto rinuncio...mio marito è allergico :-D ) !

    RispondiElimina
  20. anche io concordo su queti piatti rustici che riuniscono tutti in casa.io questo week sono invece nei preparativi.buon fine settimana

    RispondiElimina
  21. Adoro le cotture a fuoco lento...........e pure lo spezzatino.....beh, arrivo!!!!!!!

    RispondiElimina
  22. ADORO ricette come questa...da preparare con calma e a fuoco lento...ricette da aspettare...ottima, ambra. Buca il monitor il tuo spezzatino. Un bacione e...divertiti a Merano (città che mi piace un casino)!
    simo

    RispondiElimina
  23. un classico gustosissimo...e l'ideale con i primi freddi! bella ricetta! ;)

    RispondiElimina
  24. Lo spezzatino mi ricorda tanto la mia infanzia...mia nonna lo preparava smpre in questi periodi dell'anno...ed era delizioso! E il tuo immagino non sia di certo da meno...già la foto parla da sola!

    RispondiElimina
  25. mi piacciono questi piatti che mi danno la scusa di comperare un chilo di pane mollicoso per mangiare tutto quel sugo, mmmh

    RispondiElimina
  26. Ricetta buonissiam la proverò presto.Bye

    RispondiElimina
  27. Mi piace molto lo spezzatino! Una ricetta classica ma intramontabile :)

    RispondiElimina
  28. wow VENGO ANCH'IO.... sto urlando...si sente??
    baci baci e buona avventura!

    RispondiElimina
  29. Buono questo spezzatino ^__^ passa a trovarmi al mio blog, l'ho aperto da poco. A presto ^_^

    RispondiElimina
  30. Che bell'aspetto ha questo piatto! prendo nota ; )

    RispondiElimina
  31. buono! buono! buono! Uno di quei piatti che ricorda la cucina di mammà!

    RispondiElimina
  32. Ma quanto è buono questo spezzatino, perfetto ciao

    RispondiElimina
  33. stò letteralmente sbavando.... mamma mia che bontà!!!! baci

    RispondiElimina
  34. Ma quanto mi sa di coccole in famiglia questo piatto, buonissimo!! Bacioniiiii

    RispondiElimina
  35. Che piatto del conforto!!!
    Mi coccolo solo a guardare la foto...Che bello che sei a Merano, io l'adoro ^___^
    Sono in tempo per la piccola bottega di campagna!
    Un bacio

    RispondiElimina
  36. Buonissimoooooooo. Anche a Milano, ovviamente, il tempo è pessimo e ieri sera ho ripiegato su una minestra di riso, prezzemolo e patate...semplicissima è vero, ma in poco tempo era fumante in tavola e noi ci siamo riscaldati mentre fuori diluviava... un bacione e a presto! Vale

    RispondiElimina
  37. Mi fai amare anche a me il freddo che arriva, se mi cucini così cara. Fantastica portata. Le patate poi si sfanno leggermente e prendono un sacco di gusto.....

    Baciotti e in bocca al lupo per il tuo appuntamento :)

    RispondiElimina
  38. Ambra, ma quanto ci siamo divertite? non vedo l'ora di leggere il tuo racconto. intanto ti ringrazio ancora per tutto e... tanto ci sentiamo prestissimo ;-) un bacione! AM

    RispondiElimina
  39. E' uno dei piatti più confortevoli in assoluto che sa di domeniche trascorse in famiglia: fa parti delle basi della nostra cucina :D

    RispondiElimina
  40. Ciao tesorino.. la penso proprio come te.. quando fuori è brutto..mi piace rintanarmi in casa con qualcosa di buono da mangiare come coccola.. un b caio

    RispondiElimina
  41. che buono questo spezzatino, mi sembra di sentirne il profumo in casa!
    col freddo anch'io adoro cucinare piatti a cottura lenta che mi profumano la casa :)

    RispondiElimina
  42. Ambra, tesoro...il mio contest scade domenica... ti aspetto,lo sai!
    http://laricettadellafelicita.blogspot.com/2011/10/i-miei-primi-40-anni-e-il-primo-contest.html

    RispondiElimina
  43. buono buono buon!!! E splendide foto, complimenti... :)

    RispondiElimina
  44. davvero quello che si definisce "comfort food"!
    anche se è un po' presto me lo mangerei volentieri :)
    ciao
    Ale

    RispondiElimina
  45. buonissimo! peccato per il marito vegetariano, per fortuna ha tante altre qualità... :-)
    bacioni
    Francesca

    RispondiElimina
  46. ma davvero hai dimenticato la macchina fotografica??!!!!sei unica!stavolta ci credo che la compagnia era giusta visto che ho conosciuto Claudia.un bacione

    RispondiElimina