mercoledì 18 maggio 2011

La casa nel bosco - I prati in fiore


Che meraviglia i prati verdi fioriti...non mi stancherei mai di guardarli...amo questo periodo dell'anno, amo vedere i prati vestiti di colori e le api e le prime farfalle che si levano tra l'erba alta.
Mi piace togliermi le scarpe e sentire la sensazione del prato sotto i piedi, il calore del sole che mi abbraccia e l'arietta primaverile, ancora un po' frizzante, che mi scompiglia i capelli.
Sdraiarsi nell'erba e non pensare a niente, limitarsi a sentire i suoni e i profumi che ci circondano...in questo periodo i prati intorno al bosco sono pieni di timo selvatico, melissa e altre erbe aromatiche il cui profumo satura l'aria...meraviglioso...







...la voglia di catturare quei profumi e portarli a tavola è davvero grande...e allora...

Fettuccine all'ortica ai profumi del campo


La lista della spesa:
- 250g di fettuccine all'Ortica Antica Pasta Campofilone
- un mazzolino di erbe di campo miste (io timo selvatico, melissa, riglio argentino, cuoietti)
- 4 fette di pancetta coppata tagliate un po' spesse
- una noce di burro di malga
- timo selvatico fiorito per decorare

1) Pulire e lavare le erbe selvatiche e sminuzzarle grossolanamente.
2) Scaldare il burro in una padella e farci rosolare la pancetta tagliuzzata finchè non diventa croccante, quindi aggiungervi le erbe di campo e fare insaporire per qualche minuto, regolare di sale e di pepe.
3) Cuocere la pasta in acqua bollente salata, scolarla e farla saltare qualche istante in padella con il condimento. Decorare con il timo fiorito.

Con questa ricetta partecipo al bellissimo contest di Gustoshop Blog 

Andate a dare un'occhiata!! E passate anche su www.gustoshop.biz le fettuccine all'Ortica le trovate lì!

43 commenti:

  1. posso dire incantevole?! Naaaaa... di più!
    Che fame che mi hai fatto venire con queste foto!!!!

    ti capisco, questo periodo dell'anno è proprio dedicato alla natura!

    besos

    RispondiElimina
  2. Complimenti devono eddere una bontà ...
    un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  3. Mamma che meraviglia di piatto!!! E che immagini stupende! Io sono come te, mi incanto in questi ambienti, la stagione tira fuori il meglio!! Grazie!!!!
    Baci,
    Franci

    RispondiElimina
  4. Ambra sei un mito... e lo sai che ti invidio (in senso buonissimo, eh!) tantissimo la casina nel bosco?!?!?!!?

    Un abbraccio e a presto
    Paola

    RispondiElimina
  5. Questo piatto è spettacolare!!! Buonissimo il mix di quelle erbe profumate!!! Aspettavo proprio di vedere un nuovo post di "la casa nel bosco" perchè ogni volta sono sempre più belli...le foto poi parlano davvero da sole!!! Un bacione tesoro e aspetto con ansia il prossimo...buona giornata!

    RispondiElimina
  6. Che favola la casa nel bosco, vorrei averla tanto anch'io... la foto della corteccia dell'albero è fantastica, sarà che amo il legno e tutte le tonalità del marrone ma è davvero molto bella! Ottime e invitantissime le fettuccine.. che fame mi hai messo! Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Ma le foto sono bellissime , immerse nel verde favolosa!!
    Meravigliose fettuccine!!
    bravissima come sempre baci Anna

    RispondiElimina
  8. i mughetti!!!!!!!!!!!!!!!! quanto mi mancano i mughetti........
    ;)
    b

    RispondiElimina
  9. Stupendo!questo post già soltanto per le foto mi piace tantissimo e il tocco finale della ricetta...insuperabile.Sei davvero brava.In bocca al lupo per il contest
    Ciao Alessandra

    RispondiElimina
  10. Riuscitissima nonchè gustosa trasposizione dalla natura al piatto. Ineccepibile, come di norma :)

    RispondiElimina
  11. Ma che belle foto...bellisismo quel mughetto! Ma sopratutto che belle fettuccine golose!!! Davvero invitanti!

    RispondiElimina
  12. ortiche e fiori di campo anche da te oggi. Siamo in sintonia allora ;)
    Che pasta favolosa, fa sognare, chissà se smetterei di guardarla cominciando a mangiarla se me la trovassi davanti. E' troppo bella, sono estasiata...
    Un bacione

    RispondiElimina
  13. Che spettacolo!!! che spettacolo tutto, le meraviglie della natura e le meraviglie prodotte dalle tue sante manine.

    RispondiElimina
  14. Anche per me è la stagione migliore ...questa ricetta è deliziosa brava Ambra è davvero molto bella , ciao

    RispondiElimina
  15. Riglio ? Argentino ? Vado subito a documentarmi, ma quanto c'è da imparare in mezzo ai campi ! (ma anche qui da te, veramente...) E poi il burro di malga, ma ne vogliamo parlare ? Meno male che qui al mare non c'è, perchè peserei 10 Kg in più.
    La ricetta è davvero invitante, cara. Congatulations !
    Marilì

    RispondiElimina
  16. che bello quando tra un post e l’altro compare la tua meravigliosa rubrica!!! stupendo anche il piatto.. un bacio tesorina!!

    RispondiElimina
  17. che meraviglia questa ricettina, sabato sono in campagna e approfitto per andare ad erbette ;-)

    RispondiElimina
  18. lo sai che adoro questa rubrica anche perchè tutte queste ricette mi piacciono e anche io faccio ogni tanto la pasta di ortiche.ma adesso mi viene da ridere a pensarti con la macchina fotografica di tuo marito in giro per prati!!!

    RispondiElimina
  19. Ambra tesoro queste foto sono poesia...che colori che atmosfere e tutto quel verde mette una pace soklo a guardarlo figuriamoci poterlo toccare e annusare...li si che dimenticherei ogni pensiero ogni tensione...il piatto che ci presenti e favoloso,semplice ma al contempo ricchissimo di sapori inebrianti!!Baci e tvbbbbbbbb,Imma

    RispondiElimina
  20. Ma che meraviglioso primo piatto!!!...così colorato e gustoso!!!...sono già pronta con la forchetta ^_- corro da te!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  21. bellissimo da vedere...chissà che delizia deve essere...

    RispondiElimina
  22. Prima di tutto colgo il mughetto e poi mi siedo a tavola per assaggiare questa delizia... Per un piatto così profumato farei di tutto, anche essere sfacciata!
    Un abbraccio, marina

    RispondiElimina
  23. Anch'io amo moltissimo questo periodo dell'anno e non sai quanto darei per passeggiare in luoghi silenziosi come il tuo "rifugio" ma che parlano di aromi selvatici, di erba, di muschio, di bosco..potrei continuare all'infinito! Bellissime, foto e pasta, complimenti! Un abbraccio

    RispondiElimina
  24. mamma mia quanto sei brava......ricetta e presentazione da oscar! baci

    RispondiElimina
  25. Non ho parole per commentarti ora.. che meraviglia....
    le fettuccine alle ortiche devono essere speciali!

    RispondiElimina
  26. che meraviglia le foto e quel piatto "di bosco" che hai creato. sei davvero brava!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  27. ah sì! stare nella natura è davvero rilassante! che meraviglia le tue foto! e poi quel bel pranzetto, mmmmmmm...

    RispondiElimina
  28. che pace ci sarà in quelle montagne.... sempre cose buonissime cara Ambra ^_^ un abbraccio!

    RispondiElimina
  29. A parte il piatto profumato e meraviglioso...le foto!!!!!! Sono da urlo!
    Quel mughetto...par di sentirne il profumo...
    Come vorrei anche io avere un angolo di paradiso come il tuo...
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  30. Non so se preferire le foto o la ricetta! Beh facciamo così ...le preferisco entrambe :-D S P E T T A C O L A R I.

    RispondiElimina
  31. caminare a piedi nudi sul prato in primavera è una sensazione impagabile! :)
    fa-vo-lo-se queste fettuccine!

    RispondiElimina
  32. Standing ovation cara Ambra: ricette e foto super :D

    RispondiElimina
  33. Splendide foto! Mi è venuta voglia di scappare subito in montagna! Quela pasta, poi, fa venir fame anche alle 9 del mattino!!

    RispondiElimina
  34. Questo posto è da favola! Bellissimi anche i fiorellini e le erbette nel piatto

    RispondiElimina
  35. E' tutto meraviglioso, anche se quel mughetto mi rimarrà nel cuore! un bacio pratoso

    RispondiElimina
  36. Riecco la tua casetta nel bosco con i suoi colori,i suoi profumi e i suoi abitanti!!Ma c'è un'inquilina che si diletta a meditare un pò troppo ultimamente,scaccia i bui pensieri e fatti scaldare dal timido sole!!Guarda la natura che spunti ti dà,è un piatto delizioso da guardare e da mangiare!!
    UN abbraccio ciùciù e...mentre il vento ti scompiglia i capelli,ritrova tutta la tua energia!!!

    RispondiElimina
  37. La primavera regala sensazioni, profumi e sapori meravigliosi, è la vita che si rinnova...bisogna sapersi fermare e godersi tutto questo. Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  38. Una poesia, le foto e la primavera nel piatto.

    RispondiElimina
  39. Ciao sono Mariabianca
    Domani il mio blog compie un mese.
    Ti invito a mangiare (seppur virtualmente) un semplice dolcino insieme a me.

    RispondiElimina
  40. Mi sono incantata a guardare le tue fettuccine e a sognarne il profumo...:-)

    RispondiElimina
  41. sono stata il tuo incubo via mail...;)

    premiata!!

    http://archcook.blogspot.com/2011/05/premiata-ricambio.html

    RispondiElimina
  42. Una vera artista... non serve aggiungere altro!!!

    RispondiElimina