lunedì 4 ottobre 2010

La casa nel bosco - Capitolo tredicesimo - Si accendono le stufe


...Se penso che questi saranno ormai gli ultimi capitoli della rubrica mi viene un nodo alla gola...sì perchè presto la natura entrerà in letargo e non avrà più molti spunti da offrire...questo non vale per i paesaggi ed il panorama...in tutte le stagioni ci riempiono di meraviglia!
Ma non voglio pensarci, anche perchè ho ancora diverse pagine da scrivere e voglio portarvi ancora nella mia casetta dove ormai scoppietta la stufa e siamo intenti a fare approvvigionamento di legna per l'inverno.
Il bosco è ancora verde ma durerà poco, qualche albero ha già le foglie gialle...eccolo in tutta la sua bellezza...


Gustiamoci ancora queste atmosfere, sentiamo i profumi di erba fresca, di terra umida, di legna che brucia...viviamo la montagna in ogni suo momento...e scoviamo la poesia anche nell'angolo più nascosto, dove il montanaro ignaro, ci regala scatti davvero interessanti...



Capitolo tredicesimo: Le prugne di montagna e il ginepro


Le prugne, raccolte ormai due settimane fa sono l'ultimo scampolo d'estate, mentre il ginepro che riempie i bellissimi rametti spinosi è sintomo dell'autunno che sta arrivando...due ricette che rappresentano il cambio di stagione...

Saccottini di crepes ripieni di prugne caramellate al cardamomo su salsa all'arancia


La lista della spesa:
- 400g di prugne
- 150ml di succo d'arancia fresco
- 50g di burro
- 50g di zucchero
- 1 pizzico abbondante di cardamomo macinato
PER LA SALSA:
- 200ml di succo d'arancia fresco
- 1 tuorlo
- 2 cucchiai di zucchero
- 1/2 cucchiaio di maizena sciolto in 1/2 tazza d'acqua
PER LA PASTELLA
- 2 uova
- 350ml di latte
- 30g di burro fuso
- 160g di farina
- 1 pizzico di sale
- burro per la padella
1) Preparare la pastella per le crepes mettendo la farina ed il sale in un recipiente e lasciando un buco al centro, in un altra ciotola sbattere le uova con 1/3 del latte e cominciare a versare poco per volta il composto di uova sulla farina sempre mescolando. Unire poco per volta il latte rimasto, facendo attenzione a non creare grumi, ed il burro fuso.
Mescolare energicamente finchè il composto non risulterà liscio. Riporre in frigo a riposare per un ora. Se ci sono grumi non disperate...io in caso di difficoltà frullo con il mini pimer et voilà...i grumi sono solo un ricordo!!
2) Preparare la salsa mescolando il tuorlo, la maizena, lo zucchero ed il succo d'arancia in una casseruola piccola e scaldare lentamente senza smettere di mescolare. Cuocere per qualche minuto a leggero bollore, sempre mescolando, affinchè la salsa si addensi (deve velare il cucchiaio). Togliere dal fuoco e tenere da parte.
3) Lavare e pulire le prugne, asciugarle e tagliarle a metà eliminando il nocciolo. 
4) Sciogliere il burro in una padella, quando comincia a spumeggiare cospargere con lo zucchero, il cardamomo, versare il succo d'arancia e cuocere a fuoco vivo finchè la superficie si ricopre di bollicine ed il composto comincia a caramellare.
5) Unire le prugne e cuocerle per 2-3 min passandole più volte nel caramello in modo che siano totalmente ricoperte.
6) Cuocere 8 crepes molto sottili in una padella antiaderente imburrata ed impilarle man mano che sono pronte.
7) Distribuire il composto di prugne al centro delle crepes e formare dei saccottini. Chiudere con un filo di rafia
8) All'ultimo minuto coprire i piatti con la salsa all'arancia e sistemare i saccottini al centro.


Arrosto alle prugne profumato al ginepro


La lista della spesa:
- 1Kg di arrosto di Manzo
- 2 cipolle
- 2 spicchi d'aglio schiacciati
- 500g di prugne
- 2 cucchiaini di miele
- 3 cucchiai d'olio
- 30g di burro
- vino rosso buono q.b.
- brodo di manzo q.b.
- 1 cucchiaio di bacche di ginepro schiacciate
- 1 rametto di rosmarino

1) Scaldare il burro e l'olio in una casseruola, quando saranno ben caldi metterci gli spicchi d'aglio, il rosmarino, il ginepro e lasciare insaporire qualche secondo stando attenti a non bruciare l'aglio.
2) Massaggiare l'arrosto precedentemente asciugato con carta da cucina con sale pepe e miele e mettere a rosolare nella casseruola a fuoco vivo finchè non sarà brunito da tutti i lati, eliminare l'aglio.
3) Sfumare con del vino rosso quindi aggiungere all'arrosto le cipolle tagliate a fette un po' spesse e le prugne tagliate a metà, lasciare rosolare per qualche minuto poi abbassare la fiamma e cuocere per 2-3 ore eventualmente aggiungendo del brodo se si rapprendesse troppo.
4) Eliminare il rosmarino e servire in tavola (meglio tagliarlo da freddo così le fette saranno perfette per cui potete prepararlo anche in anticipo).



Volevo fare gli auguri al mio maritino...oggi sono 7 anni di matrimonio...tanti auguri amore...

30 commenti:

  1. Hai ragione ogni stagione regala "quadri" stupendi!!!
    I fagottini sono deliziosissimi, adoro il cardamomo...
    Baci e mille auguri d'amore a tutti e due ^_^

    RispondiElimina
  2. Oggi mi lasci proprio senza parole tesoro. No anzi, una ce l'ho
    AUGURONI ^__^ Auguroni tesoro per altri 7+7+7+7....
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Mmmmmm! sento il profumo di tutti e due i piattini fino a qui :-) che bontà

    RispondiElimina
  4. Nooo, ma questi fagottini sono strepitosi. Mi piacciono fortissimo!!

    RispondiElimina
  5. mamma mia, due ricette da favola, proprio come la tua casa nel bosco!
    Auguri di buon anniversario anche da parte mia!
    Un abbraccio e buon inizio di settimana!
    Paola

    RispondiElimina
  6. Una cosa più buona dell'altra!!Incredibile quanti regali ci fa la natura...che fortuna anche avere un luogo cosi speciale dove potersene rendere veramente conto!!!!
    Baciiii

    RispondiElimina
  7. oggi è il secondo anniversario che si festeggia nei blog e quindi tesoro mio tantisssssssimi auguri di cuore per un amore speciale, come speciali sono questi appuntamenti con al casa nel bosco che adoro smepre contornati da ricette meravigliose....su quell'arrosto ci ho lasciato gli occhi!!!un bacione grande,tvb,imma

    RispondiElimina
  8. Buon anniversario Cara Ambra...
    l'arrosto è semplicemente invitante. E' mezzogiorno, sono al quarto mese di gravidanza e le nausee sono scomparse...che fame!!!! I saccottini...che meraviglia...
    ti abbraccio....
    chiara

    RispondiElimina
  9. Con questo post mi hai fatto perdere conoscenza per qualche secondo..le ricette, l'anniversario,le foto... ma quanto mi "emozionano" i tuoi racconti? Buona settimana.

    RispondiElimina
  10. Hai ragione cara Ambra ogni stagione ci regala le proprie preziose meraviglie! Se penso al calore della stufa e al paesaggio autunnale delle mie montagne mi viene il magone...
    Tantissimi auguri a voi, mille di questi giorni! Poi complimenti per le ricette, sono da rimanere a bocca aperta....Un bacione

    RispondiElimina
  11. Ambra complimenti per questo bellissimo e generoso post, una felice settimana !

    RispondiElimina
  12. Intanto auguri per l'anniversario poi per queste fantastiche ricette a base di prugne!!! L'arrosto deve essere delizioso e i fagottini fantastici, bellissime foto. Baci

    RispondiElimina
  13. Sigg. Sigh non posso pensare alla fine della tua meravigliosa rubrica... Mi mancherà da matti passeggiare con te nei boschi e scoprire le meraviglie della natura.. Mi consola un po' questo spettacolo di arrosto...un bacio grande

    RispondiElimina
  14. tanti tanti auguri, deve essere bellissimo vedere in campagna i cambiamenti della natura.foto bellisssime e ricette degne di grandi ristoranti!

    RispondiElimina
  15. Hai ragione Ambra ogni stagione ha in serbo per noi le sue delizie! Come questo tuo arrosto profumato e invitante...
    Ciao e buon anniversario!

    RispondiElimina
  16. Secondo me le prugne e il ginepro si sposano perfettamente con l'arrosto! Come dire...sono la morte sua! :-D E mi evocano ricordi della montagna, dell'inverno... ah, che bellO! Peccato che la tua rubrica stia volgendo al termine...ma non puoi farne una versione invernale? Dai Dai! Magari qualche spunto lo trovi lo stesso anche in mezzo alla neve! :-D Un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Che bellezze ..... e che delizie!!!!!!!

    RispondiElimina
  18. Auguriiiiiiiii Ambra!!!!

    Buonissime entrambe le ricette!!!

    RispondiElimina
  19. La mia amata rubrica! anche io sto andando spesso in montagna dove i genitori del mio ragazzo hanno una casa... ti penso quando son lì sai!
    Ieri incetta di ortiche e achillea (non per cucina!)... sugli appennini tempo fà invece feci anche io raccolta di prugnette e ginepro!!
    e quest'arrosto mi intriga molto!
    davvero sempre idee originali e gustose!
    brava!
    un bacio!

    RispondiElimina
  20. Auguri per l'anniversario :-) Mi piacerebbe provare la ricetta dell'arrosto.
    Le bacche di ginepro sono fresche o secche?

    RispondiElimina
  21. Auguri tesoruccio bello,ti auguro di vivere altri mille di questi giorni!!!E magari ci sarò anch'io.a godere ancora delle tue ricettine!!Le crepes sono una vera chicca,e l'arrosto è così succulento...Per le foto il solito applauso,e per la cuochetta un baciotto azzeccus azzeccus!!

    RispondiElimina
  22. Auguri carissima per l'anniversario! Io adoro la tua rubrica e spero non finisca!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Ambra tu mi incanti e te ne sono grata, la tua casa nel bosco sa di poesia e beatitudine... è un incanto, ancor più in questa stagione. Le tue ricette sono squisite e appetitose come sempre. Concludo con un carissimo augurio per il tuo anniversario. Bacioni. Deborah

    RispondiElimina
  24. Auguri per il tuo aniversario mia cara, questo post ha una magia impalpabile ma di forte presenza, è molto bello leggerti:)
    Un abbraccio, buona settimana:)
    Pat

    RispondiElimina
  25. Tesora... arriverà pure il freddo, ma tu con sti manicaretti l'atmosfera la scaldi eccome!!
    Però dai... che belli saranno i colori dell'autunno in posto come quello!!

    RispondiElimina
  26. Ciao piacere di conoscerti! Bellissima la tua idea della rubrica di cucina francese: andrò a sbirciare tutto! Ciao Mila

    RispondiElimina
  27. wow!non c'è stagione che non esalti la bellezza di questi boschi!!!E direi che non c'è palato che non apprezzi il tuo arrosto/i tuoi fagottini...yummy!!!Che bello poter scorrazzare e passeggiare per quelle meravigliose montagne...e fra poco potrai accendere il caminoooo!!!!(io invidio chi ha il camino!!!Mi piace un sacco!!!) uno strasmack!

    RispondiElimina
  28. Adoro le prugne con la carne.
    Anch'io le preparo spesso e il risultato è eccezionale.
    La prossima volta provo la tua ricetta, mi piace molto e sono curiosa di assaggiarla.
    Idem per il ginepro che da alla carne un sapore davvero particolare.
    Mi ricoeìrda proprio i piatti che mangiavo in montagna, lì in effetti si usa molto...da me un pò meno ma quanto mi piace!
    Bellissime le tue ricette.....sei sempre bravissima....
    Ti abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  29. Auguri!!!
    Quando posso venire da te per pranzo?
    Ricette strepitose, foto stupende!
    Sei davvero brava!

    RispondiElimina
  30. Adoro il profumo del ginepro mischiato al rosmarino e questo arrosto deve essere sublime. Lo proverò al più presto

    RispondiElimina