giovedì 28 ottobre 2010

Chi dorme non piglia pesci ma trova due amiche:D


Vi ricordate sicuramente del concorso Garofalo-Salone del Gusto...beh, questa è la pasta che avevo preparato per gareggiare ma che ho scordato di postare...sì, sono davvero stordita!!!
Naturalmente da brava torinese non potevo mancare la Salone del Gusto, anche solo per qualche ora ho avuto il piacere di poter visitare ciò che per noi food blogger è il paradiso!!!
Lo Stand della pasta Garofalo è stato uno dei primi visitati e tralaltro, se posso, il più bello della manifestazione...ma la cosa ancora più bella è stata di poter incontrare Lucia e Saretta, due ragazze stupende che mi hanno dato l'opportunità di poter condividere con loro questa magnifica esperienza!
A questo punto dovrei intrattenervi con foto e reportage sul Salone...ma...tanto per non smentirmi...la macchina foto mi ha abbandonato dopo 10 minuti (batteria scarica!!!), per cui vi lascio queste poche foto e se vi va la ricetta, che, anche se in ritardo, rimane ugualmente buona!


Penne lisce alla crema di sedano e nocciole su fonduta di toma di Lanzo

La lista della spesa:
- 250g di penne ziti lisce Garofalo
- 4 gambi di sedano
- 4 cucchiai di panna
- 1 scalogno
- 2 cucchiai di nocciole tonde gentili del piemonte - altre da mettere sopra
- olio evo
- sale e pepe bianco appena macinato
Per la fonduta:
- 150g di panna
- 100g di toma di Lanzo

1) Lessare per alcuni minuti i gambi di sedano puliti e tagliati a tocchetti in abbondante acqua bollente salata, scolarli e passarli immediatamente in acqua e ghiaccio per fargli mantenere un bel colore verde, poi passarlo al mixer ed eliminare l'acquetta che rimane sul fondo
2) Rosolare lo scalogno tagliato fine in olio evo e quando è trasparente aggiungere il sedano e fare insaporire per alcuni minuti, quindi aggiungervi la panna e le nocciole precedentemente tritate, mescolare bene, regolare di sale e togliere dal fuoco
4) Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata. 
5) Intanto preparare la fonduta leggera facendo sciogliere a fiamma moderata la toma nella panna finchè non risulterà una crema liscia.
6) Scolare la pasta e farla saltare nella cremina di sedano per qualche minuto, impiattare sistemando la fonduta sul fondo, la pasta garbatamente adagiata sopra, alcune nocciole tritate grossolanamente, una passata di pepe bianco appena macinato e decorare a piacere con foglie di sedano fritte.





44 commenti:

  1. Avevo intenzione di preparare una crema di sedano prima o poi.. mi piacciono le vellutate creme varie, zuppe.. questo piatto sembra davvero invitante!

    RispondiElimina
  2. Ti invidio, i certe città le possibilità sono molteplici.....

    RispondiElimina
  3. assolutamente hai ragione è stata la parte più bella del salone, l'incontro con persone stupende come te.la tua pasta è fantastica nulla di meno che le ricette vincenti.un bacio grosso...noi ancora influenzati in casa!

    RispondiElimina
  4. buonissima e molto sfiziosa questa pasta! un modo alternativo per utilizzare il sedano! baci a presto!

    RispondiElimina
  5. Al di là della bellezza del salone sono davvero convinta che la parte più emozionante della giornata sia stato il vostro incontro. Un punto di partenza da cui potranno nascere tante altre occasioni speciali
    Oggi sulle penne casco male accidenti, il sedano mi sa che è l’unico vegetale a cui non riesco a cedere. Mi consolo con la granella di nocciole DOC e con la vostra bellissima foto. Un bacione stelluzza

    RispondiElimina
  6. PASTA MOLTO INVITANTE ED IL SALONE DI TORINO, VISITATO PER LA PRIMA VOLTA, E' STATO UN TUFFO NELLE DIVERSE SFACCETTATURE DEL BUON MANGIARE DELLA NOSTRA BELLA ITALIA IN PRIMIS E POI DEL MONDO...MA LE UOVA AZZURE CILENE LE AVEVATE MAI VISTE???

    RispondiElimina
  7. ciao sorellina.. la pasta è davvero super.. peccato per la testolina.. saresti stata sicuro scelta!!! ma guardatevi li...belle come il sole.. in un luogo paradisiaco...un bacio grande (tranquilla per me.. un bacio)

    RispondiElimina
  8. Ma grandi!!!Sono contenta che la blogosfera permeta di fare queste belle amicizie dal vivo e i blog di cucina non siano solo una fredda didascalia di ricette!
    Belle le foto e credo che vi sia piaciuto davvero il Salone...peccato così lontanuccio dalle mie parti!
    Grazie per le foto,ammiro qualcosina e la pasta....
    SUPERLATIVA!
    ^_^

    RispondiElimina
  9. Ciao! un vero peccato non aver potuto partecipare! siamoc erte che sia stata una bellissima esperienza..e poi grandi amicizie assicurate!!
    ottima questa pasta: un trio di sapori forti e diversi tra loro! curioso da provare!baci baci

    RispondiElimina
  10. salone bellissimo e ricetta buonissima!

    RispondiElimina
  11. Che bell'idea!Non avevo mai pensato di condire della pasta con il sedano, ma questa versione è davvero slurposa :)
    Non mi parlare della batteria della macchina fotografica, anch'io vengo sempre abbandonata nel momento del bisogno, bisgnerebbe tornare al buon vecchio rullino...
    Un bacione tesoro

    RispondiElimina
  12. Ma sai che l'ho fotografato anche io il mastro mordadellaro, non al salone del gusto, ma quando sono andata da cibus!! (e l'ho pubblicato) Troppo simpatico! Buona la pasta!! Io quando vado a Bardonecchia, in montagna, faccio scorta di tome e formaggi d'alpeggio (ci sono un paio di negozi...) questa la devo provare!! Ciao e un bacione

    RispondiElimina
  13. Ambra, questa ricetta è davvero magnifica! A me piace un casino il sapore del sedano, non mi resta altro che provarla!

    RispondiElimina
  14. Ambra anch'io sono un pò...sei torinese ma sai che questa tua città mi piace moltissimo mi ricorda Parigi anzi no...è più bella ! Prendo la ricetta e la provo
    ..non dimenticato la tua iniziativa dolce , ok ! baci

    RispondiElimina
  15. ma che meraviglia di piatto!!!
    favolose foto :)

    RispondiElimina
  16. Fantastica questa pasta tesoro!!! peccato che ti sia dimenticata di postarla...sarebbe sicuramente piaciuta!!! che belle le foto, sono contenta per te!! chissà come sarai rimasta estasiata, è un incontro unico!!! :)

    RispondiElimina
  17. Super buonissime...
    io adoro il sedano!
    Lo adoro.
    Grazie Ambra.
    baciotti

    RispondiElimina
  18. Ambra questa ricetta è veramente bella!!!
    In effetti poi lo stand Garofalo era il più bello esteticamente e per noi food blogger è stato un vero e proprio punto di ritrovo...
    E' stato un grosso piacere conoscerti anche per me. A presto
    Un bacione
    sara

    RispondiElimina
  19. Il prossimo anno cerco di organizzarmi e di venire anche io...deve essere stata una esperienza veramente bella.

    Intanto mi tufferei volentieri nella fonduta di taleggio...slurp slurp ;)

    RispondiElimina
  20. Tesoro anche se la fotocamera t'ha abbandonata (caspita! Succede anche a me grrrrrrr) immagino quanto bella possa essere stata l'esperienza e poi gi incontri tra food bloggers sono sempre emozionanti, di quelle emozioni che rimangono nel album fotografico del cuore...
    Le penne? Squisite!
    Baci

    RispondiElimina
  21. Che bella esperienza!!!....e che ottimo piattino!!!...bravissima!!!

    RispondiElimina
  22. un'esperienza bellissima, non sai come mi piacerebbe visitarlo, io e mio marito ce lo riproponiamo ogni anno e poi....
    buonissimo questo piatto!!! brava come sempre!!!

    RispondiElimina
  23. Che meraviglia.....poter godere di tante prelibatezze....quante cose ci sono che varrebbe la pena provare....
    Ci vorrebbero più iniziative come questa che diventano anche un'occasione d'incontro meravigliosa....
    Ottima la pasta e voi tre insieme siete stupende.
    Un bacione

    RispondiElimina
  24. Che bella occasione..mannaggia la lontananza...Quanto avrei voluto essere lì,marò e mò sto a rosica'!!Ciao fiorellino bello,sei bellissima e ""Tett...""Vabbè la smetto,la tua pasta è fantastica,come hai fatto a dimenticarla???LO dico io che sei una svampitella...ti lascio vado a guardare un altro po le foto!!!

    RispondiElimina
  25. Favolosa..questa la sto già copiando.... e la faccio...ho anche le nocciole del Piemonte..prezioso regalo di una cara amica che vive lì!!!Ciao

    RispondiElimina
  26. Il gioioso ritrovo di donne non poteva che produrre qualcosa di stuzzicante...come le tue pennette! Baci

    RispondiElimina
  27. la batteria scarica della fotocamera è il mio incubo e anche un classico delle vacanze :-(
    però quello che vedo è molto bello e interessante, soprattutto la pasta, buona!!!
    Baci

    RispondiElimina
  28. Fantastico! Tu e Lucia avete risposto in due modi diversi al mio dubbio su come fare il sedano con le nocciole. La cosa divertente e' che Lucia ha risolto con castelmagno (e pancetta o coniglio) e tu con la fonduta di toma di Lanzo, un grande omaggio per entrambe al Piemonte! :-)))
    La cosa poco divertente per me, e' che la hai postata troppo tardi! Ho comprato al salone il castelmagno per la ricetta di Lucia adesso a Napoli dove la trovo la toma di Lanzo???? :-(((

    p.s. la scelta della penna liscia e' da professionista

    RispondiElimina
  29. Che bello dev'essere stato il Salone del Gusto! Il prossimo anno non me lo voglio perdere per niente al mondo! Intanto mi consolo con questa pasta...così cremosa, delicata...troppo buona! E' davvero un idea originale usare le nocciole insieme al sedano, avrà u ngusto davevro particolare e unico!Un bacione

    RispondiElimina
  30. tesoro a parte il salone del gusto che deve essere stata una bellissima manifestazione, il piatto gustosissimo e il meraviglioso incontro con altre foodblogger, ma tu quanto sei bella??????????hai un viso meravigliosi e i tuoi occhi sono di una dolcezza infinita...cosa avrei dato per esserci anch'io quel giorno cosi da potersi incontrare, ma nn demordo prima o poi si deve fare!!!bacioni, tvbbbbbbbbbb, imma

    RispondiElimina
  31. Il Paradiso in Terra per tutti gli amanti della buona tavola, peccato non esserci stata! Anche la tua ricetta è una gioia per le papille e per le pupille ;D brava brava!!!
    Baci
    Sonia

    RispondiElimina
  32. Deve essere davvero bello conoscere le amiche che, per la circostanza, smettono di essere virtuali. Un abbraccio vero e lo scambio di consigli vivavoce... bello.
    La tua pasta al concorso avrebbe fatto un sicuro figurone, buonissima.

    Se ti va, passa da me vorrei cederti un testimone per la staffetta dell'amiciza

    RispondiElimina
  33. Wow, questa pasta mi intriga parecchio!!!! Peccato x il concorso! Bellissimo invece conoscere personalmente amiche virtuali....quando mai riusciro' anch'io a venire al salone spero di trovarti....
    Per ora un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  34. Cara questa ricetta è stupenda!!! Complimenti

    RispondiElimina
  35. Un vero piacere scoprire i volti delle autrici che sempre più spesso mi fanno "compagnia".
    Belle e solari, come la tua squisita ricetta con il sedano...interessante, visto che fino ad ora lo rilegavo nel ruolo di "battuto" assieme a carota e cipolla.

    Baci maxi

    RispondiElimina
  36. Ciao Ambra,
    ma che bella ricetta!!sono ormai da mesi che non riesco trovare un bel piatto di pasta che mi soddisfi in pieno..questa ricetta ha l'aria di
    essere molto buona! Ricetta copiata!!
    P.s. Ho scoperto solo adesso che sei torinese! non sei neanche tanto lontana dalla mia Spotorno!
    un abbraccio,
    Aniko

    RispondiElimina
  37. Un piatto raffinato!Bellissimo poter girare tra tutte quelle prelibatezze!Ancor più bello conoscere amiche virtuali!Ciao.

    RispondiElimina
  38. mi sto mangiando le mani per non essere venuta al salone..
    mi consolo con la pasta, veramente buona!

    RispondiElimina
  39. era una pasta magnifica abbiamo apprezzato molto sia il racconto che le foto

    RispondiElimina
  40. @Emidio Mansi: Una visita davvero molto gradita...grazie di cuore!

    RispondiElimina
  41. Che bel primo deve essere gustosissimo!!
    Bravissima nel raccontare, le foto parlano da sole ^_*
    buon fine settimana
    baci Anna

    RispondiElimina
  42. Che peccato non averti incontrata...
    Mi sarebbe veramente piaciuto!!
    A presto

    RispondiElimina
  43. mamma che delizia questa pasta!!! me la papperei a colazione!!! quante cose buone mi ero persa!!!

    RispondiElimina