domenica 9 maggio 2010

La casa nel bosco – Capitolo terzo - La fonte


…”Mamma andiamo a trovare la Signora Rana?”…

….”Sì amore, andiamo a vedere se è già tornata a casa”…

La nostra casa nel bosco è circondata da altri rustici abbandonati o quasi a formare un anfiteatro che guarda le montagne.

In questa scenografia fuori dal tempo è inclusa anche una sorgente che sgorga tra le rocce, la quale forma una pozza che in questa stagione si riempie di girini destinati a diventare delle vispe rane di montagna.

3-7

 La mia bimba ogni volta che si torna qui non manca di fare una visita alla fonte dove spera di trovare, come è successo l’anno scorso, la Signora rana.

La gente che abita da queste parti racconta di aver sempre bevuto dalla fonte, e ancora adesso capita che chi passa da qui si abbevera usando un mestolo in dotazione della comunità che serve ad attingere l’acqua direttamente dalla sorgente

3-5

Io sinceramente non ho mai avuto il coraggio di pescare dalla pozza, il rischio è quello di bersi una famiglia di girini/milioni di microrganismi non visibili ad occhio nudo, ma non potrei neanche immaginare questo posto senza la fonte che aggiunge fascino al fascino, che bagna il piccolo orto del quale andiamo molto orgogliosi e che ci fa compagnia con il suo gorgogliare.

3-1 3-3

3-4 3-2

3-9 3-8

Capitolo terzo – La melissa

SAM_3993 SAM_3994

In questo periodo nei prati circostanti il bosco compare la Melissa, in realtà è una pianta che ha mille proprietà, digestive, calmanti e anche sedative dei dolori addominali ma la proprietà che più le riconosco è il buonissimo aroma di limone che rende la Melissa davvero gradevole ed ottima per la preparazione di bevande fresche e calde

Dissetante alla Melissa

<SAMSUNG DIGITAL CAMERA>

Questa semplice preparazione è davvero buonissima, il gusto delicato della Melissa la rende aromatica e freschissima

<SAMSUNG DIGITAL CAMERA>

Ingredienti:

- Foglie di Melissa

- Zucchero

- Qualche goccia di succo di limone

- Ghiaccio tritato

- Acqua gasata

<SAMSUNG DIGITAL CAMERA>

1) Pestare le foglie di melissa pulite strofinandole contro le pareti di una ciotola di vetro (avere cura di lasciarne alcune per decorare), aggiungere lo zucchero a piacere e continuare a pestare il tutto, aggiungere poi qualche goccia di limone, l’acqua gasata fredda

2) Versare il dissetante nei bicchierini e completare con ghiaccio tritato e foglioline  di Melissa

<SAMSUNG DIGITAL CAMERA> <SAMSUNG DIGITAL CAMERA>

<SAMSUNG DIGITAL CAMERA>

Tisana alla Melissa

<SAMSUNG DIGITAL CAMERA>

La Melissa è ottima anche da seccare e da utilizzare in infuso, è gradevole al gusto e ha proprietà rilassanti e lenitive

<SAMSUNG DIGITAL CAMERA>

Fare seccare la Melissa in forno a 150° per circa 15 min (si può anche seccare appendendola e lasciandola in luogo asciutto per alcuni giorni), quindi metterla in infusione in acqua bollente per alcuni minuti e filtrarla.

<SAMSUNG DIGITAL CAMERA> <SAMSUNG DIGITAL CAMERA>

<SAMSUNG DIGITAL CAMERA>

21 commenti:

  1. dove si troverà mai questo posto magico e ricco di fascino!! le foto sono bellissime

    RispondiElimina
  2. Il lunedì sei una delicata fanciulla che si aggira per i boschi,in cerca di girini da papparsi...Scherzo bellissima,sei un fiorellino che sa fare di tuuto..Ma quanto avrei voluto un bicchiere di tisana,ultimamente ho dei dolorini addominali...forse è giunto il momento di dimagrireeeee..Le foto sono da sogno,un mondo incontaminato..Un bacio ambrù e buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Questi post mi piacciono da morire...è come essere trasportati nel mondo delle favole, quei luoghi incantati che si sognano quando si è piccoli. Certo che vi siete trovati proprio una bella casetta nel bosco dei sogni :)
    Buona settimana carissima.

    PS: quei bicchierini con la tisana sono da urlo!!!

    RispondiElimina
  4. Un racconto bellissimo, un mondo fatato e un’atmosfera magica.... cosa si può voler di più???? chiudere gli occhi ed entrare a far parte di questa meraviglia!!!! non saprei scegliere tra la bibita dissetante e la tisana.. sono entrambe strepitose!!! ciao sorellina...

    RispondiElimina
  5. ambra cara le tue foto sono di una bellezza e le tue parole mi danno una visione della vita cosi serena la vita che vorrei!!!...riamngo sempre estasiata sda tutto questo verde brillante e credo davvero che sia cosi dissetante questa bibita che ci starebbe benissimo adesso...a napoli fa un gran caldo!"!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  6. questo post è davvero utile e interessantissimo. Lo terrò a mente, ma che posto fantastico questo della "rana" :)))
    Bacio

    RispondiElimina
  7. Che posto magico!
    E il bollitore IKEA lo rende ancora più speciale!

    :-)

    RispondiElimina
  8. Grazie per questi racconti, meravigliosi! E che dire delle foto??? Ma come fanno a venirti cosi!!!

    RispondiElimina
  9. Anni fa mi regalarono una pianta di melissa... con quanto piacere strofinavo le dita sulle foglie! Poi mi è seccata e con le foglie anch'io ho fatto tisane! Grazie per le immagini meravigliose che ci regali ogni volta!

    RispondiElimina
  10. che meraviglia....... che posti... che natura... e che buona la bevanda ora che arriva il caldo (prima o poi) è l'ideale e la tisana per la sera :-)))) un bacione

    RispondiElimina
  11. Ma che bello!!!è semre bellissimo cominciare un lunedì grigetto con queste foto colorate, con i racconti di posti fatati, di fonti da perlustrare e rane da scovare...

    La melissa ahimè, non l'ho mai provata...ma il tuo dissetante mi piace un sacco (purtoppo ormai è finito il tempo di tisane & Co. ...!)!!!

    PS: io l'acqua la proverei a bere...così poi avrei le Sig.re Ranocchiette coltivate direttamente nel pancino!

    RispondiElimina
  12. Un angolino magico..... :)

    Ahhhh sisi ci vuole proprio qualcosa di dissetante adesso che iniziano le giornate calde!!!

    RispondiElimina
  13. Oddio, Ambra, che belle quelle tazzine di vetro con quel cucchiaino!!!.....Mi piace tanto la melissa! Mi segno la ricetta! Grazie!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  14. Ambra, le tue foto sono sempre bellissime...da fiaba!!!
    complimenti
    Che idea la melissa!
    bacioni

    RispondiElimina
  15. Anche io sono una melissa dipendente...vado subito a farmi una tisana!
    Quelle goccioline sulla prima foto, sono splendide!
    Un post troppo carino, grazie!

    RispondiElimina
  16. ooooh, il mio post preferito della settimana! :) che meraviglia per i sensi quel piccolo angolo di paradiso!:) non stento a credere che la tua bambina sia felicissima di esser lì, è un mondo da scoprire. E che buona anche la melissa, in tisana d'inverno è un appuntamento ricorrente...ma quella bibitina lì per l'estate mi stuzzica troppo, la provo!!:)

    RispondiElimina
  17. Che brava che sei Ambra! Il tuo modo di scrivere è troppo coinvolgenete! E le tue foto sembrano uscite dal libro di una fiaba di gnomi e folletti! Io non saprei proprio da che parte cominciare con le erbe dei prati, (sebbene vada spesso in montagna non so riconoscerle)!
    Invece vedo che tu sei bravissima e conosci anche un sacco di cose sulle loro proprietà! Ah... anche io ho fatto una miniquice con gli asparagi, con quell'attrezzino delle losanghe ^:* ed è lì pronta già da qualche giorno, dovrò decidermi a postarla...

    RispondiElimina
  18. sempre più affascinante questa tua casetta!
    Adoro la melissa che non manca mai nella mia terrazza.... prova se ne hai le ciambelline o i biscotti che ho messo nel blog, son dolci delicati!

    RispondiElimina
  19. Mi piaaaace! Più la leggo questa rubrico e più mi piace!!! Meraviglia quest posto, me ne innamoro ogni volta di più! Aspetto di leggere il prossimo capitolo!!!

    RispondiElimina
  20. @Tutti: Grazie a tutti voi di cuore, l'affetto e l'entusiasmo che manifestate ogni volta per la mia piccola rubrica mi commuove. Un grosso abbraccio

    RispondiElimina