venerdì 3 luglio 2015

Sweet friday: Focaccia dolce ai ribes


Bene, il caldo è veramente sovrumano, si suda da fermi e la pressione è sotto i tacchi, a questo punto, direte voi, come mai continui ad accendere il forno???!!! E' più forte di me, io e il mio forno siamo inseparabili, anche quando fuori ci sono 40°! Questo week-end si va a portare i bimbi al mare quindi, mi auguro, di ri-ossigenarmi almeno due giorni prima di tornare nella fornace! Voi aspettatemi lì che torno, magari con qualcosa di estivo e leggero...mi sa che è il caso! Buon week-end ragazzi!


Ingredienti:
- 400g di farina
- 1 bustina di lievito di birra secco (o 1 cubetto di lievito fresco da 25g)
- 200g di zucchero + altro per guarnire
- 1 cucchiaino di sale
- 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva delicato (io ligure)
- acqua tiepida q.b.
- 350g di ribes già puliti


Procedimento:
1) Sciogliere il lievito di birra in 1/2 bicchiere di acqua tiepida ed aggiungere il tutto alla farina. Unire anche l'olio, lo zucchero (200g) e il sale e impastare il tutto. Se necessario aggiungere acqua tiepida fino ad ottenere una pasta liscia ma non troppo appiccicosa.
2) Mettere l'impasto a lievitare per circa 60-90 minuti, finchè non sarà raddoppiato di volume.
3) Stendere metà dell'impasto in una teglia unta, distribuire i 2/3 dei ribes sulla superficie, cospargere con zucchero e coprire con il resto dell'impasto steso. Oliare la superficie, finire con i ribes rimasti e con una generosa manciata di zucchero.
4) Infornare a 200° per circa 30-40 minuti, finchè non sarà cotta e dorata. Sfornare e servire calda.


❤ Sweet friday ❤


mercoledì 1 luglio 2015

Insalata di pasta con pesto di pomodori secchi e stracciatella


Avevo già pubblicato questa ricetta (QUI) ma secondo me valeva la pena dargli più spazio e fare delle belle foto. Questa volta ho servito la pasta in eleganti calici, un bello spunto per un buffet all'aperto. Sabina ha studiato per noi l'abbinamento con il vino giusto...non perdetelo, noi ci diamo appuntamento a venerdì...Bye!


Ingredienti per 6/8 calici:

- 250g di sedanini
- 30g circa di pomodori secchi
- 1/2 cucchiaio di capperi dissalati
- 25g di mandorle pelate e tostate
- 50g di olive nere denocciolate
- 250g di stracciatella (o burrata)
- olio extravergine d'oliva di ottima qualità
- sale


Procedimento:

1) In un mixer preparare il pesto tritando le olive, i pomodori secchi, le mandorle e i capperi e aggiungendo di volta in volta l'olio fino ad ottenere una consistenza cremosa ma non troppo compatta, regolare di sale e mettere da parte.
2) Cuocere i sedanini al dente, scolarli e passarli nell'acqua fredda per bloccare la cottura, condirli con il pesto preparato (se necessario allungare il pesto con un po' di acqua di cottura della pasta), sistemarvi sopra la stracciata ed infine decorare a piacere con olive e origano fresco. Finire con un giro d'olio buono, servire.



L'abbinamento di VivailVino:
Con questo caldo che ne dite di una bella bollicina? Per un' insalata di pasta così ricca di sapori stappiamo senza indugi uno spumante metodo classico, che alla freschezza unisce complessità di aromi e struttura.