lunedì 22 settembre 2014

Sformato con funghi, salsiccia e patate


Buon lunedì, oggi mi piacerebbe iniziare raccontandovi di funghi e sformati che, tra l'altro, sono oggetto di questo "speciale" e ci faranno quindi compagnia questa settimana. Vi racconto invece di un capolinea desiderato e di una nuova partenza agognata. Vi dico subito che non posso entrare troppo nei dettagli, per adesso, e quindi resterò sul vago. Più che altro volevo sfogare un po' le mie ansie con qualcuno e dirvi che mi trovo in una situazione davvero complicata, in certi momenti un vento di ottimismo mi anima e si intravede un po' di luce, in altri momenti mi sento con le spalle al muro e mi sembra di tornare indietro. E' un po' come una partita di scacchi, sì direi che calza bene come immagine. Devo assolutamente fare scacco matto ma per riuscirci devo aspettare le mosse di qualcun'altro, più cose devono muoversi nel verso giusto e, non dipendendo dalla mia volontà, ecco che cresce l'ansia. Sono assolutamente disposta a tutto per arrivare al mio obiettivo ma per il momento non posso che aspettare e pazientare. La posta in gioco è enorme, il cambiamento sarebbe davvero drastico e io sono pronta a quello che ho definito: " La Rinascita".
Tranquilli, so di sembrare una pazza invasata ma spero di potervi spiegare presto tutto, vorrebbe dire che ho fatto scacco matto, vorrebbe dire che il giorno della "Rinascita" è arrivato...per il momento c'è lo sformato...meglio di niente...


Ingredienti per 6 persone:
  • 300g di funghi porcini
  • 300g di salsiccia
  • 1 cipolla
  • 400g di polpa di pomodoro
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • sale
  • pepe
Per il purè:
  • 800g di patate
  • 70g di burro
  • ½ bicchiere di latte tiepido
  • sale
  • pepe
  • ½ cucchiaino di noce moscata
  • 20g di burro per imburrare la pirofila



Procedimento:
1) Mondare e tagliare finemente la cipolla e soffriggerla in una casseruola con un cucchiaio circa di olio evo. Quando sarà ben rosolata aggiungere la salsiccia liberata dal budello esterno e sbriciolata e cuocere a fiamma alta mescolando. Unire il concentrato di pomodoro, la passata e lo zucchero, regolare di sale e pepe e cuocere a fiamma bassa per circa 30 minuti.

2) Nel frattempo in una padella scaldare un cucchiaio d’olio con lo spicchio d’aglio schiacciato e unire i funghi porcini precedentemente mondati e tagliati a tocchetti. Saltare a fiamma viva per cinque minuti circa, finchè non saranno cotti, regolare di sale e di pepe e unire i funghi al sugo di salsiccia, mescolare bene e mettere da parte.

3) Preparare il purè: Lessare le patate, pelarle ancora calde e passarle con lo schiacciapatate, aggiungere il burro ammorbidito (70g) e il latte tiepido poco per volta mescolando energicamente fino ad ottenere la consistenza giusta (deve essere gonfio e soffice), regolare di sale e pepe e profumare con la noce moscata.

4) Imburrare le cocotte (con i 20g di burro tenuti da parte), distribuirvi il sugo di funghi e salsiccia livellandolo e, con l'aiuto di una sac a poche coprirlo con piccoli ciuffetti di purè. Infornare a 200°per circa 30 minuti finchè il purè non sarà ben dorato in superficie. Sfornare, lasciate intiepidire alcuni minuti e servire.

venerdì 19 settembre 2014

Risotto ai porcini, fegatelli di pollo e marsala


E' venerdì e questa è l'ultima proposta di risotto con i funghi. Io sono una vera amante delle frattaglie pertanto questo risotto mi è piaciuto infinitamente! Mi rendo conto che non è per tutti, non tutti amano i fegatini ma se siete come me vi dico di provarlo...non ve ne pentirete. Allora, parlavamo di week-end, voi che fate? Per quanto mi riguarda sarà un sereno, spero, week-end i famiglia...i migliori! Senza un programma in particolare, solo la voglia di stare insieme e di fare le cose che ci piacciono: cucinare insieme, guardare un bel film ammassati sul divano ecc...ecc...insomma, non vedo l'ora! Quindi auguro a tutti un buon week-end...fate quello che più vi piace e mangiate un ottimo risotto in compagnia!


Ingredienti per 4 persone:
  • 200g di riso carnaroli
  • 200g di funghi porcini
  • 250g di fegatelli di pollo
  • 1 scalogno 
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 litro e 1/2 di brodo vegetale
  • 2 bicchierini di marsala
  • 80g di  burro
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Procedimento:

1) Pulire accuratamente i funghi e tagliarli a piccoli tocchetti regolari. In una padella scaldare 1
cucchiaio d’olio  con lo spicchio d’aglio schiacciato e saltare i funghi a fiamma alta finchè non saranno dorati e croccanti. Regolare di sale e di pepe e mettere da parte.

2) Rosolare i fegatelli in una padella con un cucchiaio d'olio finchè non saranno dorati ma non troppo cotti dentro, sfumarli con 1 bicchierino di marsala, regolare di sale e di pepe e mettere da parte.

3) Mondare e tritare lo scalogno. Scaldare 50g di burro in una casseruola con lo scalogno e unirvi il riso.  Lasciarlo tostare per alcuni minuti poi aggiungere l'altro bicchierino di marsala. Quando si sarà assorbito il liquore aggiungere un mestolo di brodo e abbassare la fiamma. Mescolare e continuare ad aggiungere brodo ogni volta che  il riso si asciuga fino a portarlo a cottura (ci vorranno 15-18 minuti). Dieci minuti prima di terminare la cottura aggiungere i funghi porcini e i fegatelli e regolare di sale e pepe.

4) Prima di spegnere la fiamma accertarsi che il risotto abbia la giusta consistenza, deve essere cremoso e morbido, non troppo compatto, se così non fosse aggiungete un po’ di brodo. Mantecare con i 30g di burro rimasti. Servire subito.