venerdì 27 maggio 2016

Frolla rustica alle mele e mirtilli


Oggi vi lascio solo un saluto di corsa e l'augurio per uno splendido week-end, ho troppe cose che bollono in pentola...letteralmente!!! Un abbraccio a tutti, passatevela bene!!


Ingredienti per una crostata da 24cm di diametro:

  • 200g di farina di grano tenero macinata a pietra (io uso QUESTA di Cuoredì), oppure 100g di farina bianca e 100g di farina integrale
  • 100g di zucchero di canna + altro per caramellare
  • 100g di burro
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 2/3 mele (a seconda della dimensione)
  • il succo di 1/2 limone
  • 125g di mirtilli freschi
  • 2 fette di pane in cassetta
  • 3 cucchiai di confettura scura (more o mirtilli)



Procedimento:

1) Preparate la frolla: Lavorate la farina con il burro freddo tagliato a cubetti, lo zucchero di canna, il sale e la scorza di limone fino ad ottenere un composto sbriciolato. Aggiungete quindi l'uovo lavorando velocemente fino a che l'impasto non risulterà liscio ed omogeneo. Coprite con la pellicola e riponete in frigorifero per almeno 30 minuti, finchè la frolla non risulterà compatta e ben lavorabile.
2) Nel frattempo mondate le mele, tagliatele a fettine regolari e irroratele con il succo di limone per evitarne l'ossidazione.
3) Stendete la frolla in uno strato sottile e foderatevi una tortiera precedentemente imburrata ed infarinata senza eliminarne l'eccesso. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e distribuitevi sopra la confettura, livellate bene. Sbriciolate sopra alla confettura il pane in cassetta, spolverizzate con un cucchiaio di zucchero di canna e cominciate a disporre in modo grazioso le mele. Distribuite i mirtilli sulla superficie e ripiegate il bordo di frolla verso l'interno regolandone la misura. Finite con una bella spolverata di zucchero di canna.
4) Infornate a 180° per circa 40-50 minuti, finchè la frolla non sarà ben cotta e dorata. Sfornate, lasciate raffreddare e servite tiepida con del gelato alla vaniglia o alla crema!


Buon week-end!

giovedì 26 maggio 2016

Zucchini tondi ripieni di quinoa e tonno...ovviamente Zarotti!


Buongiorno amici, vi avevo già parlato del mio viaggio nel Cilento QUI. Vi avevo anche promesso di parlarvi di Zarotti, delle sue eccellenze ma soprattutto della famiglia Scermino che dirige questa azienda con passione e massimo rispetto del prodotto. Quello che mi ha rapito durante la visita in azienda è stata la competenza, l'estrema attenzione nei confronti delle materie prime ma soprattutto il clima che si respira, così familiare, disteso e positivo. Questo racconta molto della solidità di un'azienda, del rispetto verso i dipendenti e dell'amore verso il proprio lavoro, un amore condiviso da tutta la famiglia Scermino. Ed io cosa posso fare per raccontarvi Zarotti? Solo quello che so fare meglio, cucinare con i loro eccezionali prodotti cercando di valorizzarli al meglio, speriamo di non deludere nessuno, ci tengo davvero a fare un buon lavoro quindi preparatevi a una serie di ricette con acciughe, gamberi, tonno ecc...ovviamente se è Zarotti è #buonocomeilpesce! Cominciamo con un piatto leggero e saporito, perfetto per questa stagione, a voi la ricetta.



Ingredienti per 3/4 persone:




Procedimento:

1) Mettete in ammollo la quinoa secondo le istruzioni riportate sulla confezione.
2) Nel frattempo tagliate la calottina superiore degli zucchini (tenetele da parte), svuotateli della polpa interna e scottateli per pochi minuti in acqua bollente salata. Lasciateli raffreddare capovolti per eliminare l'acqua.
3) Cuocete la quinoa, sempre seguendo le istruzioni sulla confezione, scolate bene.
4) Scolate anche i filetti di tonno dall'olio di conservazioni, sminuzzateli e aggiungete il tonno alla quinoa.
5) Tritate il finocchietto selvatico e unite anch'esso, regolate di olio e di sale affinchè il ripieno preparato sia ben saporito. Mescolate bene.
6) Salate l'interno degli zucchini e riempiteli con la quinoa in modo che siano ben pieni. Posizionateli in una pirofila da forno unta, mettete loro le calottine tenute da parte, irrorate con olio extravergine ed infornate a 200° per circa 20 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire e servite.