mercoledì 26 novembre 2014

Tegame di patate, salsiccia e funghi al vino rosso


E va sempre così...
che tanto indietro non si torna
E va sempre così...
che parli ma nessuno ascolta
E va sempre così...
che vuoi cambiare ma non servirà
soltanto una promessa...

Salvami e allunga le tue mani verso me
Prendimi e non lasciarmi sprofondare
Salvami ed insegnami ad amare come te
e ad essere migliore...

E va sempre così...
che tanto lei poi non ritorna
E va sempre così...
che aspetti il sole e cade pioggia
E va sempre così...
che credi di aver tempo e invece è già
invece è primavera

Salvami e allunga le tue mani verso me
Prendimi e non lasciarmi sprofondare
Salvami ed insegnami ad amare come te
e ad essere migliore...
Salvami e allunga le tue mani verso me
e poi prendimi e non lasciarmi sprofondare
Salvami ed insegnami ad amare come te
e ad essere migliore...

Modà

Oggi una ricetta semplice, come noi, persone normali. Pochi e semplici ingredienti ma sinceri. Un comfort food che ti fa sentire a casa e ti fa dimenticare anche la peggiore delle giornate. Non ci resta che bere un bicchiere di vino per dimenticare la tristezza e farci tornare il sorriso, ma non un vino qualunque, l'ottimo vino che ci consiglia Sabina...alla faccia di quelli che ci vogliono male! Teniamo duro, sempre!


Ingredienti per 4 persone:
  • 600g di patate
  • 300g di funghi misti
  • 500g di salsiccia
  • 6 scalogni
  • 1/2 carota
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 bicchieri circa di vino rosso corposo
  • 2 e 1/2 cucchiai di olio extravergine
  • sale
  • pepe
Procedimento:
1) Scaldare due cucchiai circa di olio in un tegame e rosolarci le patate precedentemente mondate e tagliate grossolanamente finchè non saranno leggermente dorate, versare il vino nel tegame ed aggiungervi gli scalogni pelati e tagliati a metà e la carota sminuzzata, fare cuocere a fiamma dolce fino a cottura delle patate (se necessario aggiungere ancora un po' di vino), regolare di sale e di pepe.
2) Nel frattempo scaldare un filo d'olio (circa 1/2 cucchiaio) in una padella con lo spicchio d'aglio schiacciato e saltare i funghi puliti e tagliati a fettine finchè non saranno cotti ma ancora sodi, mettere da parte.
3) In un'altra padella sgrassare la salsiccia tagliata a tocchetti dapprima scottandola a fiamma viva e poi abbassando la fiamma in modo da far uscire tutto il grasso.
4) Quando le patate saranno quasi cotte, aggiungere nel tegame la salsiccia e e i funghi e far restringere il fondo di cottura, se necessario regolare nuovamente di sale. Servire con un buon bicchiere di vino e tanto amore.



L'abbinamento di VivailVino:
Con un piatto così rimaniamo in Piemonte e ci abbiniamo senza indugio una bella Barbera!




lunedì 24 novembre 2014

Macaroni and cheese di Martha Stewart


Eccoci qui con il secondo appuntamento con Martha Stewart e il suo libro Scuola di Cucina che è stato recentemente tradotto in italiano e distribuito da Giunti Editore. Ne avevo già parlato QUI e devo confermare che le ricette di Martha Stewart sono fantastiche, il libro poi è un vero e proprio manuale di cucina che ti insegna a tagliare le verdure, a fare un fondo bruno e tante, tantissime altre cose che chiunque si cimenti in cucina deve conoscere. Molte delle ricette sono fotografate a step, ogni passaggio è documentato e accompagnato da una foto, insomma, cucinare non è mai stato così facile! Tra le tante proposte contenute nel libro, ho subito scelto di replicare i Macaroni and Cheese, un classico americano che volevo provare da sempre. Insomma, non sono rimasta delusa, delizioso! Come vi avevo detto ho seguito il filone del comfort food e questo piatto ne è un meraviglioso esempio...non vi resta che provarlo! Non dimenticate però di acquistare il libro QUI, e regalatelo a Natale, farete una bellissima figura!


Ingredienti per 8 persone:
Per la pasta
  • sale grosso
  • 225 g di maccheroni secchi
  • Per il pangrattato
  • 6 fette di pane bianco a cassetta, privato della crosta
  • 30 g di burro, fuso

Per la salsa e la copertura di formaggio
  • 45 g di burro, più altro per le pirofile
  • 45 g di cipolla dorata tagliata a dadini
  • ¼ cup (30 g) di farina
  • 3 cups (800 ml) di latte intero
  • 55 g di fontina, grattugiata
  • 90 g di gruyère, grattugiato, ¹/³ tenuto da parte per la copertura
  • 170 g di cheddar bianco piccante, grattugiato, ¹/³ tenuto da parte per la copertura
  • 55 g di parmigiano reggiano, grattugiato, metà tenuta da parte per la copertura
  • sale grosso e pepe nero macinato al momento
  • ¹/8 di cucchiaino di pepe di cayenna
  • ¹/8 di cucchiaino di noce moscata grattugiata al momento

Per la copertura (facoltativo)
  • fette di pomodoro arrostito 
  • rametti di timo



Procedimento:
Scaldate il forno e cuocete la pasta: Scaldate il forno a 190 °C. Portate a ebollizione una grande pentola d’acqua, salatela e cuocete la pasta per 2-3 minuti meno di quanto indicato sulla confezione (dovrebbe essere cotta fuori e poco cotta dentro). Scolatela, sciacquatela sotto l’acqua fredda corrente e scolate bene. 
Nel frattempo preparate il pangrattato: Rompete il pane a pezzettoni e frullatelo un paio di volte nel robot da cucina per avere un pangrattato grossolano. Versate in una ciotola e aggiungete il burro fuso. Mescolate.
Preparate le pirofile: Imburrate otto pirofile basse da 170 g o una pirofila da 1,4 litri.
Preparate la salsa al formaggio: Fate fondere il burro in una pentola da 3,8 litri su fuoco medio e fateci sudare la cipolla finché è traslucida, mescolando di tanto in tanto, per 5 minuti circa. Incorporate la farina e cuocete, mescolando con un cucchiaio di legno, finché sobbolle ma non è scurita, per 45 secondi circa. Aggiungete il latte e sbattete. Portate a sobbollire, mescolando con il cucchiaio di legno (raschiate il fondo e le pareti per evitare che attacchi), finché è addensata, per 4 minuti circa. Unite la fontina, 60 g di Gruyère grattugiato, 150 g di Cheddar grattugiato e 50 g di parmigiano reggiano, mescolando finché sono completamente fusi e la salsa è liscia. Salate e pepate, aggiungete il pepe di cayenna e la noce moscata e mescolate.
Assemblate e aggiungete la copertura di formaggio: Unite la pasta alla salsa e mescolate bene. Versate nelle pirofile preparate e cospargete in modo uniforme con i formaggi tenuti da parte, seguiti dal pangrattato. Se li usate, coprite con le fette di pomodoro arrosto e il timo. Infornate Mettete le pirofile su una teglia da forno rivestita di carta da forno e infornate finché sobbollono e il formaggio è ben dorato, per 25-30 minuti. Lasciate raffreddare per 5 minuti prima di servire.